Speciali Serie TV

Le storie dietro il finale di Desperate Housewives

47

Le casalinghe più famose della tv ci salutano. Solo due episodi al finale del 6 giugno. Le protagoniste e Marc Cherry raccontano i loro ultimi momenti dietro le quinte.

Le storie dietro il finale di Desperate Housewives

Eva Longoria sa cosa vuol dire rimanere delusi dal finale di una delle tue serie tv preferite. A quasi due anni dall’uscita di scena di Lost, lei brontola ancora che non è stata data “una spiegazione soddisfacente su cosa fosse quella f***a isola. Non mi entusiasmò neppure il finale de I Soprano. Investi così tanto e ottieni questo?”. Ma Longoria è sicura che questa non sarà la reazione che i fan avranno quando Desperate Housewives si concluderà con il suo doppio episodio finale - almeno quelli italiani, dal momento che la comedy è già terminata negli USA lo scorso 13 maggio, mentre in Italia è in programma per il 6 giugno alle ore 21:00 su FoxLife, dopo il penultimo appuntamento di questa sera. “E’ il finale soddisfacente che ti aspetti da uno show andato in onda per otto anni”, spiega al magazine TV Guide, che ha dedicato alla serie della ABC la cover story di un recente numero. Per fortuna, verrebbe da dire, giacché sarebbe potuta finire in un disastro. Infatti, quando gli autori cominciarono a riflettere su come concludere la serie, qualcuno suggerì l’idea di demolire Wisteria Lane. “Ci sarebbe dovuto essere un incendio o un’inondazione”, racconta l’ideatore Marc Cherry. “Ma avevamo già mostrato tante catastrofi, quindi pensai che sarebbe stato deludente”.

Così, invece di sconvolgere il pubblico, Cherry preferì lavorare a un addio accorato che ruotasse attorno al matrimonio di Renee (Vanessa Williams) e Ben (Charles Mesure), ai progetti di Bree (Marcia Cross) per il futuro, al parto di Julie (Andrea Bowen), agli ultimi istanti di vita della signora McCluskey (Kathryn Joosten) dovuti al suo cancro terminale, e all’arrivo della narratrice Mary Alice (Brenda Strong) a Wisteria Lane. “E’ una storia alla quale, visivamente parlando, i registi hanno dato un aspetto molto cinematografico”, dice Doug Savant, interprete del marito di Lynette, Tom. Le sceneggiature top-secret furono consegnate al cast durante la seconda settimana di aprile. Cross, che interpreta la casalinga molto disperata Bree Van de Kamp, stava mettendo a letto le sue gamelle di cinque anni, Eden e Savannah, quando la sceneggiatura le arrivò via e-mail. “A fine giornata tutto diventa confuso”, dice Cross. “Ma nel momento in cui le ragazze si addormentarono, mi precipitai al mio computer, perché c’era quest’enorme attesa”. Williams, invece, aveva accompagnato la figlia a lezione di nuoto a Pasadena quando la sceneggiatura spuntò sul suo BlackBerry. “Indossai gli occhiali e cominciai a leggere ogni riga perché non potevo aspettare”, racconta.

Felicity Huffman è particolarmente entusiasta del modo in cui Cherry ha affrontato il progressivo riavvicinamento di Tom e Lynette negli ultimi episodi della serie. “E’ davvero romantico e appagante”, dice. “E nel finale, balliamo insieme”. Quando tutto il cast (eccetto Teri Hatcher, che era stata inviata dalla ABC a un evento aziendale a Las Vegas) si riunì per la lettura finale, “fu un trionfo di lacrime”, continua Longoria. “Brenda non riusciva a fare la voce fuori campo. Neppure io riuscivo a leggere il mio dialogo”. Più tardi, Huffman, Cross e Longoria lasciarono la stanza e rimasero fuori 40 minuti, “sedute lì a piangere, abbracciarci e ricordare il passato”, spiega Huffman. Aggiunge Cross: “E’ stato un momento intimo e dolce per noi”. Un “noi” che sembra escludere coerentemente Hatcher, per una ragione che nessuna vuole affrontare. Basti dire che qualcosa andò storto due stagioni fa. Qualcosa che creò una frattura profonda con Hatcher, la quale cominciò a separarsi fisicamente dalle altre durante le pause dalle riprese. E alcune confidenze emerse recentemente durante il processo di Nicollette Sheridan, secondo le quali i produttori considerarono l’ipotesi di far uscire dalla serie Hatcher durante la stagione 5, non hanno favorito la riconciliazione. Una questione che Cherry, tuttavia, sminuisce.

“Non mi soffermerò a dire quanto il viaggio sia stato intenso e complicato per tutti noi, ma auguro il meglio a ogni persona che ha fatto parte di questo show”, dice Hatcher via e-mail. “Marc ha creato dal nulla una strada maestosa chiamata Wisteria Lane, con le sue staccionate, le sue piante sempre in fiore... e quattro personaggi davvero complementari: una ragazza egoista, una donna tormentata, una maniaca del controllo repressa, e un’imbranata coscienziosa e dalle buone intenzioni. Questi quattro personaggi e le attrici che li hanno interpretati sembrano fondersi insieme in un modo che fa pensare al detto ‘una volta nella vita’”. I mariti delle casalinghe - Savant, James Denton (Mike) e Ricardo Chavira (Carlos) - sono riusciti invece a eludere i drammi, crescendo e diventando anno dopo anno più uniti, sempre consapevoli e riconoscenti dei loro ruoli di supporto. “Jamie ha rilasciato molte interviste e la cosa che gli hanno chiesto più di ogni altra è ‘Com’è lavorare con Teri?’”, ridacchia Savant, che ha subìto lo stesso trattamento con Huffman. “Jamie, Ricardo e io siamo i ragazzi che sono rimasti lì più a lungo. Abbiamo vissuto insieme e condiviso un legame speciale”. Aggiunge Huffman: “La vita è andata talmente avanti intorno a noi. Alcuni si sono sposati e hanno avuto dei bambini. Alcuni hanno divorziato e si sono ammalati. Altri hanno perso i genitori. Abbiamo vissuto molte cose insieme”.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Suggerisci una correzione per l'articolo