News Streaming

Disneyland riapre a metà luglio, un documentario per capire perché è una riapertura simbolica

La Disneyland supervisionata da Walt Disney in persona riapre i battenti il 17 luglio a Los Angeles: su Disney+ c'è un documentario che ve ne spiega l'importanza.

Disneyland riapre a metà luglio, un documentario per capire perché è una riapertura simbolica

Alla fine Disneyland a Los Angeles riapre i battenti: la data scelta per la riapertura è il 17 luglio, due giorni dopo Disney World in Florida. Naturalmente si parla di apertura contingentata, su prenotazione anche per gli abbonati e con attrazioni riviste per evitare gli assembramenti. Avverrà negli stessi giorni in cui si celebra il 65° anniversario del parco. E' una notizia che vale la pena dare su un sito di cinema per due ragioni. La prima è che la Disney, la si ami o la si odi, è un attore importante del mercato cinematografico, e una larga fetta degli introiti dell'azienda proviene dai suoi resort e parchi a tema (sei in tutto il mondo, tra California, Florida, Giappone, Francia, Hong Kong e Shanghai). La seconda ragione è che in particolare proprio la Disneyland californiana ha una valenza simbolica incalcolabile, visto che fu una delle ultime grandi imprese di Walt Disney: inaugurata nel 1955, sembrò per tutta la sua gestazione una follia autodistruttiva, in modo non molto diverso dall'idea che diede nel 1937 la produzione di Biancaneve e i sette nani. La creazione di una versione fisica di un immaginario creativo (e commerciale), abitabile, nel cui trascorrere di persona una o più giornate, pare qualcosa di scontato oggi soltanto perché proprio Disneyland ha fatto esondare cinema e intrattenimento nell'esistenza di un pubblico pagante.
Se vi interessa rivivere con i vostri occhi il processo che portò a questa sinergia di più reparti dell'intrattenimento, sotto la guida di un ossessionato Walt, potete recuperare "Il posto più felice sulla Terra", il primo episodio di una serie di documentari su Disney+ del ciclo The Imagineering Story. Firmata da Leslie Iwerks, figlia del grande Ub Iwerks che animò il primo Topolino, questa serie segue appunto le vicende della Walt Disney Imagineering Research & Development, il reparto dell'azienda che progetta e sviluppa le grandi visioni dei theme park. La cosa più affascinante nella citata prima puntata è vedere come Disney avesse organizzato riprese per un backstage della massima qualità visiva (a colori!) su ogni fase della costruzione: i confini tra promozione, autocelebrazione e documento svaniscono. E' un modo per capire la sua filosofia di vita e professionale.



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming