Speciali Serie TV

NOW TV, le Serie TV migliori del 2019

21

Dalla pluripremiata Chernobyl alle chiacchierate Euphoria e Watchmen, le storie più avvincenti sulla piattaforma streaming di Sky.

NOW TV, le Serie TV migliori del 2019

Non c'è dubbio che alcune delle migliori serie del 2019 si trovino nel catalogo di NOW TV, la piattaforma streaming di Sky che consente anche a chi non ha un abbonamento satellitare di vedere la maggior parte dei contenuti in onda sui canali del servizio di Pay TV. Il ticket Serie TV consente, al costo di 9,99 euro al mese di accedere a un vasto catalogo di contenuti che si possono guardare su diversi dispositivi: dalle smart TV (tramite app o NOW TV Smart Stick) ai PC, ai device mobili come smartphone e tablet. L'offerta di NOW TV si caratterizza per contenuti ricercati e di altissimo livello: da apprezzatissime miniserie come Chernobyl e Big Little Lies a singolari comedy come Veep, passando per Il Trono di Spade, la Serie TV più chiacchierata dell'anno. Abbiamo provato a stilare una classifica delle migliori Serie TV che nel 2019 sono state disponibili in streaming su NOW TV. Se ve ne siete persi qualcuna, è il momento di recuperarle.

  1. Chernobyl
  2. True Detective
  3. Big Little Lies
  4. Il Trono di Spade
  5. Catch-22
  6. Watchmen
  7. Veep
  8. La verità sul caso Harry Quebert
  9. The Affair
  10. Euphoria

1. Chernobyl

Chernobyl

La miniserie storica sul più grave disastro nucleare avvenuto il 26 aprile 1986 è la serie europea di Sky più vista di sempre e la miniserie più vista di HBO dal 2001. Chernobyl - vincitrice di tre premi Emmy tra cui quello per la miglior miniserie - è riuscita a mettere d'accordo pubblico e critica. Raccontando senza filtri cosa successe veramente quel tragico giorno, la miniserie è soprattutto la storia dei tanti coraggiosi uomini e donne che hanno sacrificato le proprie vite tentando di arginare i danni di un incidente epocale. Una serie dalla portata emotiva enorme, perché oltre ad emozionarci ci fa riflettere sulla meschinità umana. Non c'è un difetto che possiamo rimproverare a questa miniserie. Tutto, dalla prova di recitazione degli attori alla cura per i costumi, funziona perfettamente. Primo posto meritatissimo.

2. True Detective

True Detective

La serie antologica di Nic Pizzolatto ritrova nella terza stagione - l'ultima disponibile su NOW TV - quel fascino magnetico che ce l'aveva fatta amare nella prima. Ci sono gli immensi paesaggi rurali degli Stati Uniti, ci sono dei magnetici titoli d'apertura e c'è, soprattutto, un grande caso da risolvere. Il terzo ciclo di episodi pone al centro del racconto il detective Wayne Hays (Mahershala Ali) alle prese con il caso della scomparsa di due bambini in tre momenti della sua carriera (il 1980, il 1990 e il 2015). Anche solo la notevolissima performance di Mahershala Ali vale la visione della stagione.

3. Big Little Lies

Big Little Lies

La miniserie tratta dall'omonimo romanzo di Liane Moriarty è tornata con una seconda stagione dopo lo straordinario successo della prima. Se non avete ancora visto Big Little Lies, incentrata sulle complicate e misteriose vite di cinque donne di Monterey, sappiate che brilla soprattutto per un cast eccezionale (tra gli altri Nicole Kidman, Reese Witherspoon, Shailene Woodley, Laura Dern). Ma è un drama che è anche un thriller con una storia potente. Tra i meriti di Big Little Lies c'è quello di aver parlato in modo crudo e aperto di violenza domestica. Anche se secondo molti la seconda stagione non è stata all'altezza della prima, il secondo capitolo - che è andato più a fondo nella storia, indagando nella psicologia dei personaggi - merita di essere visto anche solo per la straordinaria interpretazione (su cui non c'erano molti dubbi) di Meryl Streep.

4. Il Trono di Spade

Il Trono di Spade

Il fantasy drama di HBO sulle lotte di potere e gli intrighi delle sette nobili famiglie dell'immaginaria Westeros è stato presente su NOW TV con tutte e sette le stagioni (attualmente fuori catalogo). L'attesissima ultima stagione de Il Trono di Spade (seguita solo in Italia da oltre due milioni di spettatori) è stata fortemente divisiva. Il finale, trasmesso in contemporanea con gli Stati Uniti lo scorso maggio, non è piaciuto a tutti, tanto da spingere i fan a promuovere una petizione per chiedere di girare nuovamente la stagione conclusiva. Richiesta rispedita al mittente da HBO. E che non ha impedito alla serie di vincere l'ambito premio Emmy per la miglior serie drammatica dell'anno.

5. Catch-22

Catch-22

Questa miniserie diretta, prodotta e interpretata da George Clooney è una riflessione sulla follia della guerra e sulle conseguenze che provoca nei soldati che la vivono in prima persona. La storia, tratta dall'omonimo romanzo di Joseph Heller (in Italia con il titolo Comma 22) ripercorre le vicende dell'aviatore John Yossarian (Christopher Abbott) che, di base in Italia sul finire della Seconda Guerra Mondiale, tenta di evitare le missioni spacciandosi per pazzo. Se non fosse che nel regolamento dell'esercito vige un tranello: "Chi è pazzo, può chiedere di essere esentato dalle missioni di volo, ma chi chiede di essere esentato dalle missioni di volo non è pazzo". Da questo paradosso nasce il mix di tragedia e commedia che caratterizza Catch-22 e che la rende uno dei migliori racconti sulla guerra visti in TV.

6. Watchmen

Watchmen

Era una delle serie più attese del 2019 e le aspettative non sono state deluse. Il drama di Damon Lindelof (Lost e The Leftovers) espansione del famoso fumetto di Dave Gibbons e Alan Moore pubblicato tra il 1986 e il 1987, è ambientato trent'anni dopo i fatti narrati nell’omonima graphic novel. Come il fumetto anche la Serie TV è collocata in un universo parallelo. Ma nella serie vediamo i protagonisti in un mondo in cui Robert Redford (che interpreta se stesso) è presidente degli Stati Uniti, sono stati messi fuori legge internet e smartphone e la polizia è costretta a indossare maschere gialle per difendersi dalle minacce di diversi gruppi terroristici. Regina King (perfetta, nel ruolo) interpreta una poliziotta costretta a vivere sotto copertura e vigilante di notte. Per comprendere a fondo le intricate vicende di Watchmen bisogna dargli una chance, e non fermarsi al primo episodio. NOW TV trasmette in streaming un episodio a settimana sottotitolato in contemporanea con gli Stati Uniti, poi quello doppiato in italiano la settimana successiva.

7. Veep

Veep

La pluripremiata comedy sulle vicende dell'esilarante ex senatrice, poi Vicepresidente e Presidente (almeno per qualche tempo) degli Stati Uniti d'America Selina Meyer (Julia Louis-Dreyfus) è arrivata al capolinea con la settima stagione. Difficile trovare una serie più originale di Veep. I dialoghi surreali, le situazioni paradossali (e quindi comiche), il suo peculiare stile narrativo e l'assoluta bravura dell'attrice protagonista (che per il ruolo ha vinto un Emmy per cinque anni consecutivi) la rendono uno dei migliori prodotti televisivi dell'ultimo decennio.

8. La verità sul caso Harry Quebert

La verità sul caso Harry Quebert

In questa miniserie Patrick Dempsey (indimenticato Dottor Stranamore di Grey's Anatomy) veste i panni di un professore accusato dell'omicidio di una quindicenne il cui cadavere viene trovato sepolto nella sua proprietà. Accanto al corpo, viene rinvenuto anche il manoscritto del suo romanzo più famoso. La storia, che si muove tra presente e passato (gli anni '70, quelli dell'omicidio della ragazza), prosegue con il tentativo di scagionare il protagonista compiuto dal giovane scrittore Marcus Goldman. Ma l'operazione non è senza sorprese. La verità sul caso Harry Quebert è un giallo ricco di colpi di scena che prosegue veloce, proprio come il romanzo di Joël Dicker da cui è tratta. Difficilmente vi fermerete al primo episodio.

9. The Affair

The Affair

Il drama di Showtime, arrivato alla sua quinta e ultima stagione, parte raccontando i complicati intrecci delle vite di due coppie Noah e Helen (Dominic West e Maura Tierney) e Cole e Alison (Joshua Jackson e Ruth Wilson). Quando Noah e Alison intraprendono una relazione extraconiugale insieme, inizia un turbine di tradimenti, ossessioni e conseguenze inaspettate. La particolarità della serie è la tecnica di narrazione: ogni vicenda viene raccontata da due punti di vista, quello dell'uomo e quello della donna. Ma The Affair non è incentrata solo sui lati oscuri dell'amore e delle relazioni di coppia. Nel corso delle stagioni si fa sempre più thriller. E la quinta stagione, ambientata nel futuro, reinventa le dinamiche.

10. Euphoria

Euphoria

Il teen-drama di HBO con la talentuosa Zendaya, è il racconto senza filtri delle sregolate vite degli adolescenti di oggi, tra autolesionismo, droghe e pornografia. In realtà Euphoria non è una serie che vuole essere volutamente provocatoria. E non entra di diritto in questa top ten solo perché ha fatto parlare di sé in virtù dei contenuti espliciti e delle scene senza censure (cosa a cui comunque HBO ci aveva abituato). La serie ci mette di fronte a una cruda verità: il mondo di eccessi mostrato in Euphoria esiste. La generazione di ragazzi nati dopo l'11 settembre 2001 (come la protagonista), quella cresciuta in un mondo dove reale e virtuale si inseguono e confondono, è proprio come la vediamo sullo schermo, che ci piaccia o no. Da guardare anche se non siete più teenager.

Che vi siate persi qualcosa nel corso dell'anno o che vogliate riguardare la storia che vi ha appassionato di più nel 2019, trovate quelle che secondo noi sono le migliori Serie TV del 2019 disponibili in streaming su NOW TV sulla piattaforma di Sky.



Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming