Anticipazioni TV

Bridget Jones's Baby: il terzo film della serie Stasera su Canale 5

2

Renée Zellweger torna a interpretare il personaggio che l'ha resa un'icona e si barcamena fra Colin Firth e Patrick Dempsey.

Bridget Jones's Baby: il terzo film della serie Stasera su Canale 5

Abbiamo conosciuto la simpatica e paffutella Bridget Jones grazie a un romanzo divertente, intelligente e popolarissimo scritto da Helen Fielding nel 1996 e l'abbiamo volentieri ritrovata al cinema (nel 2001) con il volto di Renée Zellweger nella travolgente commedia sentimentale Il diario di Bridget Jones, interpretata anche dai super british Hugh Grant e Colin Firth. L'abbiamo poi ritrovata, nel 2004, nel sequel Che pasticcio, Bridget Jones! (tratto da un romanzo sempre della Fielding). Poi, più nulla fino al 2016, anno in cui è arrivato Bridget Jones's Baby, un film che ci è piaciuto tanto e che questa sera, alle 21.20 sarà su Canale 5. Non perdetelo! Accanto a Firth e alla Zellweger troverete Patrick Dempsey, il Dottor Stranamore di Grey's Anatomy.

Il trailer di Bridget Jones's Baby

Il sogno di Bridget Jones di vivere felice e contenta insieme al suo Marc Darcy non si è avverato e adesso la biondina londinese è di nuovo single e non le resta che concentrarsi sul sul lavoro di produttrice di un notiziario. Un giorno Bridget conosce un fascinoso americano di nome Jack con cui trascorre una notte di passione. Nel frattempo si riavvicina, anche se per poco, a Mark Darcy, per poi scoprire di essere incinta. Chi sarà il padre del nascituro?

Se Che pasticcio, Bridget Jones!, pur avendo delle sequenze spassose, era nettamente inferiore al suo predecessore perché troppo farsesco e un po’ ripetitivo, il terzo film della serie, forse perché ritrova dietro alla macchina da presa Sharon Maguire, è invece un'opera che ci sentiamo di consigliare. Il personaggio principale torna infatti a essere un archetipo, non della single sfigatella che deve barcamenarsi fra coppie solide e "accasarsi", ma della quarantenne abbastanza realizzata, anti-borghese e autoironica che deve fare i conti con il gap fra la vita che desiderava condurre e quella che invece conduce. Bridget è sempre anarchica, ma il suo è un caos ragionato, il caos di una ragazza che ce la fa da sola, nonostante due maschi che però proprio alpha non sono (la recensione di Bridget Jones's Baby).

Bridget Jones's Baby non è un adattamento del romanzo di Helen Fielding "Bridget Jones, un amore di ragazzo", che ci mostra una Bridget Jones diventata grande e mamma di due figli. No, il film è il frutto di una sceneggiatura a più mani che racconta una sorta di "prima" dei fatti narrati nel libro del 2013. Della terza avventura della biondina maestra di gaffe erano stati girati tre finali distinti e, quando la regista ha scelto quale utilizzare, non ha detto nulla ai suoi attori, che hanno scoperto la verità solo a ridosso dell'uscita. La Zellweger ha abbracciato il progetto fin da subito, contenta di non dover metter su peso, mentre Firth inizialmente titubava. Solo quando gli è arrivato fra le mani un copione che riteneva buono, ha deciso di firmare il contratto. Uscito nel giorno del 20° anniversario del primo romanzo, Bridget Jones's Baby è interpretato anche da Emma Thompson, che ha contribuito alla sceneggiatura. Dei primi due capitoli della serie ritroviamo, fra gli altri, mamma e papà Jones: Jim Broadbent e Gemma Jones.



  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming