Speciali Serie TV

Upfront 2014: FOX accende il bat-segnale, 11 le novità

1

La rete “rompe” il tradizionale blocco Animation Domination. Gracepoint al giovedì con Bones. Glee in midseason.

Upfront 2014: FOX accende il bat-segnale, 11 le novità

Se NBC (qui il nostro resoconto completo) ha sorpreso per alcune cancellazioni un po’ inaspettate, la stagione 2014/15 della FOX riporta in tv più serie di quante – scoraggiati dai rating molto bassi – credevamo possibile. Nonostante questo, il network riesce ugualmente a scardinare il suo tradizionale palinsesto autunnale, arrivando addirittura a “rompere” lo storico blocco Animation Domination della domenica, sua unica macchina da guerra quest’anno, per ospitare due comedy: Brooklyn Nine-Nine, reduce da un Golden Globe come miglior serie comica, e l’esordiente Mulaney, molto attesa dai critici. Le novità, però, non si fermano qui. A Gotham, senza dubbio la debuttante più chiacchierata della nuova stagione televisiva, sulle cui spalle pesa la responsabilità di rilancia un’offerta, quella della FOX, sofferente negli ultimi mesi, è riservata la serata del lunedì, contro il colosso The Voice di NBC. Slot il suo che un tempo era occupato da Bones, la quale ritorna nella serata del giovedì al fianco di un’altra novità, Gracepoint, anche nota come l’adattamento a stelle e strisce di Broadchurch.

Non c’è Glee, la cui sesta e ultima stagione andrà in onda in midseason (il che potrebbe significare un taglio sensibile dei 24 episodi previsti inizialmente), così come andranno in onda a stagione inoltrata (o più tardi) la maggior parte delle tante novità ordinate dalla Volpe, inclusa una nuova serie animata, Bordertown, che prenderà il posto di American Dad!, ceduta al canale via cavo TBS. Anche FOX abbraccia il formato delle serie limitate. Lo aveva fatto in parte già con The Following e lo farà in maniera più consistente con la già citata Gracepoint (della quale è stato ordinato un ciclo di soli 10 episodi) e le miniserie evento Hieroglyph e Wayward Pines. Dopo la cancellazione di X-Factor, la rete dedica due serate al nuovo “esperimento sociale” Utopia, che segue quindici americani confrontarsi con la possibilità di creare una nuova civiltà in una misteriosa zona isolata e non sviluppata, mentre il fenomeno spagnolo Polseres vermelles, adattato anche in Italia nella fiction Braccialetti rossi, ispira Red Band Society, drama prodotto da Steven Spielberg con la vincitrice dell’Oscar Octavia Spencer (The Help) nel cast.

SERIE CONFERMATE

American Dad!, Stagione 10 (Prosegue su TBS)
Bob’s Burgers, Stagione 5
Bones, Stagione 10
Brooklyn Nine-Nine, Stagione 2
Glee, Stagione 6 (Midseason)
I Griffin, Stagione 13
I Simpson, Stagione 26
New Girl, Stagione 4
Sleepy Hollow, Stagione 2
The Following, Stagione 3 (Midseason)
The Mindy Project, Stagione 3

SERIE CANCELLATE/*CONCLUSE

Aiutami Hope!, Stagione 4
Almost Human, Stagione 1
Dads, Stagione 1
Enlisted, Stagione 1
Rake, Stagione 1
Surviving Jack, Stagione 1
Us & Them, Stagione 1

NUOVE SERIE
Backstrom (Midseason)

Backstrom

Genere: Drama
Trama: Dallo sceneggiatore e produttore esecutivo Hart Hanson (Bones) un sovversivo e divertente procedurale incentrato su un malsano, offensivo, irascibile ma brillante detective richiamato dall’esilio per guidare la Special Crimes Unit del Bureau di Portland. Il tenente Everett Backstrom (Rainn Wilson, The Office) è un uomo senza filtri. Dopo cinque anni in esilio alla divisione Crimini Stradali a causa del suo comportamento offensivo, lui torna in azione per guidare la nuova SCU di Portland, il cui compito è indagare sui crimini più delicati e violenti della città. Casi che deve risolvere cercando, se possibile, di migliorare il suo comportamento autodistruttivo. Ma il ritorno di Backstrom è ben lungi dall’essere accolto con favore, soprattutto dal suo capitano, Anna Cervantes. La squadra include l’ambiziosa e ottimista detective Nicole Gravely (Genevieve Angelson, House of Lies); il detective John Almond (Dennis Haysbert, 24), un veterano della polizia il quale non sopporta le buffonate xenofobe di Backstrom; il bello e spiritoso sergente Peter Niedermayer (Kristoffer Polaha, Life Unexpected), il cui approccio aperto è visto con interesse da Backstrom; la responsabile delle prove Nadia Paquet (Beatrice Rosen, Il Cavaliere Oscuro), una bella ragazza di origine francese abile a navigare nel cyberspazio; e l’agente Frank Moto (Page Kennedy, Blue Mountain State). Usando i suoi istinti oscuri e le sue abilità peculiari, Backstrom riesce sempre a superare in astuzia i suoi nemici, manipolare i suoi colleghi e, con l’aiuto della sua eccentrica squadra, risolvere i casi, nonostante non si adegui perfettamente alla sensibilità progressista del 21° Distretto di Portland.
Resto del cast: Thomas Dekker (Terminator: The Sarah Connor Chronicles).
Studio: 20th Century Fox Television

Bordertown (Midseason)

Bordertown

Genere: Comedy
Trama: Una nuova serie animata su due famiglie le quali vivono nel deserto a sud-ovest degli Stati Uniti, luogo di frontiera che ospita uno sguardo satirico dei cambiamenti culturali che l’America sta attraversando. La storia ruota attorno a due clan: i Buckwald e i Gonzalez. Bud Buckwald è un uomo sposato e padre di tre figli. Lui si guadagna da vivere come agente di polizia presso la frontiera con il Messico, non è al passo coi tempi e si sente un po’ minacciato dai cambiamenti culturali che stanno trasformando il suo quartiere. Nella casa accanto alla sua vive Ernesto Gonzalez (Nicholas Gonzalez, Sleepy Hollow), un ambizioso immigrato, e la sua famiglia. Lui si trova negli Stati Uniti da meno di 10 anni ma già se la cava meglio di Bud. Quest’ultimo è sposato con Janice (Alex Borstein, I Griffin), il membro più saggio e allo stesso tempo inconsapevole della famiglia Buckwald. La socialmente imbarazzante Becky (Borstein), il perdente Sanford (Judah Friedlander, 30 Rock) e Gert, una bambina di 5 anni ossessionata dai concorsi di bellezza e inseparabile dal loro maiale domestico, sono i loro figli. Ernesto, invece, è sposato con Maria, con la quale si prende cura del loro figlio Ruiz (Efren Ramirez, Napoleon Dynamite) e del nipote 21enne J.C. (Gonzalez), che ha terminato da poco l’università. Mentre i percorsi di Bud ed Ernesto cominciano a intrecciarsi, le loro due famiglie restano coinvolte nel romanticismo, nel conflitto e, cosa più importante, nell’amicizia che le unisce. Una parola che ha un solo significato, non importa da quale parte del confine tu provenga.
Studio: 20th Century Fox Television

Empire (Midseason)

Empire

Genere: Drama
Trama: Dal nominato all’Oscar Lee Daniels (Precious) e dal vincitore dell’Emmy Danny Strong (Game Change) arriva Empire, un nuovo, sexy e potente drama sul capo di un impero discografico, i suoi tre figli, l’ex moglie e la battaglia per il suo trono. Lucious Lyon (Terrence Howard, Crash) è il re dell’hip-hop. Artista di grande talento, CEO della Empire Entertainment ed ex delinquente di strada, Lucious ha visto il suo impero vivere incontrastato per anni. Ma tutto è destinato a cambiare quando scopre di avere una malattia che nel giro di tre anni lo renderà paralitico. Deve capire quindi a chi dei suoi figli cedere lo scettro senza distruggere la sua famiglia già fratturata. Il suo preferito è Hakeem (Bryshere Gray), il più giovane, un musicista di talento e un playboy viziato. Il figlio di mezzo, Jamal (Jussie Smollett), ha un animo sensibile ed è un prodigio della musica che, a differenza di Hakeem, vuole stare lontano dai riflettori. Lui è anche gay, e questo fa infuriare e imbarazza suo padre. Andre (Trai Byers, 90210), il maggiore, istruito e con una mente per gli affari, lavora già alla Empire Entertainment come direttore finanziario. Tuttavia, gli manca il carisma secondo Lucious necessario per guidare la società, sebbene sia assistito dalla moglie manipolatrice Rhonda (Kaitlin Doubleday, Hung). Come se prendere una decisione non fosse già difficile, i piani di Lucious finiscono per aria quando la sua ex moglie, Cookie (Taraji P. Henson, Person of Interest), riemerge misteriosamente dopo essere stata a lungo in prigione. Sfacciata e senza paura, lei vede se stessa come l’agnello sacrificale che si è addossata le colpe per i traffici di droga che in principio hanno finanziato la carriera del marito. Per ora, Lucious resta saldamente al comando, assistito duramente da Becky (Gabourey Sidibe, American Horror Story) e consigliato dall’amico di lunga data Vernon Turner (Malik Yoba, Revolution). Ma la partita è già aperta e potrebbe significare la distruzione o il riscatto della sua famiglia. Con Timbaland autore della colonna sonora originale, Empire racconta la saga dell’impero Lyon. Una storia di amore, odio, famiglia, sacrificio, denaro e musica. Riuscirà questa famiglia a stare unita e volersi bene prima che sia troppo tardi?
Resto del cast: Grace Gealey.
Studio: 20th Century Fox Television

Gotham

Gotham

Genere: Drama
Trama: Tutti conoscono il Commissario Gordon. È uno dei più grandi avversari del crimine, un uomo la cui reputazione è sinonimo di legge e ordine. Ma cosa si sa dell’ascesa di Gordon da giovane detective a commissario di polizia? Di cosa ha avuto bisogno per crescere tra la corruzione che governa segretamente Gotham City, il terreno fertile dei cattivi più iconici del mondo? E quali circostanze hanno formato personaggi diventati famosi come Catwoman, Il Pinguino, L’Enigmista, Due Facce e Il Joker? Gotham racconta la storia delle origini dei principali villain e vigilanti della DC Comics, svelando un capitolo che mai era stato raccontato. Dal produttore esecutivo e sceneggiatore Bruno Heller (The Mentalist), il drama segue la crescita di un poliziotto in una città pericolosamente corrotta e sull’orlo del male, e racconta la nascita di uno dei supereroi più famosi del nostro tempo. Cresciuto nella periferia di Gotham City, James Gordon (Ben McKenzie, Southland, OC) ha visto sempre la città come una metropoli affascinante ed emozionante, dove un tempo il suo defunto padre servì ed ebbe successo come procuratore distrettuale. Ora, due settimane dopo aver ottenuto l’incarico di detective, e fidanzato con Barbara Kean (Erin Richards, Breaking In), Gordon sta vivendo il suo sogno, sebbene speri di riportare la città a quella immagine pura che ricorda di quand’era bambino. Coraggioso, onesto, pronto a mettersi in gioco, il nuovo detective è affiancato all’esuberante ma scaltro Harvey Bullock (Donal Logue, Sons of Anarchy), una leggenda della polizia, con il quale deve indagare su uno dei crimini in città più eclatanti degli ultimi tempi: l’assassinio dei miliardari Thomas e Martha Wayne. Sulla scena del delitto, Gordon incontra l’unico superstite: il figlio tormentato degli Wayne, Bruce (David Mazouz, Touch), nei confronti del quale il giovane detective sente un legame inspiegabile. Mosso dal suo dolore, Gordon promette al ragazzo di catturare l’assassino. Mentre si muoverà nelle spesso pericolose strade della città, Gordon affronterà l’imponente boss criminale Fish Mooney (Jada Pinkett Smith, HawthoRNe) e molti di quelli che diventeranno i personaggi più rinomati della storia di Gotham, tra cui l’adolescente Selina Kyle (Camren Bicondova), la futura Catwoman, e Oswald Cobblepot/Il Pinguino (Robin Lord Taylor, The Walking Dead). E sebbene il drama racconterà l’ascesa turbolenta di Gordon nel dipartimento di polizia di Gotham City, guidato dal Capitano Sarah Essen (Zabryna Guevara, Duro a morire), non mancherà di esplorare la sua amicizia improbabile con il giovane e ricco erede Wayne, ora allevato dal suo imperturbabile maggiordomo Alfred (Sean Pertwee, Elementary). Un’amicizia che durerà per tutta la vita, giocando un ruolo fondamentale nell’aiutare il ragazzo a diventare infine il combattente che è destinato a essere.
Resto del cast: Victoria Cartagena, Andrew Stewart-Jones, Drew Powell, Cory Michael Smith.
Studio: Warner Bros. Television

Gracepoint

Gracepoint

Genere: Drama
Trama: Quando un ragazzo viene trovato morto su una spiaggia idilliaca, un’importante indagine della polizia prende il via nella città costiera nel nord della California dove è avvenuta la tragedia. Capito in fretta che si tratta di un omicidio, il caso si trasforma in uno scontro tra vicini di casa e in un evento mediatico che non solo getta la famiglia del ragazzo in ulteriori turbolenze, ma minaccia di stravolgere le vite di tutti gli abitanti di Gracepoint. A guidare l’indagine è il detective Emmett Carver (David Tennant, Broadchurch, Doctor Who), un agente retto appena arrivato in città per occupare una posizione importante nelle forze di polizia locali. Un lavoro che era stato promesso alla detective Ellie Miller (Anna Gunn, Breaking Bad), la quale, alla luce di quanto accaduto, deve mettere da parte ogni rancore per lavorare al caso con il suo nuovo, pungente capo. Mentre Beth (Virginia Kull, Boardwalk Empire) e Mark Solano (Michael Peña, The Shield) sono devastati dalla morte del loro giovane figlio, Danny, e hanno fame di scoprire la verità, l’intera città di Gracepoint è trascinata nel caos delle indagini, seguite da vicino anche dal giornalista Owen Burke (Kevin Zegers, Gossip Girl), nipote della detective Miller. Desideroso di dimostrare il suo valore aiutando le ricerche dell’assassino, Owen deve fare i conti con l’arrivo in città di Renee Clemons (Jessica Lucas, Cult), una determinata reporter del San Francisco Globe. Come se non bastasse, la morte di Danny e la successiva indagine hanno un impatto sul turismo, principale fonte di reddito per la città. Dai produttori esecutivi Anya Epstein (In Treatment) e Dan Futterman (Capote) e dal regista James Strong (Downton Abbey) una miniserie evento basata sul crime drama britannico acclamato dalla critica e popolare tra il pubblico Broadchurch, con il suo ideatore Chris Chibnall coinvolto nello sviluppo.
Resto del cast: Stephen Louis Grush (Lucky 7), Madalyn Horcher, Nick Nolte (Luck), Sarah-Jane Potts (Felicity), Kevin Rankin (Justified), Kendrick Sampson (The Vampire Diaries), Jacki Weaver (Il lato positivo).
Studio: Shine America

Hieroglyph (Midseason)

Hieroglyph

Genere: Drama
Trama: L’Antico Egitto – un mondo fatto di magia, faraoni, divinità e furfanti – rivive in Hieroglyph, un’elettrizzante serie d’avventura nata dalla mente dello sceneggiatore e produttore esecutivo Travis Beacham (Pacific Rim). Quando un pericoloso componimento sparisce dal caveau più sicuro d’Egitto, l’abile ladro Ambrose (Max Brown, Beauty and the Beast) torna in libertà per rintracciare l’autore del crimine. Dopo aver trascorso gli ultimi cinque anni nell’oscurità di un buco, Ambrose impara velocemente che la sua cella potrebbe essere più sicura del nuovo e pericoloso mondo in cui si trova adesso, Atum, la capitale dell’impero. Lui deve rispondere al Faraone Shai Kanakht (Reece Ritchie, Prince of Persia: Le sabbie del tempo), un dio in carne e ossa, giovane sovrano con un fascino fresco e un temperamento violento. Mentre si aggira tra le stanze del palazzo, l’indagine riavvicina Ambrose al suo amore a lungo perduto, Peshet (Caroline Ford), una sorta di sacerdotessa che usa la sua femminilità come portale per gli dèi... al giusto prezzo. Ma anche a vecchi amici, come Vocifer (John Rhys-Davies, Il Signore degli Anelli), un venditore ambulante e suo mentore. Ambrose avrà a che fare inoltre con vecchi e nuovi nemici, tra cui Djet, un malvivente diventato il brutale boss criminale della città. Mentre il mistero del documento rubato si dipana, Ambrose vede fino a che punto la stregoneria si è infiltrata nelle stanze del potere in Egitto, e quanto sia vicina a causare la rovina di questa grande civiltà.
Resto del cast: Antony Bunsee (Sex and the City 2), Kelsey Chow (One Tree Hill), Condola Rashad (Smash).
Studio: 20th Century Fox Television

Mulaney

Mulaney

Genere: Comedy
Trama: Dallo sceneggiatore e comico vincitore dell’Emmy John Mulaney (Saturday Night Live), una sitcom corale su un comico intenzionato a portare la sua carriera al livello successivo e sugli amici e mentori che lo assistono lungo la strada. Il 29enne John Mulaney è un comico in cerca della sua grande occasione. Quando la leggenda della commedia e conduttore di un game show Lou Cannon (Martin Short, Saturday Night Live) assume Mulaney come autore, la sua vita cambia radicalmente. Lou può essere il suo lasciapassare nel mondo dai lauti guadagni dello show business, così come il suo grande incubo. Eppure, quel lavoro rappresenta tutto ciò che Mulaney pensa di volere. Così, la sua vita diventa presto un braccio di ferro tra lo stress del lavoro e il senso di colpa per non essere lì per i suoi due migliori amici e coinquilini: Jane (Nasim Pedrad, Saturday Night Live) e Motif (Seaton Smith). Unico rifugio di Mulaney dal caos che lo circonda è il suo vicino Oscar (Elliott Gould, M*A*S*H), un 71enne gay che di New York sa e ha visto tutto. Supponente, raffinato, gentile, saggio e talvolta estremamente irascibile, Oscar è pieno di buoni consigli per il giovane quando lui sente di stare perdendo la retta via. Con momenti corali, performance stand-up e osservazioni puntuali, Mulaney è uno show sulle grandi domande della vita: quanto difficile sia dare loro una risposta o forse semplice ignorarle per continuare ad andare avanti.
Resto del cast: Zack Pearlman (The Inbetweeners).
Studio: Universal Television

Red Band Society

Red Band Society

Genere: Drama
Trama: Cosa succede quanto l’ospedale è allo stesso tempo il tuo liceo, collegio e campo estivo? Da Steven Spielberg un drama con l’attrice vincitrice dell’Oscar Octavia Spencer (The Help) basato sulla pluripremiata serie spagnola Polseres vermelles. Provocatorio, non convenzionale e, a volte, tragicomico, Red Band Society è un teen drama raccontato attraverso gli occhi di un gruppo di adolescenti i quali si incontrano come pazienti del reparto pediatrico dell’Ocean Park Hospital di Los Angeles. Il dodicenne Charlie (Griffin Gluck, Private Practice) si trova in coma presso la struttura. I suoi amici e compagni di sventura includono Jordi (Nolan Sotillo), un sedicenne che ha attraversato illegalmente il confine tra Messico e Stati Uniti per cercare una cura presso il rinomato ospedale. Scopre ben presto che la sua vita non sta per essere cambiata dalla malattia ma dai suoi nuovi amici. C’è anche il sedicenne Leo (Charlie Rowe). Carismatico e indipendente, lui, dopo essere rimasto in ospedale per un anno, sta cominciando a perdere le forze. Il reparto è gestito dall’infermiera Jackson (Spencer), la quale si ritrova a lavorare spesso con il Dott. Jack McAndrew (Dave Annable, Brothers & Sisters), uno dei chirurghi pediatrici di maggior talento del Paese. C’è inoltre l’infermiera Dobler (Rebecca Rittenhouse), che permette ai ragazzi di farla franca gran parte delle volte. Ad approfittare della sua pazienza ci sono anche il migliore amico di Leo, Dash (Brian Bradley, X-Factor), affetto da fibrosi cistica e determinato a vivere ogni giorno come se fosse l’ultimo; la quindicenne Emma (Ciara Bravo, Big Time Rush), la cui storia con Leo è come una corsa sulle montagne russe; e la “mean girl” Kara (Zoe Levin, Arrested Development), una cherleader affetta da insufficienza cardiaca, compagna di stanza di Charlie. Scritta da Margaret Nagle (The Good Wife), la serie segue questo gruppo di ragazzi confrontarsi sulla vita e la morte in un modo che nessuno alla loro età dovrebbe affrontare.
Studio: ABC Studios

The Last Man on Earth (Midseason)

The Last Man on Earth

Genere: Comedy
Trama: Dallo sceneggiatore, produttore e attore Will Forte (Nebraska, Saturday Night Live) e dai registi e produttori Chris Miller e Phil Lord (21 Jump Street) una nuova comedy sulla vita e le avventure dell’ultimo uomo sulla Terra. L’anno è il 2022 e, dopo un evento improbabile, un solo uomo è rimasto sul pianeta: Phil Miller (Forte), un giovane nella media il quale amava la sua famiglia e odiava il suo impiego in banca. Ora, a bordo del suo camper, Phil sta attraversando il Paese in cerca di altri sopravvissuti. Ha visitato ogni città e ogni avamposto negli Stati Uniti, Messico e Canada, senza trovare nessuno. Evidenza che lo porta alla constatazione dolorosa di essere l’ultima persona sulla Terra. Certo, ci sono alcuni aspetti positivi in questo. Puoi parcheggiare dove ti pare, decorare la tua casa con inestimabili opere d’arte e indossare solo un paio di mutande ogni giorno dell’anno. Ma, sebbene non sia ancora disposto a rinunciarvi, Phil è triste e si sente molto solo, anche se in lui viva ancora la speranza che da qualche parte là fuori ci sia un altro sopravvissuto. E forse un giorno si incontreranno. Quella sì che sarebbe una bella giornata. Ancora di più se quel superstite fosse una donna.
Studio: 20th Century Fox Television

Wayward Pines (Midseason)

Wayward Pines

Genere: Drama
Trama: Immaginate la perfetta cittadina americana... belle case, prati curati, bambini che giocano tranquillamente per le strade. Ora immaginate di non poterla lasciare. Di non poter comunicare con il mondo esterno. Se credete di poter impazzire, provate a trovarvi a Wayward Pines. Basato su un romanzo di successo di Blake Crouch e adattato dallo sceneggiatore de Il sesto senso M. Night Shyamalan, questo intenso thriller segue l’agente sotto copertura Ethan Burke (Matt Dillon, Crash) giungere nella bucolica città di Wayward Pines, in Idaho, alla ricerca di due federali scomparsi. Ethan è una scelta perfetta per la missione: è uno dei migliori agenti dei Servizi Segreti e la persona che conosceva meglio Kate Hewson (Carla Gugino, Entourage), uno degli agenti scomparsi. Erano partner, e non solo questo. Il loro rapporto quasi distrusse il matrimonio di Ethan. Svegliatosi nell’ospedale di Wayward Pines dopo un incidente stradale, Ethan comincia a mettere in discussione la sua sanità mentale quando i misteri che circondano la città si scontrano con le sue deduzioni. A Seattle, la moglie di Ethan, Theresa (Shannyn Sossamon, Mistresses), un’ex tirocinante dei Servizi Segreti, riceve una telefonata dal capo di suo marito. Lui la informa degli ultimi, preoccupanti sviluppi su Ethan, tali da incoraggiarla a mettersi sulle sue tracce insieme con il figlio adolescente Ben. Nel frattempo, Ethan porta avanti la sua indagine, capendo presto che la domanda più importante cui deve dare una riposta è: cosa c’è che non va a Wayward Pines? La serie è stata ideata da Chad Hodge (The Playboy Club) ed è prodotta a livello esecutivo da Shyamalan, Donald De Line (The Italian Job) e Ashwin Rajan (After Earth). Shyamalan cura anche la regia.
Resto del cast: Reed Diamond (24), Tim Griffin (Prime Suspect), Terrence Howard (Crash), Toby Jones (Harry Potter), Melissa Leo (Treme), Juliette Lewis (Il Socio), Charlie Tahan (Law & Order: Unità Speciale).
Studio: FX Productions

Weird Loners (Midseason)

Weird Loners

Genere: Comedy
Trama: Weird Loners è una nuova comedy su quattro trentenni spaventati dalle relazioni i quali formano un legame improbabile quando finiscono inaspettatamente col condividere una casa a schiera nel Queens, New York. Caryn Goldfarb (Becki Newton, Ugly Betty) è un tipo simpatico, un’igienista ipersensibile la cui vita e dominata dalla facilità con la quale s’innamora. Ogni volta che un bell’uomo entra nel suo campo visivo, lei si infatua perdutamente e l’ansia prende il sopravvento, finendo inevitabilmente col portarla al punto di partenza – single e meno giovane dell’ultima volta. Stosh Lewandoski (Zachary Knighton, Happy Endings) lavorava a Wall Street, finché non ha dovuto andarsene con una scatola in mano. Un seduttore seriale, lui non è stato mai capace di mantenere un rapporto intimo con una donna a lungo – un paio d’ore, di solito. Rimasto senza un tetto sopra la testa, Stosh finisce a vivere da suo cugino, Eric Lewandoski (Nate Torrence, Super Fun Night), un ragazzo dolce e infantile. Fino a poco tempo prima, Eric viveva con i genitori anziani, lavorando come esattore. Persi entrambi, si è ritrovato alla deriva in un mondo che non conosceva. Poi c’è Zara Sandhu (Meera Khumbhani), un’artista misteriosa ed eterea, nonché una rubacuori, con la quale Eric fa amicizia durante una missione con Stosh. I ragazzi, e le ragazze, finiscono sempre con l’innamorarsi di lei, e Zara il più delle volte non fatica a ricambiare il loro sentimento. Il destino ha voluto che Eric vivesse accanto a Caryn, alla quale non passa inosservata una della avance atipiche e particolarmente inopportune di Stosh, mettendo fine al suo fidanzamento con un gentile, ma noioso, padre di due bambini. La separazione la lascia single, di nuovo, e, avendo bisogno di una coinquilina, finisce col conoscere Zara. Ed è così che queste quattro persone, ciascuna fatta a modo proprio, si ritrovano riunite, tutte single quando la maggior parte dei loro coetanei sono alle prese da tempo con matrimonio e famiglia. Forse sono dei “solitari strani”, come dice Stosh, o forse sono solo persone autentiche con vite un po’ disordinate e imperfette la cui reciproca amicizia sta già cambiando in meglio i loro percorsi di vita.
Resto del cast: Testo
Studio: 20th Century Fox Television

PALINSESTO
Autunno 2014

Palinsesto FOX

Tutte le notizie


  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming