Anticipazioni TV

Sanremo 2021, Ma come ti vesti - Festival Edition: Emma incanta, Casadilego non classificata

di
7

Sgargianti paillettes, tessuti eterei, ritorno agli anni Settanta e rovinose cadute di stile sul palco del Festival di Sanremo. Ecco le pagelle ai look della Terza Serata dei big in gara e degli ospiti della kermesse musicale condotta da Amadeus con Fiorello.

Sanremo 2021, Ma come ti vesti - Festival Edition: Emma incanta, Casadilego non classificata

La settantunesima edizione del Festival di Sanremo strizza l’occhio al Made in Italy e promuove stilisti nostrani per aiutare uno dei settori più colpiti durante la pandemia di Coronavirus. La Terza Serata , ovvero quella dedicata alle cover, si è conclusa con la classifica dell’orchestra che ha incoronato Ermal Meta primo grazie all’interpretazione di ‘Caruso’. Sul palco dell’Ariston, Amadeus e Fiorello hanno accolto i cantanti in gara, gli ospiti della serata, affiancati dall’elegantissima Vittoria Ceretti. Lungi da noi voler giudicare il talento canoro dei concorrenti, che invece preferiamo lodare e criticare per le loro (discutibili) scelte stilistiche. Ecco una carrellata dei migliori e peggiori Look che i protagonisti della kermesse musicale più famosa d’Italia hanno sfoggiato davanti a milioni di telespettatori su Rai 1.

I Look di Presentatori e Ospiti: le nostre Pagelle

Splendido Amadeus, Fiorello sbaglia taglia

Amadeus ha deciso di stupire con il suo outfit in occasione della Serata Cover di Sanremo. Sempre vestito da Gai Mattiolo, il presentatore accosta i classici pantaloni neri da completo ad una giacca rubino sfavillante, con tanto di vistosi revers. A differenza del collega, Fiorello convince poco con un completo gessato sparkling di Armani che non centra l’effetto wow e che, soprattutto, è decisamente di una taglia sbagliata. Voto 8 per Amadeus, 6 per Fiorello.

La divina Vittoria Ceretti

La top model bresciana è elegantissima ed eterea, sebbene si possa discutere la mancanza di verve sul palco che purtroppo si nota dopo l’esuberanza di Matilda De Angelis ed Elodie. In quanto ad outfit, Vittoria non ne sbaglia uno! Il primo è un abito di seta nero svolazzante, con uno spacco frontale che mette in evidenza le gambe chilometriche della Ceretti, e fiocchi rosa che creano ancora più movimento. Dopo il look targato Valentino, si passa all’abito sfavillante di Armani che fascia la co-conduttrice in modo sapiente, senza mai cadere nella volgarità. Promosso anche il beauty look che aumenta di intensità ad ogni cambio d’abito, fino all’ultimo: un monospalla Versace nero, che gioca sulle trasparenze con bellissimi dettagli che ricordano le foglie. Voto: 10

Negramaro e la Sostenibilità

I Negramaro si presentano sul palco di Sanremo e incantano tutti con un sentito tributo al grande maestro Lucio Dalla. A premiare la band, tuttavia, potrebbe essere non solo la loro performance ma anche la scelta di stile. Gli abiti indossati dai Negramaro sono targati Zalando, che ha scelto per loro capi della collezione sostenibile. Una scelta da ammirare in un mare di maison famose, pizzi e merletti. Voto: 8

Il ritorno di Zlatan Ibrahimovic

Il dio del calcio è tornato sul palco dell’Ariston e lo fa in grande stile. Zlatan Ibrahimovic riprende il suo ruolo di ospite fisso con tre completi firmati Dsquared. Il primo è blu notte con papillon abitano magnificamente al revers della giacca. Si passa poi ad uno spezzato che abbina la giacca beige ad un pantalone nero piuttosto classico. Unica nota dolente (Zlatan non la prendere come una critica, lungi da noi), il terzo look che proprio non convince. L’abbinamento grigio topo e bordeaux, con tanto di panciotto e scarpa nera lucida… Voto complessivo 8

Achille Lauro e Emma: insegnateci com’è!

Achille Lauro noi ti aspettiamo ogni sera, perché sei sempre l’unica certezza. Il cantante porta al Festival il suo terzo quadro, dedicato al Pop, vestendo come sempre Nicolò Cerioni per Gucci, che questa sera pensa anche ad Emma, perfetta nell’abito gioiello con décolleté vertiginoso degno di una divinità. Il travestimento di Lauro ricorda quello degli artisti di strada che si dipingono il corpo e fingono di essere statute ma... Il risultato è talmente pazzesco che ci sentiamo in dovere di premiarlo con un 9 in pagella per entrambi.

Sanremo 2021, i Look migliori e peggiori dei Big in Gara

Classifica di chi non ce l’ha fatta

Casadilego qui il tuo talento non si discute… Ma cosa ti sei messa addosso? È la prima apparizione su un palco così importante, data la giovanissima età, e tu ti presenti con un taglio di capelli degno dei peggiori manga giapponesi, con tanto di cerchietto sfavillante che sembra raccattato da una bancarella del rione. Passiamo poi al vestito - che sinceramente non sappiamo come commentare perché ci sarebbe troppo da dire. Maniche a sbuffo di quella che avrebbe potuto essere un’elegante camicia bianca da abbinare ad un pantalone giovanile, e invece no. Maniche a sbuffo di una camicia che culmina con una cascata incontrollata di fiori, decisamente simile alla tappezzeria di pessimo gusto, formando un vestito senza forme e con un volume eccessivo. Siamo costretti a farlo : Non Classificata.

Bugo continua a perseverare in mise decisamente poco lusinghiere. Per la serata cover, il cantante ha indossato un completo rosso fuoco (che sembra essere stato preso dall’armadio della prima serata di Arisa) con camicia ton sur ton. Come se non fosse abbastanza, Bugo ha osato con un paio di sneakers basse da running. Non ci siamo e ti becchi un bel 3 ½

Gio Evan perché non hai ascoltato il nostro grido di dolore? Il cantane ha deciso che la sua divisa sanremese sarà composta da questi pinocchietti simpatici quasi quanto sbattere il mignolo del piede sul comodino. Insomma, i cantanti di The Voice Senior che hanno accompagnato la cover erano decisamente più eleganti, dunque ti assegnamo un nuovo 4 in pagella (con scarse possibilità di recuperare a settembre).

Gaia ovvero la sostenitrice delle frange. Dopo la tuta bianca che ricordava quella già indossata da nota ereditiera, la cantante si presenta sul palco con guanti di pelle azzurri sopra al gomito, impreziositi da lunghissime frange bianche… Un omaggio a Jessie, la cow-girl di Toy Story? L’abito, sempre azzurro e firmato Ferragamo, le avrebbe anche donato molto, non fosse per lo scollo a V decisamente tuo much. Voto: 5

Annalisa ci lascia perplessi (un’altra volta). Dopo l’abito tuxuedo è la volta del mini-dress con paillettes e frange che arriva vergognosamente troppo vicino all’inguine per una prima serata a Sanremo. Completano il look firmato Blumarine stivali al ginocchio con frange. Un disastro che non ci saremmo mai aspettati da Annalisa che, con questa mise, potrebbe presentarsi giusto in discoteca. Voto: 5

Classifica dei Big promossi

Noemi scende in campo con un look firmato Dolce&Gabbana, decisamente più umile rispetto al vestito da diva indossato nella prima serata. L’effetto non è male, anche se ci sarebbe piaciuto vedere un capospalla che coprisse un po’ di più la pancia (forse troppo scoperta per questa occasione in particolare). Noemi promossa con una sufficienza.

Coma_Cose dovreste finirla con i completi abbinati, ma oggi ci sentiamo buoni e, dopo il disastro del pitonato rosso della prima serata, vogliamo premiarvi. I look indossato dalla coppia di cantanti, firmati MSGM, questa volta strizzano l’occhio allo street wear, con maxi giacche floreali rese meno sporty dal top di Francesca Mesiano (della quale ancora non abbiamo capito il senso dell’acconciatura). Voto di incoraggiamento: 6

Francesca Michielin e Fedez questa volta non ci hanno stupito. La Michielin si presenta al Festival con un abito da scolaretta firmato Miu Miu, reso prezioso da maniche a sbuffo e applique che inquietano. Il look Fedez, sempre vestito da Versace, cozza con quello della collega e l’effetto è di due compagni di classe che si ritrovano a cantare insieme all’intervallo. Non possiamo darvi più di 6 in pagella.

Måneskin eterei con gli abiti firmati Etro, ispirato ai poétes maudites che trovano la bellezza nella decadenza del rock. Look coordinati composti da corsetti rosa cipria, camice fluttuanti e pantaloni neri dal taglio semplice. Lo stile della band non si discute, soprattutto quando incontra quello di Manuel Agnelli. Per noi è un 8

Fasma se la giuria non ti premia, lo facciamo noi. Il cantante si è esibito con Nesli con un look Dolce&Gabbana da sogno. Pantalone iper moderno con tanto di stivaletto Chelsea lucido, una semplice maglia nera, impreziosita da una giacca anch’essa nera con un lungo revers lavorato. Meraviglioso Fasma, per te è 9

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming