News Streaming

Netflix, il capo Reed Hastings sul rapporto con le sale e la sfida alla Disney

Reed Hastings, CEO di Netflix, ha spiegato come l'azienda si pone verso l'esperienza cinematografica e ha rivelato un sogno nel cassetto, una sfida alla Disney sul suo terreno.

Netflix, il capo Reed Hastings sul rapporto con le sale e la sfida alla Disney

Il crescente potere di Netflix e la sua forza nell'immaginario collettivo sono tali che il CEO Reed Hastings ha appena pubblicato un libro sulla sua filosofia, "No Rules Rules: Netflix and the Culture of Reinvention" (lett. "La regola del non avere regole e la cultura del reinventarsi"). Intervistandolo in merito, Hollywood Reporter ha provato a indagare sui futuri piani del colosso dello streaming, ottenendo due punti fermi...

In un anno difficilissimo per l'industria cinematografica, pochi si sono accorti della decadenza, per sentenza di un giudice federale di New York in seguito a una mozione del Dipartimento di Giustizia, dei cosiddetti "Paramount Consent Decrees": per farla breve, nel 1948 fu decretato che gli studi non avrebbero più potuto possedere sale cinematografiche, onde evitare pratiche protezionistiche. Ora potrebbero tornare a farlo. Nuove realtà come Netflix o gli Amazon Studios, che si appoggiano ai loro canali streaming, potrebbero quindi gestire direttamente una presenza in sala senza alcun accordo con terzi: Netflix ha rilevato, salvandole, singole sale storiche come l'Egyptian Theatre e il Paris Theatre, ma in questo caso parliamo di un'organizzazione capillare, di un'intera catena, non solo di mosse simboliche. Ebbene, Hastings non ha la minima intezione di spingersi fin lì.

Non riesco a vederci attivi in una catena, in un'espansione nel circuito cinematografico. Vogliamo davvero concentrarci sull'intrattenimento via internet e cercare di migliorare le nostre serie e i nostri film, per renderli i migliori del mondo.

Piuttosto, Hastings ha rivelato a Hollywood Reporter un suo sogno nel cassetto: dopo la diffusione di ottimi prodotti come Klaus e in attesa del Pinocchio dark in stop-motion di Guillermo del Toro nel 2021, vorrebbe che Netflix insidiasse il primato del colosso Disney nell'animazione per famiglie. Non sappiamo se l'impresa sia alla portata dell'azienda, considerando che la Disney oltre ai Walt Disney Animation Studios ha in scuderia anche la Pixar, ma noteremmo piuttosto che la forza di Netflix sull'animazione sta più in generale nella libertà tecnica, produttiva e creativa che si può permettere: accanto a quella meraviglia di Klaus in 2D a mano libera disneyano, c'è anche un prodotto più fuori dagli schermi come Dov'è il mio corpo di Jérémy Clapin tratto da una graphic novel, ed è in arrivo Over the Moon, in una CGI più tradizionale. Non ci interessa davvero che la Disney sia insidiata, ma che una simile valvola di sfogo alla varietà continui a essere garantita.



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming