Schede di riferimento
News Streaming

Mulan, come sta andando a pagamento su Disney+?

2

Ecco la risposta provvisoria della Disney ai risultati economici del remake di Mulan, collocato a pagamento (per ora) sul servizio di streaming Disney+.

Mulan, come sta andando a pagamento su Disney+?

La decisione della Disney di spostare il remake di Mulan a pagamento in streaming su Disney+, per un periodo iniziale di tre mesi, ha lasciato eufemisticamente perplessi molti utenti: la cifra di 21.99 euro è stata giudicata esosa, anche se non si tratta proprio di un noleggio, bensì di uno sblocco anticipato del film (battezzato "Accesso vip"), valido per sempre. Ma questa idea sta pagando? Questo azzardo sta riuscendo almeno in parte a compensare il danno economico della saltata uscita in sala causa Covid? Non ci interessa solo per fare i conti in tasca alla Disney, ma soprattutto perché la stessa major e gli studi concorrenti potrebbero prendere in considerazione la strategia per altri titoli rimasti nel limbo in questo tristissimo anno.

Leggi anche La recensione del remake di Mulan

Durante la Citi 2020 Global Technology Conference, la responsabile finanziaria della Disney, Christine McCarthy, pur premettendo che i numeri effettivi saranno rivelati a novembre agli azionisti, si è limitata a un laconico: "Siamo molto contenti di quello che abbiamo visto." Certo, qualcuno suggerisce che a una settimana dal lancio ammettere la sconfitta sarebbe un errore di marketing, però tutto è possibile: ricordiamo che la Universal con un noleggio in streaming di quasi 20 dollari per Trolls: World Tour, anche allora giudicato male da molti, ha portato comunque a casa quasi 100 milioni di dollari. Rimane il fatto che una cifra del genere non sarebbe di certo sufficiente a coprire i costi di produzione del nuovo Mulan, intorno ai 200 milioni, nè i pochi mercati minori in cui il lungometraggio è arrivato in sala saranno di grande aiuto (il totale di quei boxoffice si aggira sui 6 milioni). Proprio oggi tuttavia il film di Niki Caro esce nelle sale in Cina, mercato in generale lucrativo (meno in pandemia, s'intende), comunque uno dei bersagli principali del progetto sin dalla sua concezione: naturale che si ripongano molte speranze su quel responso.
Le cifre in ballo sono affini a quelle di Tenet: come il film di Nolan, anche Mulan dovrebbe portare a casa in qualche modo sui 400 milioni di dollari per non andare in rosso. Il responso di novembre sarà molto interessante.



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming