News Streaming

Film in streaming: le regole della distribuzione digitale legale

8

Quali sono i tempi, dalla sala ai servizi di streaming e download on demand, passando per Blu-ray e 4K?

Film in streaming: le regole della distribuzione digitale legale

La disponibilità dei lungometraggi cinematografici in quello che un tempo era chiamato l' "home video" segue finestre temporali nella stragrande maggioranza dei casi molto ben definite e rispettate. In questo articolo ci proponiamo semplicemente di mettere ordine a delle tempistiche che probabilmente "a pelle" conoscete benissimo, ma sulle quali forse non avete mai riflettuto. Se le definizioni vi incuriosiscono, seguiteci per pochi minuti. Questo materiale è stato da noi raccolto durante una conferenza con esperti di marketing della Warner Bros. Italia.

Bluray, Ultra HD 4K, dvd e TVOD (Transactional Video On Demand)

Dopo l'uscita in sala, la prima occasione in cui si può visionare un lungometraggio cinematografico in digitale si presenta dopo all'incirca 105 giorni e prende due strade, a volte contemporanee a volte leggermente sfasate di qualche settimana. Una è quella del retail fisico: Blu-ray, Ultra HD 4K e dvd consentono la visione slegata da ogni sottoscrizione, alla qualità di bitrate che Blu-ray e 4K garantiscono. La seconda strada è quella del Transactional Video On Demand (TVOD), che passa per servizi come iTunes, Google Play, Wuaki, Infinity e Chili, o anche Sky TV Prima Fila e similari: senza sottoscrizione, un cliente paga il singolo acquisto o il noleggio della sua copia digitale in streaming o download. Curiosità: iTunes gode di una grande fama, ma Google Play e in particolare il mercato Android sono un bacino potenziale a cui le major guardano con estremo interesse, specialmente considerando il rapporto tra utenze Android e iOS, al momento sull'85% contro 15%.

Pay TV e Free TV

A 9 mesi di distanza dall'uscita cinematografica, il film approda sulle Pay TV a sottoscrizione periodica, come Sky o Mediaset Premium. Il termine dei 9 mesi dalla distribuzione in sala è l'ultimo entro cui si possa parlare ancora di "nuova release". Prima che l'opera in questione sia disponibile sulle Free TV come Rai (canone permettendo) e i canali Mediaset e similari, la finestra è leggermente più ampia: sono necessari almeno 12 mesi.

SVOD (Subscription Video on Demand)

Non abbiamo ancora parlato di Netflix. Il servizio di Reed Hastings, così come il nostrano Infinity, rientrano perfettamente nella categoria Subscription Video on Demand, basata cioè su un canone mensile in modo simile alle Pay TV, ma con i contenuti che viaggiano via internet in streaming. Su queste piattaforme i tempi di attesa per godere di contenuti cinematografici relativamente nuovi si allungano a 24 mesi (a meno che non si parli ovviamente di produzioni originali). In Italia Infinity rappresenta un caso particolare, perché fonde in una sola piattaforma il TVOD e l'SVOD, con i film che possono essere prima acquistati o noleggiati individualmente, ma che col passare del tempo confluiscono nel canone senza costi aggiuntivi.

AVOD (Advertising Video On Demand)

Questa è una categoria di servizi in cui possono confluire prodotti audiovisivi di vario tipo, raramente recenti, a meno che non si tratti di lavori di nicchia con una base di fan accanita. Non richiede all'utente esborsi, ma solo la sua pazienza nel sopportare pubblicità, in forma di preroll o interruzioni. L'esempio più lampante di AVOD sarebbe quello di YouTube, anche se si tratta di un esempio fuorviante, in quanto aperto anche alla produzione di lavori amatoriali. Un esempio più calzante di AVOD italiano è senz'altro l'interessante VVVVID.IT, che offre film classici ma anche cult movie indipendenti e serie anime per appassionati DOC.



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming