News Streaming

Netflix si dà ai videogiochi veri e propri? Si apre una divisione apposita

La nomina di un veterano dell'industria alla nuova divisione videogiochi di Netflix fa pensare a un impegno che vada oltre le "storie interattive" e le licenze già concesse.

Netflix si dà ai videogiochi veri e propri? Si apre una divisione apposita

Netflix si dà ufficialmente anche ai videogiochi: ieri è stato infatti reso noto che a capo della nuova divisione riservata ai videogame ci sarà l'ultimo acquisto tra gli executive dell'azienda, Mike Verdu. Al momento si sa soltanto che l'offerta videoludica, che partirà entro il 2022, sarà compresa nella sottoscrizione al servizio, senza costi aggiuntivi (il che rende meno probabile la proposta di giochi di terze parti, ma non impossibile).
Ciò che manca nell'annuncio, lasciando gli appassionati a porsi domande, è la natura proprio tecnica, artistica e interattiva di questa proposta: Netflix da qualche tempo offre "storie interattive", film a bivi da selezionare tramite telecomando, come l'episodio Bandersnatch di Black Mirror, ma sembra strano un annuncio in pompa magna di una divisione videogiochi, solo per proseguire su questi esperimenti limitatamente interattivi. Più probabile che Netflix miri a un servizio allargato come quello di Apple+, dando magari agli utenti dotati di adeguati dispositivi (tastiera, mouse, joypad) l'accesso a videogiochi veri e propri, magari esclusive basati su marchi altrettanto esclusivi dell'azienda: forse è però tardi per Stranger Things, che ha preso la via del gaming tramite licenze alla Bonus XP, responsabile già di tre titoli (tra cui quello di cui vi mostriamo uno screenshot qui in alto).
Il curriculum di Mike Verdu potrebbe fornire qualche indizio sulla direzione presa da Netflix? Sì e no, perché la sua attività più recente è legata alla direzione degli Oculus Studios, per la realtà virtuale di Facebook (un ulteriore livello di complessità che dubitiamo Netflix possa abbracciare nel breve termine). Prima ancora però Verdu era stato a capo della divisione Mobile dell'Electronic Arts, e forse in quel tipo di taglio e proposta interattiva potrebbe inizialmente muoversi Netflix. Staremo a vedere. Leggi anche Netflix, si riduce la sua quota di mercato negli States: la concorrenza aumenta

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo