Anticipazioni TV

I Maneskin vincono Sanremo 2021

139

I Maneskin hanno trionfato al Festival di Sanremo 2021 con la canzone "Zitti e buoni": secondi Francesca Michielin e Fedez e terzo Ermal Meta.

I Maneskin vincono Sanremo 2021

I vincitori della settantunesima edizione del Festival di Sanremo sono i Maneskin. La grintosa band, formata da Damiano David, Victoria De Angelis, Ethan Torchio e Thomas Raggi, ha trionfato con "Zitti e buoni", svecchiando un po’ la più importante manifestazione canora italiana e dimostrando che, come cantava Neil Young, "Rock and roll can never die" (il rock and roll non può morire mai). La gioia del gruppo è stata incontenibile, e che fossero destinati al podio l'avevamo intuito dopo la serata dei duetti, in cui si erano esibiti insieme a Manuel Agnelli interpretando una versione struggente, arrabbiata ed emozionante di "Amandoti".
A classificarsi secondi sono stati Francesca Michielin e Fedez con "Chiamami per nome". Il duo ieri era particolarmente in forma e l'esecuzione è stata precisa. Terzo è arrivato il cantante che sembrava il grande favorito: Ermal Meta. La sua ballata "Un milione di cose da dirti", che lui stesso ha definito "una semplice canzone d'amore", ha fatto breccia nel cuore di molti.
Ecco la classifica finale di Sanremo 2021:

La classifica finale e il vincitore di Sanremo 2021

  1. Maneskin - "Zitti e buoni"
  2. Fedez e Francesca Michielin - "Chiamami per nome"
  3. Ermal Meta - "Un milione di cose da dirti"
  4. Colapesce e Dimartino - "Musica leggerissima"
  5. Irama - "La genesi del tuo colore"
  6. Willie Peyote - "Mai dire mai" (La locura)
  7. Annalisa - "Dieci"
  8. Madame - "Voce"
  9. Orietta Berti - "Quando ti sei innamorato"
  10. Arisa - "Potevi fare di più"
  11. La rappresentante di lista - "Amare"
  12. Extraliscio e Davide Toffolo - "Bianca luce nera"
  13. Lo Stato Sociale - "Combat Pop"
  14. Noemi - "Glicine"
  15. Malika Ayane - "Ti piaci così"
  16. Fulminacci - "Santa Marinella"
  17. Max Gazzè - "Il farmacista"
  18. Fasma - "Parlami"
  19. Gaia - "Cuore amaro"
  20. Coma_Cose - "Fiamme negli occhi"
  21. Ghemon - "Momento perfetto"
  22. Francesco Renga - Quando trovo te
  23. Gio Evan - "Arnica"
  24. Bugo - "E invece sì"
  25. Aiello - "Ora"
  26. Random - "Torno a te"

Chi sono i Maneskin?

I Maneskin si formano a Roma nel 2017 e i fondatori del gruppo sono Victoria de Angelis e Thomas Raggi, che si conoscono sui banchi di scuola e che sono poco più che due ragazzini quando decidono di fare musica insieme. Il nome della band significa "chiaro di luna" in danese. Successivamente arriva Damiano David e, grazie a un annuncio su Internet, Ethan Torchio. I Maneskin si impongono all'attenzione generale nel 2017, quando partecipano al talent show X-Factor. A guidarli è Manuel Agnelli e la band conquista il secondo posto. Contemporaneamente a X-Factor esce il loro EP "Chosen", certificato doppio disco di platino dalla FIMI e contenente l'omonimo singolo, che ottiene lo stesso riconoscimento. Poco dopo arriva il singolo "Morirò da re" (certificato doppio disco di platino), seguito da "Torna a casa", altro grande successo. Nel 2018 i Maneskin incidono il loro primo album in studio "Il ballo della vita", che promuovono in un tour europeo che registra il tutto esaurito. Contemporaneamente esce il documentario This is Maneskin, un ritratto intimo e sincero della band, che si presenta, si racconta e parla di amore per la musica e desiderio di sfondare: 65 minuti di energia sogni nel cassetto e talento. I Maneskin sono giovanissimi: Damiano è del 1999, Victoria del 2000, Ethan del 2001 e Thomas del 2001.

Di cosa parla Zitti e buoni e il testo della canzone Vincitrice di Sanremo 2021

Ma qual è il significato di "Zitti e buoni", il brano dei Maneskin? Ovviamente la canzone è un grido di ribellione, un in invito a non adeguarsi alla massa, a tenere alta la bandiera di un sano anticonformismo. "Zitti e buoni" parla della generazione a cui appartiene la band (la cosiddetta generazione Z), spesso incompresa e giudicata male. Per Damiano, Victoria, Ethan e Thomas, la diversità è importante, è un valore aggiunto, una risorsa. Non a caso, le parole del ritornello sono: "Sono fuori di testa ma diverso da loro, E tu sei fuori di testa ma diversa da loro, Siamo fuori di testa ma diversi da loro, Siamo fuori di testa ma diversi da loro". L'invito a non rispettare le regole imposte da chi è più grande viene naturalmente espresso in maniera decisa e graffiante, con la tipica ruvidezza del rock.

Il testo di Zitti e buoni:

Loro non sanno di che parlo
Voi siete sporchi fra’ di fango
Giallo di siga’ fra le dita
Lo con la siga’ camminando
Scusami ma ci credo tanto
Che posso fare questo salto
Anche se la strada è in salita
Per questo ora mi sto allenando
E buonasera signore e signori
Fuori gli attori
Vi conviene toccarvi i coglioni
Vi conviene stare zitti e buoni
Qui la gente è strana tipo spacciatori
Troppe notti stavo chiuso fuori
Mo’ li prendo a calci ‘sti portoni
Sguardo in alto tipo scalatori
Quindi scusa mamma se sto sempre fuori, ma
Sono fuori di testa ma diverso da loro
E tu sei fuori di testa ma diversa da loro
Siamo fuori di testa ma diversi da loro
Siamo fuori di testa ma diversi da loro
Io
Ho scritto pagine e pagine
Ho visto sale poi lacrime
Questi uomini in macchina
Non scalare le rapide
Scritto sopra una lapide
In casa mia non c'è Dio
Ma se trovi il senso del tempo
Risalirai dal tuo oblio
E non c'è vento che fermi
La naturale potenza
Dal punto giusto di vista
Del vento senti l’ebrezza
Con ali in cera alla schiena
Ricercherò quell’altezza
Se vuoi fermarmi ritenta
Prova a tagliarmi la testa
Perché
Sono fuori di testa ma diverso da loro
E tu sei fuori di testa ma diversa da loro
Siamo fuori di testa ma diversi da loro
Siamo fuori di testa ma diversi da loro
Parla la gente purtroppo
Parla non sa di che cosa parla
Tu portami dove sto a galla
Che qui mi manca l'aria
Parla la gente purtroppo
Parla non sa di che cosa parla
Tu portami dove sto a galla
Che qui mi manca l'aria
Parla la gente purtroppo
Parla non sa di che cazzo parla
Tu portami dove sto a galla
Che qui mi manca l'aria
Ma sono fuori di testa ma diverso da loro
E tu sei fuori di testa ma diversa da loro
Siamo fuori di testa ma diversi da loro
Siamo fuori di testa ma diversi da loro
Noi siamo diversi da loro

Il video della canzone che ha vinto il Festival di Sanremo 2021

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo