Gossip TV

Eliana Michelazzo racconta tutta la verità sul Pamela Prati gate: "Accusare me è una follia"

66

L'ex agente della Prati ripercorre sui social la truffa tappa per tappa.

Eliana Michelazzo racconta tutta la verità sul Pamela Prati gate: "Accusare me è una follia"

Eliana Michelazzo è tornata all'attacco contro Pamela Prati e Pamela Perricciolo. L'ex agente della showgirl sarda, infatti, dopo le pesanti dichiarazioni rilasciate negli ultimi giorni dalle sue ex amiche, ha deciso di intervenire sui social per raccontare ancora una volta la sua verità e ribadire la sua innocenza.

Nel corso dell'ultima puntata di Non è l’Arena, la Prati ha deciso di mostrare alcune conversazioni private con il fantomatico Mark Caltagirone. Alla presenza della showgirl sarda ha subito replicato la Perricciolo che sembra aver recriminato a La7 la decisione di aver acconsentito alla richiesta di Pamela di presenziare da Massimo Giletti purché senza un contraddittorio. La Michelazzo invece, dal suo canto, ha voluto ripercorrere, tappa dopo tappa, tutta la truffa: "Dopo 13 puntate di Live – Non è la D’Urso la gente comune ha capito dove sta l’imbroglio sentimentale. Alla base di tutto ciò ritroviamo una sola persona (la Perricciolo) che dal 2003 “gioca” ad incatenare a sé altre persone solo per lo sfizio di tenerle accanto con la scusa d’amore. Ha ingannato me facendomi credere in un amore all’ennesima potenza, presentandomi (sempre virtualmente, s’intende) un uomo molto bello, affascinante, geloso, romantico e con un lavoro importante, legato ad una famiglia altrettanto importante. Un uomo che parlava di famiglia e matrimonio, tutto ciò che una donna desidera insomma. [...] Sicuramente ha dei complici, non può aver fatto tutto da sola. […] Ad oggi parlo con cognizione di causa perché tutte le prove mi portano a lei. Qualunque accusa risale solo a lei. La Perricciolo non si è mai intestata nulla (chissà perché)… perché la testa di legno era Eliana Michelazzo e prima ancora un’altra vittima che era innamorata del cugino calabrese. Tutto questo meccanismo malato ruota a intorno a migliaia di finti account che la Pericciolo si era fatta creare nel 2007 da un certo Alessandro che ha anche testimoniato dalla D’Urso quindi la mia truffa dove sta? Ho ammesso i miei errori e sono andata in tv per difendere il nome della Prati quale manager che ero ed ho confessato a tutta Italia che Caltagirone non esisteva".

La Michelazzo ha continuato sottolineando di essere solo la vittima di un presunto imbroglio: "Ad oggi mi pongo una domanda: perché insieme alla Perricciolo accusano anche me? Tutte le bugie che ho detto in questi anni erano a fin di bene, ho creduto in questa storia con tutta me stessa, ho sperato fino all’ultimo secondo che Simone sarebbe arrivato. Se ad oggi faccio qualche ospitata è perché la gente ha capito che sono una vittima di questo gioco malato. Un circuito diabolico che mi ha debilitato mentalmente. […] Sì, ho partecipato a Uomini e Donne, ma dopo 9 anni non ambivo alla tv, lavoravo serena e ho sempre fatturato tutto quindi ad oggi spero che la magistratura farà il suo corso perché la colpa è solo di una persona che continua a chiedere soldi in giro. Se diamo ancora ascolto alle sue fandonie questa storia non finirà mai. Ragazzi, accusare me è una follia, credetemi".

La maggior parte dei telespettatori però, non riesce proprio a capacitarsi di come Eliana possa essersi fatta raggirare per così tanto tempo lavorando a stretto contatto con Donna Pamela, che viene definita l’artefice dell'imbroglio. Arriverà una replica della Perricciolo?



  • Redattore Sezione TV
  • Esperta in Informazione, Editoria e Giornalismo
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming