Schede di riferimento
Speciali Serie TV

Terra Nova: 10 quesiti risolti

Tra chi non ha mai visto nulla di simile in tv e chi la giudica meno ambiziosa di quel che sembra, attori e produttori di Terra Nova chiariscono alcuni punti della trama finora in ombra.

Terra Nova: 10 quesiti risolti

Da alcune settimane, Terra Nova, l’ambiziosa nuova serie tv della FOX in onda in contemporanea in Italia su Sky (eccetto questa settimana in linea con la pausa americana), ha intrapreso un viaggio indietro nel tempo di circa 85 milioni di anni, nella speranza di trovare una via di fuga da un futuro catastrofico per il pianeta Terra e le specie che lo abitano. Nonostante la verticalità eccessiva degli episodi già andati in onda - non è la prima volta che FOX dimostra di temere le trame orizzontali - la serie ha lasciato i suoi numerosi fan (in Italia la premiere è stata l’episodio di una serie più visto nella storia della tv satellitare) con numerosi quesiti, tra cui: perché gli Shannon hanno deciso di vivere nell’illegalità decidendo di avere un terzo figlio? Come hanno fatto gli scienziati a sapere dove e in quale epoca avrebbe condotto la frattura cosmica? E quanto costa realmente Terra Nova ai suoi produttori? TVLine è riuscito ad avere le risposte a queste e ad altre domande.

Come hanno fatto gli scienziati del futuro a sapere dove avrebbe portato lo “strappo” nel continuum spazio-temporale?
Non lo hanno mai saputo. Come ci è stato spiegato nella premiere, tutto è cominciato con l’invio di una sonda, ma non si è saputo nulla riguardo al luogo dell’atterraggio. Così, mentre ci è stato detto che il punto di destinazione si trova in un altro flusso temporale (quindi qualunque mutamento non avrà conseguenze sul futuro), “Le prime persone che hanno attraversato il portale non sapevano dove sarebbero andate a finire”, ha detto il produttore esecutivo René Echevarria.

Nel 2149, la legge dice: “Una famiglia è di quattro”. Perché gli Shannon hanno deciso di avere un terzo bambino?
Il primo episodio ha lasciato intendere che quest’ulteriore procreazione potrebbe avere un significato più complesso (e oscuro?). Jason O’Mara, interprete di Jim, ha detto che “la risposta più onesta è che Elisabeth e Jim sono molto innamorati”. Prima di sentirvi nauseati, sappiate che l’attore ha aggiunto: “E’ facile essere cinici al riguardo, ma un marito e una moglie possono essere innamorati, e possono avere un rapporto sano, intimo e amorevole con i loro figli. Non sto dicendo che loro sono perfetti - non lo sono, per diverse ragioni - ma si sono adattati bene e le cose stanno funzionando. Alcuni potrebbero dire: ‘Quanto può essere realistico?’, io credo che lo sia come in qualsiasi altra raffigurazione di una famiglia televisiva”.

Cosa c’era di diverso nel pilota rispetto alla prima versione?
Immaginate la serie iniziare con Jim in cammino verso l’Hope Plaza per recuperare il suo misterioso zaino. Poi, una volta che la famiglia esce dal cunicolo spazio-temporale, le guardie di Taylor vanno ad aprire il pacco di Jim, rivelando per la prima volta Zoe. La rete, invece, ha ritenuto più efficace mostrare come negli anni gli Shannon sono riusciti a nascondere Zoe nella loro casa, e i passaggi della fuga di Jim dalla prigione. “Alcuni dei feedback che avevamo ricevuto [della versione precedente] mi piacevano molto, ma cominciavano ad essere un po’ irregolari”, aveva spiegato il presidente della FOX Kevin Reilly alla Television Critics Association quest’estate. “[Le aggiunte alla storia] delineano i personaggi un po’ meglio, e quando l’abbiamo mostrato, ho ricevuto un sacco di feedback da persone che l’avevano preferito. Un altro cambiamento ha avuto a che fare con il suggerimento di appianare i diversi punti di disaccordo tra Jim ed Elisabeth. “Un po’ di tensione coniugale è rimasta, ma sì, era un po’ più scura”, ha detto O’Mara, “che non sono sicuro fosse la direzione in cui volevano andare. C’è stato un decentramento in favore della mitologia”.

Quanto in fretta uno dei ragazzi Shannon potrebbe finire divorato da un dinosauro?
Molti spettatori pensano che uno show così ambizioso avrebbe potuto fare a meno di così tanta angoscia adolescenziale. “La tensione con Josh”, ha spiegato O’Mara, “è una storia a lungo termine, anche se lui non è sedotto dal ‘lato oscuro’ ma da tutto ciò che è seducente”. Inclusa Skye? Allison Miller, che interpreta quest’impavida avventuriera, ha deviato il discorso affermando: “Lei è in parte responsabile dell’atteggiamento indisciplinato di Josh; certamente non sono stata di grande aiuto all’inizio!”. A proposito di Skye: come ha fatto a perdere entrambi i genitori? “Tutto sarà chiarito...”, ha detto Miller.

Quando verrà il momento dei Sixers?
Echevarria ha rivelato che nuovi dettagli sulla fazione ribelle saranno rivelati un po’ alla volta con il passare del tempo. Nel corso di questa prima stagione, “scoprirete perché si trovano lì, chi ce li ha messi e cosa vogliono - uno sviluppo che raggiungerà il suo culmine con l’undicesimo pellegrinaggio”.

Cosa sono i disegni sulle rocce che Taylor sta tenendo nascosti?
“Bisognerà attendere un paio di episodi per scoprire cosa sono tutti quei geroglifici”, ha detto O’Mara. In realtà, come regola generale, Terra Nova si assicura che tutti i misteri, anche quelli più sostanziosi, abbiano bisogno solo di un paio di episodi per essere chiariti. Anche se si tratta di uno show in cui i misteri sono una parte importante della trama, non ci troveremo con un enorme quantitativo di dubbi nella testa.

I dinosauri morderanno solo la polvere?
Finora, i vicini poco amichevoli della colonia di Terra Nova sono stati respinti da colpi di mitragliatori e cannoni sonici. Tattica che vedremo mettere in pratica altre volte. Secondo Echevarria, il produttore esecutivo Steven Spielberg “ha detto che [l’uccisione dei dinosauri] non è qualcosa che vuole vedere messa in pratica dai personaggi alla leggera. Se c’è un altro modo [per neutralizzare una minaccia], va seguito”.

Nel caso in cui i numeri di Terra Nova fossero ad altezze paragonabili a quelle di un T. Rex, la prima stagione potrebbe avere più di 13 episodi?
Con la produzione del finale di stagione terminata già da alcune settimane, la risposta è: non proprio. Invece, nel caso in cui la serie fosse rinnovata per una seconda stagione, la FOX ha la possibilità di chiedere 22 episodi - ed Echevarria ha detto che l’intera produzione è “assolutamente” pronta per completare un simile incarico. Parlando di numeri, è vero che la stagione 1 è costata complessivamente 100 milioni di dollari? “Non è esatto”, ha detto Echevarria. E per quanto riguarda gli altri numeri, i rating di Terra Nova nel target demografico 18-49 crescono e superano il 4.0 conteggiando anche coloro che hanno seguito gli episodi nei tre giorni successivi attraverso i supporti di videoregistrazione. Questo potrebbe essere un incentivo per il rinnovo.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Suggerisci una correzione per l'articolo