Schede di riferimento
Speciali Serie TV

Un mito che si rinnova e continua a emozionare

Sono arrivati. I Visitors approdano nei cieli italiani con il cofanetto DVD della stagione 1. Ecco cosa il remake della ABC riserva agli appassionati.

Un mito che si rinnova e continua a emozionare

Come reagireste se una gigantesca astronave oscurasse i cieli della vostra città? Se avvenisse oggi, nel 2011, sarebbe ancora un evento capace di scatenare il panico tra la popolazione. Ma se i cieli fossero quelli confinati tra i quattro lati di un teleschermo, sareste sicuri del fatto che sgranereste gli occhi e spalanchereste la bocca? Infondo il mondo dell’intrattenimento ci ha bombardato con immagini di possibili e fantasiose invasioni aliene. In tv lo faceva già negli anni Ottanta, quindi cosa dovrebbe esserci di eccezionale in un simile evento? V è stata senz’altro una delle produzioni televisive più acclamate di tutti i tempi, ma circa trent’anni dopo quelle storie, rischiava davvero di confutarsi come una sfida inutile quella della ABC di riportare sul piccolo schermo un mito che aveva apparentemente sparato tutte le sue cartucce. La serie originale era riuscita a terrorizzare milioni di spettatori in tutto il mondo, quindi, in che modo un remake avrebbe potuto emozionare coloro che il brand lo conoscevano bene, ma anche le generazioni più nuove, rispetto al passato più scettiche e inimpressionabili? Osservando la prima stagione del nuovo V, disponibile da poche settimane in DVD, si può tranquillamente affermare che la sfida è stata vinta, a prescindere dai numeri. Sappiamo quanto tv e fantascienza siano due termini agli antipodi, eppure il mercato dell’Home Entertainment continua a nutrirsi con soddisfazione di questo genere, segno che gli appasionati hanno voluto premiare un settore che, oltre a non averli abbandonati, permette loro di sfamare la propria passione senza le contorte e incostanti dinamiche televisive.

Con un pubblico difficile da intimorire, la parola chiave del nuovo V è diventata “contrasto”. La missione dell’ideatore Scott Peters non è stata quella di stupire il pubblico - benché sia riuscito ugualmente a farlo in modi che scopriremo più avanti - ma appassionarlo con un racconto brillante, intrigante e ricco di spunti. V abbandona velocemente lo stupore e il caos generato dalle 29 astrovani parcheggiate nei cieli di altrettante metropoli del mondo, per focalizzare la sua attenzione su due donne, l’una nemica dell’altra. Da una parte abbiamo Anna, leader dei Visitors, una donna stranamente affascinante. “Stranamente” in quanto non è ciò che chiunque di noi si aspetterebbe da una forma di vita extraterrestre. Anna è una donna bellissima, gentile nei modi e nelle intenzioni. Cerca subito di tranquillizzare la popolazione spiegando che il loro arrivo sulla Terra è motivato da una necessità esistenziale: hanno bisogno di acqua e risorse minerarie per sopravvivere. In cambio, offriranno al popolo umano la loro conoscenza, in campo scientifico e medico. Dall’altra parte c’è una donna apparentemente altrettanto ordinaria, Erica, un’apprensiva madre single e una caparbia agente dell’FBI. Erica fa parte degli scettici: teme che dietro le buone intenzioni degli ospiti si nasconda una seria minaccia. In realtà, quella di entrambe è solo una maschera. Per Anna lo è in senso letterale, perché lei e i suoi simili indossano una pelle diversa dalla loro, che gli ha permesso di studiare gli umani con calma, prima di avvicinarli. Erica, invece, è riuscita a mettere le mani sulla verità, o su una parte del puzzle, ed è determinata a contrastarli.

Un’intuizione semplice ma potenzialmente devastante, la quale permette a V, uno show ispirato dal passato, di poter essere straordinariamente attuale. In un mondo in cui molte delle scelte sono influenzate dalle apparenze, spesso false, i Visitors comprendono che l’arma più potente nelle loro mani può essere soltanto la devozione, degli umani nei loro riguardi, soprattutto attraverso quei media che loro amano così tanto, dalla Tv a Internet. Assomigliano a loro, parlano come loro, ma non sono simili a loro. Erica lo assapora sulla sua pelle, quando scopre che il suo migliore amico e collega è una talpa, dando così il via a una rivalità tra due madri (Anna ha in seno il suo popolo mentre Erica un figlio affascinato dalle promesse dei Visitors) che s’inasprisce episodio dopo episodio, in un gioco che non risparmia colpi di scena e ottimi effetti speciali. Infatti, nonostante sia una produzione televisiva, V mette subito in chiaro di avere grandi ambizioni, sotto tutti i punti di vista.

Questi sono alcuni degli aspetti più evidenti con i quali la serie è riuscita ad avvicinare un cast formidabile. Ci sono Elizabeth Mitchell, la cui tempra d’acciaio fa storcere le labbra allinsù a chi l’ha amata in Lost; Morena Baccarin, la quale ci regala uno dei personaggi negativi più intriganti e impenetrabili di sempre; mentre Joel Gretsch, che dal pubblico della fantascienza si era fatto conoscere in Taken e 4400, diventa qui uno strumento con il quale gli autori riescono a veicolare concetti più maturi e per certi versi inediti, a cominciare dalle implicazioni che l’esistenza di una vita extraterrestre ha nel mondo religioso. Concetti ampiamente analizzati nei numerosi contenuti speciali dell’elegante cofanetto da 3 DVD pubblicato dalla Warner Bros., i quali illustrano anche i trucchi e le tecniche di make-up utilizzati per gli effetti speciali, con tour dei set, paragoni con il passato e un ampio commento audio, oltre a un’immancabile raccolta di sequenze inedite che rende questa pubblicazione essenziale anche per chi la serie l’ha già vista in tv. Un’opportunità imperdibile poi per tutti coloro che cercano un approccio singolare e ben strutturato a un tema che dimostra con V di avere ancora molti abiti da indossare. L’estate ci offre molto tempo libero, e questa è senza ombra di dubbio una buona occasione per immergersi in una storia in cui la suspance cede il passo a una narrazione acuta e incalzante, e viceversa.

V

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Suggerisci una correzione per l'articolo