Schede di riferimento
Speciali Serie TV

Quattro sbandati scuotono la McKinley High

Parte anche in Italia su Fox la seconda stagione di Glee. Tra le principali novità, quattro nuovi personaggi. Scopriamoli insieme.


Un caloroso buon inizio di nuova stagione a tutti i gleek italiani. Se negli ultimi mesi siete riusciti a zigzagare tra le numerosissime anticipazioni, sappiate che quello in onda da questa sera su Fox sarà uno straordinario secondo anno per i ragazzi della McKinley High. Nuovi giovani talenti, incredibili guest star - già a partire da questa sera con l’episodio tributo a Britney Spears - e situazioni che vi faranno ridere a crepapelle. Glee non ha perso quel fascino che ci aveva fatto innamorare durante i primi ventidue episodi, mettiamolo subito in chiaro dal momento che alcune notizie lette durante il periodo estivo avevano alimentato il sospetto ingiustificato che la serie sarebbe diventata una “commercialta”, e che il fenomeno si sarebbe spento nel giro di pochi episodi. Un po’ d’invidia da parte di alcuni, forse, giacché Glee continua a registrare rating altissimi tra i giovani telespettatori, lasciando presagire invece un futuro ancora lungo per il Glee Club, probabilmente non per i personaggi che conosciamo ora, ma questa è una storia di cui parleremo a tempo debito.

L’ultima volta che siamo stati in compagnia del professor Schuester e dei suoi studenti, non era un bel momento. Nonostante l’entusiasmo per l’opportunità di un altro anno insieme, i Vocal Adrenaline erano riusciti a battere le Nuove Direzioni alla finale del campionato regionale. Risultato onestamente discutibile, se non altro per la superficialità con la quale la “giuria” (il virgolettato è d’obbligo) era arrivata a un verdetto: quel genere di cose che in Glee bisogna aspettarsi ma che nessuno vorrebbe accadessero. Tuttavia, una simile e tragica dinamica aveva fatto emergere l’animo nobile di Sue Sylvester. Una sorpresa per tutti eccetto lei, la quale dall’alto del suo trono di acida strega malefica qual è, aveva capito che un anno senza Will e le povere ugole affrante sarebbe stato un anno noioso e triste. Ma ciò non vuol dire che il Glee Club le sarà riconoscente a lungo. La rivalità ripartirà esattamente da dove si era interrotta, nel classico gioco del gatto e del topo, con nuove truppe dall’una e dall’altra parte.

Ryan Murphy (ideatore della serie) e la FOX l'avevano annunciato lo scorso gennaio: ci sarebbero stati due nuovi membri nel Glee Club in occasione della seconda stagione. Il primo si chiama Sam Evans, interpretato da Chord Overstreet, così bello che tutti - non si comprende realmente il perché - lo davano come il primo fidanzato ufficiale di Kurt, cosa non vera nonostante le battutacce di Puck. Sam è la versione al maschile di Lisa Rinna per quelle sue labbra che vogliono solo essere baciate. Ha una grande passione per il canto, paragonabile a quella di Finn, con il quale divide anche il campo da football e una ragazza, lasciamo a voi scoprire qual è il suo nome. L’altra new entry è Sunshine Corazon, interpretata da miss provino perfetto Charice. All’inizio lei potrebbe non starvi molto simpatica o, ancora peggio, potrebbe rischiare di incutervi terrore per quel suo aspetto da gnomo agghindato alla peggior maniera. La sua voce però è folle, una delle migliori che si siano mai udite in Glee. Questo naturalmente andrà bene a chiunque ma non a Rachel, la quale vede la rivalità anche nei pilastri di cemento. Tenterà così di sabotare la sua audizione, con risultati a lei non favorevoli.

Nuovi personaggi poi arricchiranno anche il team di adulti. Dot-Marie Jones è stata scelta per il ruolo del nuovo coach Beiste, sostituta dell’ormai inutile Ken Tanaka. Un personaggio che rischierà di ossessionarvi, nonostante la pronuncia del suo nome possa indurvi a pensare che lei sia una “bestia”. In realtà lo è, in modo particolare con Sue, ma Beiste è soprattutto una donna sensibile, la quale si scoprirà un po’ alla volta, fino all’emozionante episodio Mai stata baciata. In alcuni episodi appare anche Cheyenne Jackson nei panni di Dustin Goolsby, nuovo tutor dei Vocal Adrenaline - pochi sanno che l’attore fu inizialmente corteggiato dai produttori della serie per il ruolo di Will, andato poi a Matthew Morrison. Definito “un cattivo elemento”, Dustin diventa l’incubo ricorrente di Schuester, con grande gioia di Sue, la quale sentiva di essere in minoranza dopo i ripetuti attacchi di Beiste.

Ritroveremo poi tutti gli altri, soprattutto un nuovo e migliore Mike (Harry Shum Jr.), al centro di un triangolo amoroso con Tina e Artie. E ritroveremo pure le straordinarie esibizioni cui ci eravamo abituati, sebbene in numero inferiore rispetto al passato per concedere maggiore spazio ai drammi personali dei singoli ragazzi, i quali si rapporteranno in modo inedito anche con le rispettive situazioni familiari. Non sappiamo se tutto questo sia ciò che Will aveva immaginato per sé e per i suoi ragazzi nella precedente season finale, quando aveva cantato “Da qualche parte sopra l'arcobaleno, proprio lassù, ci sono i sogni che hai fatto una volta durante la ninna nanna”. Apparentemente, la situazione sembra destinata a complicarsi più di quanto già lo fosse, con una Sue sempre più furiosa e machiavellica, e alcuni pezzi del Glee Club destinati a muovere i loro primi e importanti passi lontani dalla McKinley High. Un modo subdolo per anticipare che a tutto c’è una fine, soprattutto quando si sfiorano simili livelli di fanatismo, sebbene non valga la pena preoccuparsene in questo momento: siamo ancora all’inizio.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Suggerisci una correzione per l'articolo