I Fantasmi di Portopalo: trama e cast della mini serie TV di Rai Uno

- Google+
60
I Fantasmi di Portopalo: trama e cast della mini serie TV di Rai Uno

I fantasmi di Portopalo, la seconda e ultima puntata: la trama completa e il finale

I Fantasmi di Portopalo: anticipazioni seconda puntata e trama completa della prima

La notte di Natale del 1996 nel canale di Sicilia avvenne quello che, all'epoca, fu il più grande naufragio della storia del Mediterraneo dalla fine della seconda guerra mondiale. Nel tentativo di raggiungere l'Italia, circa trecento giovani uomini di origine pakistana, indiana e tamil morirono in una «carretta del mare». Il fatto passò quasi completamente sotto silenzio benché un centinaio di superstiti - abbandonati dai trafficanti su una spiaggia del Peloponneso e arrestati dalla polizia greca - l'avessero raccontato nei dettagli.

Nel suo libro "I fantasmi di Portopalo: Natale 1996. Storia del naufragio con trecento vittime che nessuno volle raccontare", pubblicato nel 2004 per Mondadori, il giornalista e scrittore cagliaritano Giovanni Maria Bellu ha raccontato l'inchiesta giornalistica che nel 2001 ricostruì la verità del fatto.
Il libro è ora diventato anche una miniserie TV in due puntate in onda su Rai Uno lunedì 20 e martedì 21 febbraio alle 21.20.

Diretta da Alessandro Angelini con protagonista Beppe Fiorello, la serie prodotta da Picomedia, in collaborazione con Ibla Film e Rai Fiction, è sceneggiata dallo stesso Giuseppe Fiorello e dal regista Alessandro Angelini insieme a Paolo Logli, Alessandro Pondi e Salvatore Basile.

Anticipazioni prima puntata, in onda lunedì 20 febbraio alle 21.20 su Rai Uno

Tutto ha inizio la mattina del 24 dicembre 1996 con l'avvistamento di un naufrago in mezzo al mare, un adolescente dai tratti indiani che Saro Ferro salva al rientro di una battuta di pesca nel mare in tempesta. Il ragazzo non ricorda nulla di sé, non parla l’italiano e non vuole comunicare. Questo è l'annuncio della tragedia che sta per abbattersi su Portopalo, e che prende forma nei giorni successivi quando nella rete di uno dei pescatori, Antonio, si impiglia un cadavere. Il padrone della barca fa quello che deve fare e consegna il cadavere alla Capitaneria di Porto, col risultato che gli viene sequestrato il peschereccio come corpo del reato. Nei giorni successivi anche altri pescatori, tra cui Saro, trovano dei cadaveri nelle reti. La quantità di ripescaggi sono tali che stavolta il rischio è alto, la pesca dell'intera flotta potrebbe essere bloccata: sarebbe la fine per l'economia di Portopalo. All'unanimità i pescatori decidono di non rischiare, di rigettare i cadaveri in mare e di non farne parola con nessuno. Anche Saro si allinea con la maggioranza, anche se mastica amaro, si sente a disagio...

I fantasmi di Portopalo: Il cast con attori e personaggi