News Streaming

Netflix entra nella Motion Pictures Association of America dopo le nomination agli Oscar a Roma

12

Dopo le 10 candidature agli Oscar per il film Roma di Cuaron, il colosso dello streaming al fianco di Disney, Warner Bros, Paramount, Universal, Fox e Sony.

Netflix entra nella Motion Pictures Association of America dopo le nomination agli Oscar a Roma

Netflix è entrata a far parte della Motion Picture Association of America, l'organo che dal 1922 riunisce alcune major cinematografiche. Il colosso dello streaming è forte peraltro delle dieci candidature agli Oscar 2019 per Roma (non era mai successo prima per un film pensato in funzione di una distribuzione digitale), nonché delle tre al bellissimo La ballata di Buster Scruggs dei Coen. Netflix si trova così al fianco di DisneyWarner Bros, Sony, Fox, Universal e Paramount. Una promozione in un club molto esclusivo, che sancisce quanto l'azienda di Reed Hastings sia ormai parte dell'immaginario collettivo pagante occidentale. Il responsabile dei contenuti della piattaforma Ted Sarandos ha così commentato l'inclusione:

"Entrare nella Motion Picture Association è un ulteriore esempio del nostro impegno per assicurare la vivacità di queste industrie creative e delle molte persone di talento che vi lavorano nel mondo. Non vediamo l'ora di sostenere il team dell'associazione nei suoi importanti sforzi."

Naturalmente si possono leggere risvolti non entusiasmanti in una notizia del genere: allinearsi anche formalmente alle major cinematografiche significa sottoscrivere diverse cose. A parte il meccanismo di censura americano, la missione della MPAA è regolare i rapporti dell'audiovisivo con la società civile e nella sua rappresentazione nella politica, dagli argomenti trattati nei lungometraggi alle pressioni per leggi ad hoc (tra cui quelle contestatissime e severe in materia di copyright). Insomma, entrare nella MPAA è un riconoscimento forse più per gli interessati che per tutti gli utenti disposti a vedere in Netflix un mentore di una visione alternativa ai contenuti cinematografici più in voga.
Potrebbe tuttavia essere molto utile alle industrie cinematografiche nazionali (anche italiane) che producono audiovisivi per Netflix, nel rafforzamento di una porta su un'internazionalità ancora più solida. Ecco come Charles Rivkin, amministratore delegato della MPAA, ha accolto Netflix:

"Tutti i nostri membri sono decisi a spingere in avanti l'industria del cinema e della televisione, sia nel modo in cui raccontiamo le storie, sia nel modo in cui raggiungiamo il pubblico. Aggiungere Netflix ci consentirà di sostenere ancora più efficacemente questa comunità globale di raccontastorie, e aspetto con impazienza di vedere quello che potremo ottenere insieme".





  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming