Sacrificio d’amore: il cast della nuova soap di Canale 5

- Google+
7
Sacrificio d’amore: il cast della nuova soap di Canale 5

L'attesa per Sacrificio d’amore, la nuova soap di Canale 5 è terminata venerdì scorso, 8 dicembre 2017. A pochi giorni dalla sua messa in onda, la fiction in costume, le cui vicende si svolgono sullo sfondo delle cave di marmo di Carrara tra il 1913 e la Prima Guerra Mondiale, sta già conquistando il cuore degli italiani.

Ora scopriamo insieme chi sono i protagonisti che animano le avvincenti passioni, gli amori e i complotti di questi 22 episodi:

Silvia Corradi, interpretata da Francesca Valtorta, è la protagonista indiscussa. Di umili origini è sposata con Corrado Corradi. Donna emancipata oltre che bellissima, grazie anche al suo carattere determinato, è trattata alla pari da suo marito, che in ogni occasione si fregia di averla accanto. Silvia ha potuto così allacciare numerosi rapporti d’amicizia e provvedere personalmente ad alcuni progetti di volontariato, svolgendo l’attività di infermiera nell’ospedale per proletari Santa Corona, che la famiglia del marito finanzia. Tutto però cambia quando conosce Brando Prizzi.

Corrado Corradi, interpretato da Giorgio Lupano, è l’ingegnere e proprietario della cava di marmo di Carrara. Un uomo stimato, brillante, che ama circondarsi di persone di grande cultura. È sposato con Silvia da cui ha avuto un figlio e con cui ha un rapporto alla pari. I due sentono di essere perfetti l’uno per l’altro anche se ci sono alcuni punti di disaccordo. Nonostante questo rapporto “emancipato” e moderno, Corrado è fortemente legato alla tradizione e alle convenzioni sociali, così come insegnatogli dal padre Leopoldo. L’amore con la moglie viene turbato dal suo tradimento e dall’avvicinamento di quest’ultima con Brando.

Brando Prizzi, interpretato da Francesco Arca, è un impiegato della cava di marmo della famiglia Corradi. Idealista e attivo nel movimento per i diritti dei lavoratori, ha visto in lui nascere un forte senso di giustizia contro le “leggi dei potenti”, dopo che ha visto morire suo fratello Rocco in un incidente di lavoro in una solfara, senza riuscire a salvarlo. Arrivato in Sicilia con suo padre Vito, inizierà a conoscere meglio la moglie del suo padrone, Silvia, e se ne innamorerà perdutamente.

Insieme a loro ci sono anche Alberto Corradi (Ruben Rigillo), fratello maggiore di Corrado ma sempre vissuto all’ombra del fratellino. Sposa, senza amore, Guendalina Volpi (Gaia Masserklinger), figlia del nobile Goffredo Volpi di Serravezza (Pietro Genuardi) e amico di famiglia dei Corradi, donna controversa e sempre in bilico tra frustrazione e ambizione. Apparentemente sottomessa al suo ruolo di moglie, fa a suo piacere emergere la supremazia del suo lignaggio, ottenendo tutto quello che vuole dal docile marito. Per la coppia si prevedono però scossoni quando Alberto entrerà in possesso di un'arma per ricattare il padre Leopoldo Corradi (Paolo Malco), patriarca di vecchio stampo, severo e non disposto a cedere a compromessi né a rinunciare ai suoi privilegi.

Chiudono il cast Tommaso Fabiani (Rocco Giusti), giovane precettore del piccolo Simone Corradi (Tommaso di Tuddo), figlio di Silvia e Corrado, che si innamorerà della bella e dolce cameriera Maddalena Prizzi (Desiree Noferini), creando però un secondo triangolo amoroso con Carlotta Bernardeschi (Chiara Causa), la bella e colta cugina dei Corradi, arrivata a Carrara per far fruttare la sua laurea in ingegneria edile nella cava del cugino Corrado.