Gossip TV

Iconize chiede perdono: "Mi vergogno, è stato Autolesionismo", poi disattiva il profilo Instagram

di
4

Iconize chiede scusa pubblicamente per la finta aggressione omofoba con un lungo video su Instagram, poi disattiva il suo account ufficiale.

Iconize chiede perdono: "Mi vergogno, è stato Autolesionismo", poi disattiva il profilo Instagram

Ha chiesto pubblicamente scusa Marco Ferrero, in arte Iconize, per aver inscenato un attacco omofobo e aver preso in giro tutti per mesi. Dopo le rivelazioni fatte da Soleil Sorge nei salotti di Barbara d’Urso, l’influencer si è visto costretto a fornire la sua versione dei fatti, per poi disattivare improvvisamente l’account Instagram.

Iconize chiede scusa: "Un periodo molto buio"

Marco Ferrero, conosciuto dai più come Iconize, ha finto un attacco omofobo e ha portato avanti per mesi una recita pubblica, coinvolgendo anche Barbara d’Urso, che lo ha ospitato nei suoi programmi, e personalità di spicco del panorama italiano e della comunità LGBT+. I dubbi sull’influencer erano sorti dopo che, nella casa del Grande Fratello Vip, Tommaso Zorzi e Dayane Mello hanno dichiarato di essere a conoscenza che Iconize ha finto l’aggressione, allarmando il pubblico che ha chiesto spiegazioni.

Con la voce rotta dal pianto, Iconize ha negato tutto ma non ha potuto far nulla contro la confessione di Soleil Sorge a Domenica Live, che nel salotto di Barbara ha portato le prove di quanto affermato da Zorzi e Mello. Il popolo di Instagram è letteralmente esploso contro Iconize, accusandolo di aver cercato di lucrare sulla pelle delle persone che, realmente, hanno subito spregevoli attacchi omofobi.

Iconize si scusa e disattiva il suo account Instagram

Costretto ad intervenire dopo aver dato buca a Barbara e averla fatta esplodere a Live-Non è la d'Urso, Marco ha chiesto pubblicamente scusa ai fan e alla d’Urso, spiegando cosa lo ha spinto a commettere un atto tanto grave:

Ciao ragazzi questo è un video in cui voglio chiedere scusa a tutti dal primo all’ultimo iniziando a chiedere scusa a Barbara (d’Urso, ndr.) se ho utilizzato il suo programma per diffondere il mio video. Scusa ai miei amici se non ho raccontato la verità e scusa a tutti quelli che mi seguono e sanno che ho sempre sostenuto la comunità LGBT. Quando è successo era un periodo molto buio in cui ho subito tante violenze psicologiche, uscivo da storie tossiche. Io mi vergogno di quello che ho fatto […] Io non ho mai percepito soldi non ci ho mai lucrato [….] Non mi sono tirato un surgelato in faccia, come mi sono fatto del male lo so io ma vi assicuro che non è andata così. Quella scenetta ripugnante non è assolutamente vera. Non mi va di raccontarlo perché è stato un momento molto brutto per me, è stato autolesionismo […] Non so se andrò in una clinica o troverò uno psicologo perché la situazione sta diventando troppo grande e sto soffrendo molto. 

Il discorso di Iconize ha aperto ulteriori polemiche, dal momento che molti non credono neppure alle scuse dell’influencer, accusato di volersi smarcare dalla spiacevole situazione con la ‘scusa’ dell’instabilità psicologica. Mentre sul web imperversa un dibattito accesissimo, Iconize disattiva il suo account Instagram e lascia, almeno per un po’, il mondo dei social forse nella speranza che gli utenti riescano a perdonare.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming