Il crollo di Pamela Prati in lacrime a Verissimo: "Sono stata plagiata"

-
330
Il crollo di Pamela Prati in lacrime a Verissimo: "Sono stata plagiata"

"Sono stata plagiata dalle agenti. Mark Caltagirone non esiste, non l'ho mai visto, lo avrei incontrato il giorno delle nozze". Ieri, tutta la verità di Pamela Prati detta a Silvia Toffanin nello studio vuoto di Verissimo che ha ospitato la showgirl sarda per la terza volta. Se nelle prime due interviste, Pamela confermava l'esistenza di Caltagirone tra solenni giuramenti e foto sul cellulare, questa volta, l'ex star del Bagaglino, si è presentata Cologno Monzese, a quanto pare incerta fino all'ultimo, per confessare tutto e mettere la parola fine al caso mediatico dell'anno.

La Prati, piangendo e tenendo strette la mani della conduttrice, ha rivelato di essere stata quindi manipolata dalle sue ex agenti Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo ed ex socie dell'Aicos Management.

Contrariamente da quanto affermato da 'Dagosia', la showgirl sarda ha inoltre dichiarato di non aver alcun problema economico. Una cosa è certa. Il "Prati Gate" non finirà con questa intervista perché i dubbi e i punti ancora da chiarire sono davvero tanti. Chi si è celato dietro la telefonata in diretta del presunto Caltagirone da Barbara D'Urso? Di chi sono le foto dei bambini in affido, diffuse da parte della stessa Prati? I misteri sono ancora tanti. La sintesi, ad oggi, è un gioco al rimpiattino di colpe e responsabilità.



Anita Nurzia
  • Co-responsabile della sezione TV
  • Autore del romanzo "Cento Battiti al Minuto"