Gossip TV

Dayane Mello, lo staff denuncia il programma La Fazenda, Nego Do Borel minaccia il suicidio

121

Tutti i risvolti del caso Mello nel reality show La Fazenda.

Dayane Mello, lo staff denuncia il programma La Fazenda, Nego Do Borel minaccia il suicidio

Come è ormai noto, la partecipazione di Dayane Mello, una delle protagoniste dell'ultima edizione del Grande Fratello Vip, al reality show brasiliano La Fazenda si è trasformata in un incubo senza fine. La sudamericana in preda ai postumi di una sbornia, è stata ripetutamente molestata da un concorrente, il 29enne originario di Rio de Janeiro, Nego Do Borel. A seguito di questi fatti e sull'incalzante richiesta del popolo del web, il ragazzo è stato squalificato dal reality.

La vicenda ha ancora in sospeso alcuni dettagli e appare tuttora poco chiara. Ieri, lo staff della Mello, ha pubblicato un lungo post scritto in portoghese nel quale viene duramente accusato il programma di aver celato i fatti e di aver sottoposto la sudamericana ha una pressione psicologica rendendola più carnefice che vittima. Ecco il post pubblicato sull'account Istagram ufficiale di Dayane Mello:

"Nonostante l’espulsione del concorrente che ha messo a rischio l’integrità fisica di Dayane, il programma ha scelto di imputarla come colpevole degli abusi subiti […] è stata mostrata una narrazione distorta dei fatti in cui si è posta la vittima di un abuso come qualcuno che abbia cercato di mettersi in quella situazione, oltre a romanzare tutto ciò che è accaduto per vendere una storia costruita per il pubblico. Il programma ignora persino la relazione di Dayane con un altro partecipante, con il quale si è scambiata diversi baci senza che venissero mostrati […] Hanno nascosto al pubblico tutte le volte che Dayane ha detto di smetterla, che non poteva e non voleva. Non hanno neanche mostrato i discorsi disgustosi dell’uomo in cui affermava di aver bisogno di concentrazione affinché il suo pene diventasse rigido per praticare l’atto. Hanno esposto Dayane ad una conversazione con uno psicologo maschio, che sembrava più un interrogatorio di fatti di cui non era a conoscenza finalizzato ad indurre molte delle sue risposte. Le è stato negato il diritto, come vittima, di parlare con le autorità e con gli avvocati di ciò che è accaduto, minacciando che sarebbe andata incontro all’espulsione, andando contro ogni protocollo e clausola contrattuale."

Ieri, Nego Do Borel, tornato sui social dopo la squalifica, ha fatto una diretta Instagram in cui ha minaccciato il suicidio tra le lacrime. Ecco le sue parole riportate dai colleghi di Biccy:

Ho conosciuto Dayane, una persona meravigliosa, gentile ed amichevole. Ci siamo piaciuti e sono sincero, non ho ancora capito perché sono qui a casa mia. E’ perché Dayane ha dormito con me da ubriaca? Voglio chiedere per prima cosa scusa a mia mamma, mia nonna e le mie zie che sono donne. E poi volevo scusarmi con tutte le donne. Anche se non sono stato una persona cattiva in quel momento. Dopo che lei ha rifiutato le mie avances siamo andati a dormire, la polizia ha scoperto che non c’è stato nessuno stupro. Ma nonostante questo io e la mia famiglia siamo stati attaccati e siamo stati vittima di razzismo. Finirò per togliermi la vita e non sto bluffando. Non voglio venire etichettato come un criminale, cavolo! Ci sono così tante persone là fuori che fanno del male, mi chiedo cosa ho fatto di male io per meritarmi così tanto odio?

Qui il video di alcune delle molestie subite da Dayane Mello, pubblicate sul profilo ufficiale Instagram della modella:

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Co-responsabile della sezione TV
  • Autore del romanzo "Cento Battiti al Minuto"
Suggerisci una correzione per l'articolo