Anticipazioni TV

Pezzi unici, fra artigianato fiorentino e thriller: presentata la nuova fiction di Rai Uno con Castellitto e Panariello

22

Dal 17 novembre per sei prime serate una fiction con Sergio Castellitto, Giorgio Panariello e tanti giovani promettenti.

Pezzi unici, fra artigianato fiorentino e thriller: presentata la nuova fiction di Rai Uno con Castellitto e Panariello

Un maestro artigiano, mago del legno, molto meno nei rapporti umani, e cinque allievi problematici, con precedenti con la giustizia, che vivono in una casa famiglia. Sono i cinque Pezzi unici che danno il là alla storia tutta fiorentina e toscana della nuova fiction di Rai Uno, diretta da Cinzia Th Torrini, in onda in prima serata, alle 21.25 su Rai Uno, dal 17 novembre per sei serate. Proprio dall’amore per la secolare maestria artigiana fiorentina nasce questa storia, dopo Sorelle, sul cuore di Matera, la Torrini torna nella su Firenze. 

Insieme al falegname Sergio Castellitto (Vanni) e al fabbro Giorgio Panariello (Marcello), finalmente in un ruolo drammatico, nella serie ci sono Fabrizia Sacchi, Irene Ferri, Marco Cocci e i cinque giovani pezzi unici, a cui si unisce la figlia del fabbro, quasi tutti provenienti dal Centro Sperimentale di cinematografia. Sono Lucrezia Massari (Jess), Leonardo Pazzagli (Lapo), Carolina Sala (Valentina), Moisé Curia (Elia), Anna Manuelli (Erica) e Margherita Tiesi (Beatrice). Le riprese si sono svolte in ventiquattro settimane, di cui sette in Toscana, tre a Prato dove hanno chiuso una strada per ricostruire la via degli artigiani.

Per me è un ritorno a casa”, dichiara Cinzia Th Torrini, decana della fiction italiana, nel corso di un incontro con la stampa nell’Antico Setificio Fiorentino, una delle location della serie, nel cuore del quartiere storico di San Frediano. “Ci tenevo a portarvi in questo posto unico dove abbiamo girato e che neanche monti fiorentini conoscono. Volevo raccontare questa storia che mi riporta alla memoria quando, da ragazzina, camminavo per i vicoli e sentivo l’odore delle botteghe artigiane. Passando in una cantina conobbi un personaggio che faceva oggetti di pelle e ho scoperto poi, dopo quarant’anni, che è un artigiano d’eccellenza della pelle e ho promesso a lui e a me stessa che avrei raccontato una storia ambientata nel mondo egli artigiani, anche per riavvicinare i giovani alla manualità creativa, che è parte della nostra cultura e della nostra tradizione”.

Unanimi apprezzamenti sull’esperienza e la vita sul set giungono da cast e da tutti i presenti in conferenza stampa, con i giovani a parte, come nelle tavolate domenicali. In primo piano i due grandi nomi della serie, su tutti Sergio Castellitto, che ricorda di aver “notato fin da subito la scrittura di particolare qualità, che non cadeva nelle trappole della semplificazione televisiva, ma portava avanti la suspence emotiva delle relazioni umane. Un progetto che sembrava un grande serbatoio in cui la spettatore può infilare la mano e trovare qualcosa che lo riguarda. Questa è la vera eccellenza dei personaggi. Vanni si porta dietro un dolore insopportabile e offre una possibilità a cinque ragazzi caratteriali, che gli ricordano il figlio. Ha talento nel suo lavoro, ma non come marito e padre, è di fatto un fallito, condizione ideale per costruire un personaggio magnifico. L’attore non è lontano dall’artigiano, costruisce con strumenti, scalpelli, martelli, pensieri, battute, con la sua recitazione racconta una storia. In un’epoca indolore, in cui il gesto che facciamo più spesso è sfiorare uno schermo o cliccarci sopra, in Pezzi unici tocchiamo, afferriamo, stringiamo. Con le mani si possono fare tante cose, Vanni è un uomo che tocca e si fa toccare da quel dolore che lo aveva anestetizzato.

Un importante investimento per il canale più nobile della Rai, il tentativo di coinvolgere un pubblico più vasto e giovane rispetto al profilo di rete. “Volevamo entrare in una bottega artigiana e scoprirne il mondo, che fa parte della nostra identità”, ha detto Eleonora Andreatta, direttrice di Rai Fiction. “Non è solo uno sfondo, ma un protagonista vero della nostra storia. Firenze è comprensibile solo scoprendo la stratificazione nei secoli del lavoro nelle botteghe artigiane. Raccontiamo anche i loro valori, il senso del lavoro manuale e creativo, la disciplina, il senso del lavoro. È la storia di un maestro difficile, duro e ferito che dà una seconda opportunità a cinque ragazzi, cinque pezzi unici, che hanno avuto problemi con la giustizia e nascondono un segreto legato alla morte del figlio del protagonista. È una storia di formazione mescolata a un thriller. Ci sono voluti anni di scrittura e il lavoro di vari sceneggiatori per trovare l’equilibrio nella polifonia di generi”.

Palesemente soddisfatto di poter recitare, per una volta, un ruolo non prettamente comico, Giorgio Panariello. “Da anni cerco l’opportunità di un ruolo drammatico, la Torrini ha lavorato molto su di me, mi diceva di non fare il bagnino, di togliere, non cadere nel vizio di portare avanti voce e copro come noi comici facciamo. Poi mi ha fatto piacere lavorare con i giovani, dopo due anni di spettacolo con Pieraccioni e Conti, che sono anziani. Male che vada, poi, posso aprire bottega, ho imparato a fare il fabbro. Marcello è burbero, ma nasconde un cuore di panna, mi è rimasto molto di lui, al contrario di altre volte in cui passi al personaggio successivo subito e senza rimpianti.”

Nessun pronostico sugli ascolti, dice la Andreatta, mentre sulla possibilità di una seconda serie, Cinzia Th Torrini ha detto che “ci sono delle belle idee, alcune già scritte, penso che la rete voglia aspettare il risultato di questa prima per capire se dare il via libera a una seconda stagione”. La fiction Pezzi unici andrà in onda in prima serata, alle 21.25 su Rai Uno, dal 17 novembre e per sei serate.



  • giornalista cinematografico
  • intervistatore seriale non pentito
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming