Anticipazioni TV

Sanremo 2021, Ma come ti vesti - Festival Edition: le nostre Pagelle

di
39

Sgargianti paillettes, tessuti eterei, ritorno agli anni Settanta e rovinose cadute di stile sul palco del Festival di Sanremo. Ecco le pagelle ai look dei big in gara e degli ospiti della kermesse musicale condotta da Amadeus con Fiorello.

Sanremo 2021, Ma come ti vesti - Festival Edition: le nostre Pagelle

La settantunesima edizione del Festival di Sanremo strizza l’occhio al Made in Italy e promuove stilisti nostrani per aiutare uno dei settori più colpiti durante la pandemia di Coronavirus. La prima serata si è conclusa con la classifica della giuria demoscopica che ha incoronato Annalisa prima in classifica, con la sua ‘Dieci’. Sul palco dell’Ariston, Amadeus e Fiorello hanno accolto i cantanti in gara, gli ospiti della Prima Serata, affiancati dalla frizzante Matilda De Angelis. Lungi da noi voler giudicare il talento canoro dei concorrenti, che invece preferiamo lodare e criticare per le loro (discutibili) scelte stilistiche. Ecco una carrellata dei migliori e peggiori Look che i protagonisti della kermesse musicale più famosa d’Italia hanno sfoggiato davanti a milioni di telespettatori su Rai 1.

I Look di Presentatori e Ospiti: le nostre Pagelle

Amadeus e Fiorello: promossi a pieni voti

Tralasciando l’entrée floreale di Fiorello, che forse si sarebbe potuta abbinare alle farfalle adagiate sul cranio di Loredana Bertè e che fa molto Men Gala, i look dei due presentatori del Festival sono decisamente azzeccati. Amadeus indossa un abito firmato Gai Mattiolo (che ha vestito anche la moglie Giovanna Civitillo per PrimaFestival) con un’elegantissima camicia a spina di pesce che, ammettiamolo, non si vedeva da un po’ sul piccolo schermo. In soccorso di Fiorello è arrivato Giorgio Armani, che non sbaglia mai un colpo! Voto DIESCI come direbbe Alessandro Borghese.

Matilda De Angelis sorprende in Prada

Matilda De Angelis è stata decisamente una scoperta. L’attrice ha messo in chiaro di non essere giunta a Sanremo per rivestire il ruolo della comparsa, come (sfortunatamente) spesso ci hanno abituato le vallette della kermesse musicale. Tra uno sketch e l’altro, Matilda ha sfoggiato tre diversi look firmati Prada. Si inizia con un vestito con gonna a palloncino, color borgogna decisamente ad effetto wow, per poi passare ad uno stravagante abito stile charleston (del quale non ci convince la veletta inferiore stile Morticia Addams), per passare ad un completo in stile ‘pigiama’ con applicazioni luxury e un taglio moderno. Insomma, nel complesso la De Angelis ci piace, salvo qualche riserva sull’ultima acconciatura che avrebbe potuto essere più curata. Baby she’s Prada and you are nada! Voto 8 ½

Zlatan Imbarhimovic: Calciatore super Chic

Il Michelangelo del calcio scende le scale dell’Ariston con un portamento invidiabile, mostrando al pubblico ben tre outfit firmati Dsquared. Se per il primo look abbiamo qualche dubbio sulla necessità di applicare sulla giacca iniziali visibili anche dal rover Perseverance su Marte, unito alla camicia bianca lasciata scivolare in modo poco elegante dai pantaloni, con il secondo e terzo cambio d’abiti, Zlatan ci convince sempre di più. Si sa che Ibra è sempre meglio non farlo arrabbiare, dunque direi che il nostro voto è un 8 ½ (se per te va bene, si intende!)

Achille Lauro come Do Flamingo

Achille Lauro ci ha abituati a look sempre più stravaganti, che raccontano una storia e riescono abilmente a fondersi nel testo delle sue canzoni. Per la Prima Serata, il cantante ha deciso di riprendere la linea della scorsa edizione (quando si presento sul palco dell’Ariston con una tuta oro sparkling che lasciò tutti senza fiato) e torna con un outfit firmato Gucci. Tuta glitter sui toni del blu e dell’azzurro, scarpe e acconciatura che strizzano l’occhio ai Kiss, un paraspalle di piume rosa e placche argento sugli avambracci e lì dove non batte il sole. Oggettivamente Lauro continua a stupire pur non facendo nulla di nuovo ma è talmente geniale nel lasciare confuso lo spettatore, che non possiamo che premiarlo con un 7 in pagella.

Alessia Bonari eroina (anche dell'eleganza)

Per noi, la più elegante dell’intera sera: Alessia Bonari, l’infermiera simbolo alla lotta contro il Covid. L’ospite si presenta sul palco del Festival in Armani Privé Haute Couture e lascia tutti senza fiato, con la sua bellezza acqua e sapone e il portamento distinto. L’abito rosa cipria, con inserti preziosi ma mai eccessivi, abolito scollo e spacco per dare risalto ad un beauty look angelico. Completano il tutto gli splendi gioielli di Pasquale Bruni . Voto 10 con lode e bacio accademico!

Loredana Bertè: che ti salta in testa?

Queen indiscussa della musica italiana dagli anni Settanta ad oggi, Loredana Bertè porta sul palco un messaggio forte, ricordano la lotta contro la violenza sulle donne con le simboliche scarpe rosse. Total balck per la Bertè, vestita da Gianluca Saitto, gambe in bella vista (dal momento che se lo può decisamente ancora permettere) con un’esplosione di colore sul capo grazie ad una cascata di farfalle variopinte che arricchiscono la lunga chioma blu elettrico. Che dire? Il nostro sogno è vedere la Bertè come ospite speciale ad una delle sfilate di Uomini e Donne, perché formerebbe un duo perfetto con Gemma Galgani in fatto di stile.

Sanremo 2021, i Look migliori e peggiori dei Big in Gara

Classifica di chi non ce l’ha fatta

Ghemon cosa ci combini? Look firmato Marni per dodicesimo classificato che nelle nostre pagelle ha rischiato di essere l’ultimo. Partiamo dal colletto oscenamente sbottonato con tanto di catenina stile Banda della Magliana, che è decisamente too much. Bello portare sul palco qualcosa del proprio stile e non snaturarsi completamente in nome dell’eleganza, ma se dovete farlo sbottonando una camicia corallo e indossando una “capezza” vi prego non fatelo! Per non parlare poi dell’idea di indossare un abito con motivo finestrato in prima serata… Ghemon, ci dispiace, ma il nostro voto è 4.

Coma_Cose è palesemente superato e discutibile il fatto di vestirsi coordinati se si è un duo, ma portare il pitonato rosso a Sanremo, è da eretici. Camicia a maniche corte buttata lì senza un minimo di ritegno per Fusto Zanardelli, e un vestito visto e rivisto anche al mercatino dell’usato per Francesca Mesiano. Non ci siamo con questo stile hipster de noialtri. Tutto è reso ancora più assurdo dall’acconciatura di Francesca Mesiano, per cui stiamo ancora cercando un senso ma presumiamo che ‘un senso non ce l’ha’. Coma_Cose vi beccate un bel 3 in pagella.

Annalisa sempre bella come il sole con qualsiasi cosa indossi, ma proprio per questo ci saremmo aspettati di più da lei. Vestita da Nicola Brognano per Blumarine, Annalisa si presenta con un abito tuxedo sexy ma decisamente banale, abbinato ad ancora più banali sandali alla schiava. Discutibile anche il make up decisamente too much per i lineamenti delicati della cantante. Al momento il nostro voto è un 5 ma siamo certi che Annalisa potrà recuperare molto in fretta.

Arisa che succede? Mesi e mesi a parlare dei cambiamenti di stile fatti per gareggiare a Sanremo e poi ti presenti sul palco con un tubo idraulico nei capelli. Sorvolando sul vestito, firmato Maison Margiela, che è decisamente senza infamia e senza gloria, a lasciare senza fiato (e non in modo positivo) sono trucco e parrucco. Unghie lunghe come lame che hanno fatto venire gli incubi ai più coraggiosi; rossetto di una nuance di rosso diverso dall’abito, che donerebbe a pochi (per non dire a nessuno); capelli neri con fili argentati stile Ursula raccolti senza pietà in un tubo di acciaio. Arisa non confidiamo in te e con ‘sincerità’ siamo costretti a metterti un’insufficienza. Voto 5

Classifica dei Big promossi

Madame. La giovanissima cantante si è piazzata undicesima nella classifica della prima serata, per il dispiacere dei fan che stanno mettendo a ferro e fuoco il Web. Madame si è presentata sul palco dell’Ariston con un completo firmato da Maria Grazia Chiuri per Dior, reso prezioso da frammenti di specchi che creano giochi di luci. Un look sobrio, particolare, che strizza l’occhio a ben più famosi artisti internazionali e al quale noi diamo una sufficienza. Voto 6

Francesco Renga è sempre una certezza con i suoi capelli ricci e il sorriso curato. Vestito da Dolce & Gabbana (la casa di moda che ci è piaciuta di più in questa prima serata), il cantante indossa un completo total black, impreziosito da gioielli decisamente rock che creano un look elegante ma non troppo formale. Certamente nulla di eccezionale, ma mai fuori luogo e dopo mantelli di fiori, collane di piume e farfalle sul capo, Renga è una boccata d’ossigeno. Voto 8

Francesca Michielin e Fedez: finalmente uno coppia che si esibisce senza mostrare look coordinati! Francesca Michielin convince in Miu Miu con un beauty look sorprendente. Caschetto super Anni Sessanta, eye-liner marcato e labbra nude. Unica pecca? Le scarpe con la punta stondata che non slanciano la figura. Fedez, vestito da Versace, è andato personalmente a provare i suoi look a casa dell’amica Donatella. Il marito di Chiara Ferragni ha stupito con le iniziali della sua famiglia, che hanno rivelato quella del nome della secondogenita che tra meno di un mese verrà alla luce. Un colpo di genio e di marketing, che sospettiamo sia opera di Chiara. Comunque, nel complesso, Fedez e Francesca ci hanno convinto e gli diamo un 8 ½

Måneskin. Saliti sul palco con total look Etro, i Måneskin hanno conquistato tutti con le loro vibrazioni rock e gli abiti creati da Nick Cerioni. Il richiamo agli anni Settanta è evidente, e il gioco di velluto sopra velluto è impreziosito da frange glitter che si muovo al ritmo dello scatenato quartetto. In linea con il loro stile, senza rinunciare ad un estrosa e stravagante eleganza, i Måneskin sono tra i nostri preferiti della prima serata. Voto 9

Neomi è la Queen indiscussa della Prima Serata del Festival. Avvisata in calcio d’angolo del cambiamento di scaletta, la cantante non ha tremato davanti alla scelta di farla esibire tra i primi 13 Big in gara. Fasciata in un vestito luxury Dolce & Gabbana che mette in evidenza le nuove forme della cantante, ripescato da una sfilata del 2007, Noemi è magnifica. Beauty look adeguato all’importanza del capo, che merita di essere protagonista assoluto, insieme ai rossi capelli della cantante che sono ormai iconici. Eccezionale la cura del dettaglio che ci porta a dare un 9 ½

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming