Games: Infinity e Produzioni Dal Basso per tre documentari in crowdfunding

- Google+
20
Games: Infinity e Produzioni Dal Basso per tre documentari in crowdfunding

Su cinquanta proposte, il servizio di streaming on demand Infinity e la piattaforma italiana di crowdfunding Produzioni dal Basso hanno selezionato tre opere documentaristiche per la campagna "Games". Come accaduto l'anno scorso con la campagna "Life" (concentrata sul tema della fuga), quest'anno la sinergia tra le due realtà propone un'altra campagna per consentire la realizzazione dei tre progetti, destinati in questo caso a raccontare il "gioco, declinato in chiave ludico-creativa, sociologica, con inchieste su dipendenza e pericoli e agonistica". Al raggiungimento dei 5.000 euro raccolti, Infinity garantirà gli altri 5.000, per un totale di 10.000 di budget combinato. Vi segnaliamo nello specifico i tre lavori che saranno inseriti nel palinsesto di Infinity una volta completati nel 2019.

Vivaio Italia di Luca Rinaldi affronterà la tematica della formazione calcistica nostrana, dibattuta soprattutto dopo l'esclusione dell'Italia dagli ultimi campionati mondiali. Parleranno allenatori, calciatori e osservatori.
In Pugni chiusi di Alessandro Best viene raccontata l'esperienza formativa e (ri-formativa) della boxe nel carcere di Bollate, praticata regolarmente da secondini e detenuti.
Alè di Giada Gentili si concentra invece sul free climbing, riportato di recente alle cronache grazie all'impresa di Alex Honnold su El Capitan nel 2017. L'excursus parte da una palestra romana.



Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Lascia un Commento