Gossip TV

Da Fedez ad Andreas Muller, ecco la reazione degli artisti alla chiusura di cinema e teatri dopo l'ultimo Dpcm di Conte

Malumore e scontento nel mondo dello spettacolo dopo l'ultimo decreto firmato da Giuseppe Conte.

Da Fedez ad Andreas Muller, ecco la reazione degli artisti alla chiusura di cinema e teatri dopo l'ultimo Dpcm di Conte

L’ultimo Dpcm , reso noto ieri domenica 26 ottobre dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e che dispone, tra gli altri, la chiusura di cinema e teatri almeno fino al prossimo 24 novembre, ha alzato un vero e proprio polverone mediatico. Tanti gli artisti, infatti, che sono intervenuti sui social per rivendicare il ruolo di bene primario della cultura.

Stop a cinema e teatri! Le reazioni degli artisti dopo l'ultimo Dpcm di Giuseppe Conte

Il nuovo Dpcm firmato dal premier Conte ha segnato una nuova battuta d’arresto per cinema, teatri e concerti. Una decisione, quella di chiudere cinema e teatri, che tanti artisti hanno deciso di non far passare in sordina. Fedez, che si è reso sempre disponibile nel corso di questi mesi e non solo a sostenere progetti e campagne per chi era maggiormente in difficoltà, ha spiegato di avere in mente un nuovo progetto proprio per chi lavora nell’ambito dei concerti e degli spettacoli dal vivo: "Sento che è arrivato il momento per me di rimboccarsi le maniche. Fa male vedere tutto questo e se c’è anche una piccola opportunità di essere d’aiuto voglio fare la mia parte senza stare a guardare. Questa settimana forse sarò meno presente perché voglio mettere la testa su un progetto che possa aiutare chi lavora nel mondo dei concerti, degli eventi e della musica in maniera concreta ma soprattutto con rapidità. Ho aspettato due settimane invano che qualcuno raccogliesse il mio appello perché non sarà una cosa che riuscirò a fare da solo, avrò bisogno di una mano da chi in questo momento ha strumenti e mezzi. Spero di riuscire a trovare dei buoni compagni di viaggio per realizzare quello che ho in testa".

Accanto alla reazione del marito di Chiara Ferragni, che ha deciso di rispondere con fermezza a questa difficile situazione, ci sono tanti altri volti noti dello spettacolo e della danza che sono intervenuti sui social rivelando di essere davvero amareggiati e delusi per quello che sta succedendo. In particolare l’ex ballerino di Amici, Andreas Muller, che su Instagram non ha potuto fare a meno di nascondere tutto il dispiacere e tutta la rabbia: "L’artista non é solamente il grande artista che grazie sicuramente alla propria capacità nel settore é riuscito ad arricchirsi e a poter tranquillamente sopravvivere a questo 2020, é anche lo sconosciuto al quale privandogli anche solo una settimana di lavoro gli fai un danno allucinante così comunemente come in tanti altri settori".

Leggi anche Il Gf Vip verso la chiusura immediata, ecco cosa sta succedendo

A questo coro di sconforto si sono uniti anche tanti altri artisti come Alessandra Amoroso, Emma, Diana Del Bufalo, Javier Rojas, Gemma Galgani e Michele Bravi. Proprio quest'ultimo è intervenuto sui social dichiarando: "I teatri e i cinema sono stati dichiarati luoghi pericolosi. La cultura è sempre il primo bagaglio che si abbandona in mare da una nave che affonda. I lavoratori dello spettacolo continuano ad essere invisibili".

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming