Beautiful Anticipazioni 12 luglio 2018: Sheila è convinta che presto tornerà insieme ad Eric

Share
Beautiful Anticipazioni 12 luglio 2018: Sheila è convinta che presto tornerà insieme ad Eric

Sheila pensa che il suo diabolico piano stia funizionando alla perfezione: la donna è certa che presto potrà avere Eric tutto per sè. Scopriamo insieme cosa rivelano le anticipazioni della puntata di Beautiful in onda domani, giovedì 12 luglio 2018, alle 13:40 su Canale 5

Dopo la furibonda lite tra Quinn ed Eric, riguardo la relazione in corso tra Wyatt e Katie, il Forrester si allontana da casa per dar modo alla moglie di calmarsi e riflettere. Questa è un'ottima occasione per Mateo che, sotto consiglio della Carter, agisce per portare a termine il suo piano di seduzione. Trovando la Fuller stanca e frustrata per gli ultimi avvenimenti che tanto scompiglio hanno portato nella sua vita, il bel tuttofare le propone un lungo e fin troppo rilassante massaggio. Anche Katie ha avuto un duro scontro con Eric. La Logan ha usato parole forti contro Quinn definendola violenta e mentalmente instabile, e il Forrester, da buon marito, si è sentito in dovere di difenderla.

Quinn ed Eric hanno un nuovo litigio e questa incomprensione tra i due rischia di minare seriamente il loro rapporto. Sheila, informata da Mateo sulla situazione in casa Forrester, è sempre più convinta che presto potrà avere indietro il suo grande amore. La Carter, attualmente impiegata come cameriera presso il ristorante “Il Giardino”, si accorge che a uno dei tavoli è seduta Pam. Charlie si è dovuto allontanare per una emergenza in ufficio e la donna è rimasta sola. Sheila decide allora di andare da lei per parlargli di Quinn e del fatto che, a suo avviso, non è la moglie giusta per Eric. Prendendo nota di tutti gli avvenimenti che stanno accadendo tra i due coniugi, la Carter inizia non solo a sperare ma proprio ad immaginare la sua nuova vita come moglie, per la seconda volta, di Eric. 

Scopri tutte le anticipazioni di Beautiful da lunedì 9 a venerdì 13 luglio 2018.