Anticipazioni TV

Il Paradiso delle Signore, Luca Spinelli: Cosa fa oggi l'attore Francesco Maccarinelli dopo l'addio alla Soap

78

Cosa ha fatto Francesco Maccarinelli dopo aver interpretato Luca Spinelli nel Paradiso delle Signore? Vita, curiosità, progetti e futuro dell'attore.

Il Paradiso delle Signore, Luca Spinelli: Cosa fa oggi l'attore Francesco Maccarinelli dopo l'addio alla Soap

Uno dei personaggi più interessanti, ambigui e tormentati della terza stagione de Il Paradiso delle Signore è Luca Spinelli, un uomo animato da un profondo spirito di rivalsa. A interpretarlo è stato chiamato un attore che, prima del 2018, si è diviso fra le tavole del palcoscenico e il cinema, e quindi totalmente nuovo alla fiction. Parliamo di Francesco Maccarinelli, che fin da piccolo desiderava più di ogni altra cosa recitare. Il suo personaggio adesso non è più nella soap che va in onda su Rai1 dal lunedì al venerdì, ed è un peccato, ma Francesco ha fatto altro nel frattempo, e fra poco lo vedremo in un film molto importante che lo riporta alla sua regione, l'amata Campania. Andiamo allora a scoprire qualcosa di più su questo artista che, oltre al mestiere dell'attore, ama la lettura, lo sport, la musica rock e… la Playstation.

Francesco Maccarinelli, il teatro e la nonna

Francesco Maccarinelli è nato il 30 luglio del 1993 ad Agropoli, in provincia di Salerno. Capelli neri, occhi azzurri e 1 metro e 80 di altezza, ha deciso che sarebbe diventato attore quando era un bambino. Scrisse di questo suo desiderio in un tema di terza elementare ("Volevo fare l'attore e basta. Desideravo entrare nelle vite degli altri, essere qualcun altro, mascherarmi, giocare ad essere tanti altri me") e a 13 anni conosceva a memoria le battute delle commedie di Eduardo De Filippo. Ad appassionarlo al teatro fu sua nonna, che da piccolo, per farlo stare buono, lo metteva continuamente davanti alla televisione a guardare la videocassetta di Natale in Casa Cupiello. Quando il nipote le disse che voleva fare lo stesso lavoro dell'attore e autore napoletano, la nonna gli rispose: "Avere un nipote attore sarebbe per me un regalo".

Nel 2009 Francesco ha lasciato Brescia, in cui è cresciuto, per dedicarsi al suo sogno. A Roma ha frequentato una serie di laboratori teatrali, e dal 2010 ha cominciato con gli spettacoli teatrali. Ha avuto la fortuna di apparire in una serie di pièce di William Shakespeare (ad esempio Molto rumore per nulla, Sogno d'una notte di mezza estate e, al fianco di Giorgio Albertazzi, Il mercante di Venezia), spingendosi anche nel territorio della commedia. Mentre si tuffava fra le atmosfere dei testi del Bardo, Maccarinelli aveva l'impressione che gli accadessero le vicende che capitavano ai suoi personaggi. Ma forse era il contrario: era lui a entrare nell'anima di chi doveva impersonare, cosa che ha fatto anche con il Luca Spinelli del Paradiso delle Signore.

Francesco Maccarinelli e Luca Spinelli

Francesco Maccarinelli una volta ha detto: "Vivo tutto con molta passione, come un fuoco, anche i miei personaggi devono essere fuoco". Per l'attore anche Luca Spinelli è fuoco. Francesco adora Luca, gli perdona tutto. Di lui ha sempre detto: "Ha un profondo senso di vuoto perché è una persona sola e le persone sole sbagliano. Io però sono dalla sua parte". Luca, come ben sanno i fan di lungo corso del Paradiso delle Signore, è stato profondamente segnato dall'esperienza nel campo di concentramento di Dachau quando aveva solo 14 anni. Nel momento in cui Maccarinelli ha saputo di questo suo doloroso passato, ha pensato ancora una volta alla sua cara nonna, che a un certo punto si è ammalata di Alzheimer. Chi ha l'Alzheimer - ha spiegato Francesco - si ritrova privato della dignità. Lo stesso accadeva a chi veniva deportato in un campo di sterminio nazista. Nell'accostarsi a Spinelli, Francesco Maccarinelli ha letto inoltre molti libri.

Francesco Maccarinelli e il Cinema

Nel curriculum di Francesco non poteva mancare il cinema. L'attore ha recitato in tre cortometraggi e ha esordito in un lungometraggio nel 2015, interpretando il protagonista de Il colore verde della vita, di Pier Luigi Sposato. Nel 2017 ha recitato in Judas, sempre diretto da Sposato. Lo stesso anno è stato uno degli interpreti principali di Sex Cowboys di Adriano Giotti, che ha vinto il premio come miglior film italiano al Rome Independent Film Festival. Nel film Maccarinelli era Simone, che sbarcava il lunario vendendo su Internet i video della sua intimità con la fidanzata Maria. Siccome le scene di sesso del film sono piuttosto esplicite, Francesco è finito su Playboy. La cosa lo ha molto divertito.

Cosa fa oggi Francesco Maccarinelli

Dopo la bellissima esperienza nel Paradiso delle Signore, Francesco Maccarinelli ha continuato ad alimentare la sua passione numero 1: il teatro. Fra le sue esperienze più significative segnaliamo lo spettacolo L'Enigma dell'amore, andato in scena nel mese di gennaio del 2020, scritto da Saverio Aversa e diretto da Fabio Grossi. Si tratta di un omaggio a Karl Heinrich Ulrichs, giurista e letterato che tra i primi ha affermato il diritto di ogni persona a vivere la propria libertà sessuale. Il personaggio di Maccarinelli era la coscienza dell'artista.

Subito dopo L'Enigma dell'amore è purtroppo, arrivato, come sappiamo, il Coronavirus, e con questo il lockdown. Essendo un instancabile lavoratore, Francesco non si è lasciato scoraggiare e ha preso parte a Dieci giorni almeno: "Una serie pandemica", come recita il sottotitoli, composta di sette episodi che ha debuttato su Youtube a fine aprile. Realizzata con un budget equivalente a zero, raccontava la storia di dieci personaggi che cercano di realizzare un corto con tutte le difficoltà legate alle norme anti-contagio da Covid-19.

E il futuro? Cosa riserva a Francesco Maccarinelli? Innanzitutto l'uscita di un film molto importante: I fratelli De Filippo, di Sergio Rubini. Scritto da Carla Cavalluzzi, Angelo Pasquini e dallo stesso Rubini, è la storia dei tre figli d'arte di Eduardo Scarpetta: Eduardo De Filippo, Peppino De Filippo, Titina De Filippo. Ecco dunque che il nuovo progetto del nostro bravo Francesco lo riporta al suo primo amore: Eduardo.

Tre curiosità su Francesco Maccarinelli

  • Francesco Maccarinelli è un avido lettore, come abbiamo scritto a inizio articolo. Il suo libro preferito, quello che più ha contribuito alla sua formazione di ragazzo e di uomo, è Don Chisciotte ("Don Chisciotte è poesia del sogno, della favola epica").
  • Francesco ha le idee chiare sull'amore. In proposito ha dichiarato: "L'amore in quanto tale non può e non deve avere limiti. Se limiti l'amore, è come partire già con la paura di affrontare tutto quello che l'amore può darti. L'amore nasce dalla pancia, prende vita nella mente e arde il cuore. No, non vale la pena di porre barriere all'unica cosa che possiamo esercitare liberamente, amare". A proposito di amore, a Maccarinelli manca quello di un figlio. Uno dei suoi più grandi desideri è diventare padre.
  • Anche se Roma è la città di adozione di Francesco, l'attore la ama come se fosse sempre stata sua. "Mi sento molto romano" - ha dichiarato, adoro Roma, ho una specie di Sindrome di Stendhal. Lotto per la città in cui vivo, per esempio mi batto per la raccolta differenziata".

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo