Anticipazioni TV

Il Paradiso delle Signore, intervista a Enrico Oetiker, alias Riccardo Guarnieri: "Con Angela? A breve una svolta!”

310

Una chiacchierata con il fascinoso Enrico Oetiker, alla scoperta di qualcosa in più sull'artista interprete di Riccardo Guarnieri ne Il Paradiso delle Signore.

Il Paradiso delle Signore, intervista a Enrico Oetiker, alias Riccardo Guarnieri: "Con Angela? A breve una svolta!”

Abbiamo voluto conoscere meglio Enrico Oetiker, il volto di Riccardo Guarnieri ne Il Paradiso delle Signore. Incuriositi da questo giovanissimo ragazzo, abbiamo fatto una chiacchierata – rigorosamente telefonica – con un artista che ha già ben chiaro cosa vuole dal suo futuro e che è proiettato verso nuove e grandi esperienze. Enrico è poliedrico, forse anche grazie alla sua innata esuberanza e spontaneità, quella che da bambino non lo faceva mai stare fermo. Dal suo esordio al cinema con Se Dio vuole, al set de Il Paradiso delle Signore, passando per il film americano In Search of Fellini, la sua è una carriera proiettata al successo.

Ecco la nostra intervista a Enrico Oetiker

Esuberante sin da bambino, sempre in movimento, ma come è nata la tua passione per la recitazione?

Fin da piccolo ero quello che nella foto di famiglia non c'era o faceva la linguaccia. Insomma ho sempre avuto un po' di difficoltà a restare al mio posto; ero vivace e i presupposti (per il suo lavoro) c'erano tutti. L'amore per la recitazione è però nato per caso. Stavo chiacchierando con un mio amico, che già stava frequentando un'accademia e che mi ha invitato a raggiungerlo. Mi hanno preso e poi da lì, tutto è successo con molta naturalezza, spontaneo.

Nel 2015 ti vediamo nel film Se Dio vuole, in cui interpreti Andrea. Tu esuberante e lui che si vuol far prete. Come ti sei preparato a questo ruolo così opposto a te?

Andrea è un ragazzo molto dolce e vivace. Certo è sicuramente distante da questa (mia) grande esuberanza. Mi sono preparato cercando di canalizzare molto l'energia. Con il fatto che lui volesse farsi prete, si portava dietro un candore e una visione molto pulita delle cose e delle persone. Ho cercato di dargli meno malizia possibile e di renderlo molto candido e pulito. E devo dire che l'esperimento è andato molto bene.

Qual è stata la tua prima impressione su Riccardo Guarnieri?

Leggendo il copione, anche se non erano ancora definite come ora le linee psicologiche del personaggio, avevo capito sin da subito che poteva essere qualcosa nelle mie corde. Si parlava infatti di un ragazzo all'apparenza molto sicuro di sé ma che in realtà nascondeva una grande fragilità e una grande sensibilità... oltre a essere – di facciata – un latin lover. Questa dicotomia mi interessava molto e quindi andando a fare il provino, avevo già delle ottime sensazioni a riguardo.

Riccardo deve affrontare la partenza di Nicoletta ma nella sua vita arriva Angela. Ci puoi svelare come evolverà il rapporto con lei?

A breve, tra Riccardo e Angela, ci sarà una risoluzione, un punto di svolta. Ovviamente non ti posso dire nulla nello specifico ma ci sarà sicuramente un giro di boa. Il loro rapporto cambierà anche se non ti posso dire se in bene o in male ma sarà comunque un momento di apice. Il dopo stavamo cominciando a girarlo ma... siamo fermi e oltre non siamo riusciti ad andare.

Riccardo ha davvero dimenticato Nicoletta e ha voltato pagina?

Io ho cercato di dare un grande rispetto all'amore che Riccardo continua a provare per Nicoletta. Non dimentichiamoci che tra loro non è mai finita. Lei ha preso ed è andata via di punto in bianco quando lui pensava di passare tutta la vita con lei. Era pronto e disposto – anzi già l'aveva fatto – a rovinarsi la vita e la reputazione. Aveva fatto tutto per lei e questa è stata un batosta. Io penso che nella vita anche io avrei reagito come lui, avrei subito questo “lutto” in maniera tremenda, avrei fatto finta di nulla, cercato di andare avanti... ma il pensiero di Margherita lo tormenta, come un martello. Insomma Nicoletta non può essersela dimenticata; fino a ora è la prima e unica ad avergli fatto provare quelle emozioni.

C'è una possibilità che Nicoletta torni?

Sì certo che c'è una possibilità che Nicoletta torni. È un'ipotesi che non posso escludere ma non lo so, perché non abbiamo ancora girato il finale. Sto aspettando! A questa domanda avrei saputo risponderti se non ci fosse stato questo problema (il Coronavirus). Non lo escludo come non posso dartelo per certo; sono scelte che chiaramente non dipendono da me.

Enrico cosa vorresti ti riservasse il futuro, al di là de Il Paradiso delle Signore?

Ho una grande passione per tutto il mondo dell'intrattenimento americano. Ho avuto la fortuna di lavorarci In Search of Fellini, film che ho girato da coprotagonista e ho avuto il grande onore di poter lavorare con gli americani, che hanno un modo di fare le cose che è sublime, incredibile. Una professionalità mista a un'informalità che mi ha lasciato sconvolto. La mia speranza è quindi quella di espatriare... prima o poi!

A fine intervista Enrico ci ha riservato una sorpresa:

Voglio mandare un augurio e un messaggio di speranza a tutti i lettori dicendo che andrà tutto bene e che questo è un periodo di grande smottamento ma voglio ricordare a tutti che la parola crisi è molto vicina a quella di rinascita. Sarà un momento particolare ma porterà a tante cose belle, anche se ancora non riusciamo a vederle.



  • Redattore Sezione TV
  • Esperta in Comunicazione Storica e multimedialità
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming