Schede di riferimento
Speciali Serie TV

La rivincita degli "anta"

Chi dice che invecchiare non è sexy, non ha visto ancora Hot in Cleveland. Arriva in Italia la serie tv che ha rispolverato la tradizione delle sitcom, con una straordinaria Betty White.

La rivincita degli "anta"

Sono numerosi i meriti che l’industria dell’intrattenimento televisivo ha riconosciuto a Hot in Cleveland. Innanzitutto, è riuscita a rinvigorire un genere in disuso - specie sul via cavo - come quello delle sitcom di stampo tradizionale, avviando un processo che ha portato allo sviluppo e alla nascita di altri progetti interessanti. Hot in Cleveland ha rilanciato il canale TV Land, che da due stagioni trasmette la serie sul territorio americano, così come la carriera di Betty White, dimostrando, non solo con la sua esperienza, che le persone di una certa età, ancor più delle donne, hanno ancora molto da raccontare e soprattutto molto di cui essere felici. Ora, dopo un’attesa estenuante, la sitcom più chiacchierata dell’ultimo anno arriva finalmente in Italia, su FoxLife, dal 19 aprile ogni martedì alle ore 22:45 con un doppio episodio.

Nonostante si paragoni spesso il fenomeno Hot in Cleveland alla figura minuta e sbarazzina della signora White, la storia di questa divertente e irriverente comedy inizia da tutt’altra parte, e coinvolge solo in un secondo momento colei che è stata ribattezzata “la nonna della tv americana”, grazie a un’intuizione senza della quale probabilmente oggi non saremmo qui a parlare di Hot in Cleveland come di una serie assolutamente da non perdere. Le avventure, ma soprattutto le disavventure, sono quelle di tre amiche non più giovanissime - Melanie (Valerie Bertinelli), Joy (Jane Leeves) e Victoria (Wendie Malick) - le cui esistenze cambiano radicalmente quando decidono di lasciarsi alle spalle le loro vite frenetiche a Los Angeles, dove lavorano da decenni nell’industria del cinema, per realizzare il loro sogno comune di una vita: raggiungere la città di Parigi. Per tutte si tratta di una svolta decisiva per il loro ruolo di donne dalle molteplici sfaccettature, sia nella sfera privata sia in quella pubblica. Melanie lascia una carriera come scrittrice e, distrutta da un divorzio, spera in un nuovo amore. Joy, famosa come la “regina delle sopracciglia di Beverly Hills”, è un’estetista con l’autostima in crisi benché la sua rubrica includa clienti celebri come Oprah Winfrey e Ryan Seacrest. Victoria, con cinque divorzi alle spalle, è la star di una soap opera trentennale che è stata recentemente cancellata, lasciandola di fronte a un futuro d’attrice come “nonna di”.

Il cambiamento di cui sono disperatamente in cerca arriva sul serio, ma è molto diverso da quello che avevano immaginato. Infatti, durante il viaggio verso la capitale francese, il loro aereo è costretto a cambiare rotta ed effettuare un atterraggio inaspettato a Cleveland. Qui scoprono velocemente che la competizione non è spietata come a Hollywood: nonostante le loro rughe, godono di un appagante notorietà tra le cordiali persone che abitano Cleveland, e il centro offre più di qualche svago interessante. Trascinate senza troppa fatica da Valerie, le tre decidono quindi di stravolgere i loro piani e stabilirsi in Ohio. Prendono in affitto una graziosa casa, che divideranno con lo spirito di tre giovani studentesse, ma scoprono che la loro nuova vita non è completamente rosea come avevano inizialmente constatato. La loro padrona di casa, Elka (White), è un’anziana vedova polacca supponente e schietta. Lo stile di vita di Elka, spericolato e dannoso, si contrappone sensibilmente a quello sano ed equilibrato delle nuove coinquiline, e questo scatena qualche scontro che, almeno inizialmente, non permette alle due parti di prendersi a genio.

Inizialmente quello di Betty White doveva essere un impiego a tempo determinato, più semplicemente un’apparizione di pochi minuti, come guest star dell’episodio pilota. White arrivava da un anno particolarmente fortunato, che ricordava molti altri celebri momenti della sua gloriosa carriera. Con quattro Emmy all’attivo, tre dei quali vinti tra gli anni Settanta e Ottanta per i ruoli interpretati in Mary Tyler Moore Show e Cuori senza età, l’attrice si ritrovò a sorpresa (di tutti ma non sua) sulla cresta dell’onda grazie al Super Bowl e allo spot di un dolce nel quale finiva violentemente nel fango durante una partita di football. Per settimane non si fece altro se non parlare della vitalità e del coraggio con cui questa donna continuava a mettersi in discussione nonostante i suoi quasi novant’anni suonati. Sostenuta da centinaia di migliaia di fan, vecchi e nuovi, poco tempo dopo White approdò al Saturday Night Live, dando ufficialmente il via a un carnevale di apparizioni televisive e cinematografiche che ebbe il suo culmine nell’estate dello scorso anno, quando l’attrice ottenne la promozione in Hot in Cleveland e un nuovo Emmy.

In modo molto naturale, la metafora che accompagnava la carriera di Betty White diventò la stessa di Hot in Cleveland, e il pubblico sembrò gradirlo. La serie esordì nel giugno del 2010 con 4.75 milioni di spettatori, un successo senza precedenti per la piccola TV Land. Questo ha permesso alla sitcom di ottenere senza troppa difficoltà un rinnovo dopo l’altro, fino alla terza stagione, lunga ben 24 episodi (più delle precedenti), la quale debutterà negli Stati Uniti il giugno prossimo. Nelle ultime ore, il fenomeno si è ampliato ulteriormente con l’annuncio dello sviluppo di uno spin-off con Cedric the Entertainer nei panni di un ministro della chiesa, personaggio che conosceremo nel corso dei prossimi episodi. Una mossa prevedibile che rientra in una strategia molto più grande - che ha portato già alla nascita di Retired at 35 e allo sviluppo di Happily Divorced e The Exes - con la quale TV Land tenterà d’imporsi come la casa delle sitcom, e resa possibile solo dal successo di Hot in Cleveland e dal talento delle sue quattro protagoniste e degli autori e produttori che lavorano dietro le sue quinte, a cominciare dall’ideatrice Suzanne Martin, nome che conosceranno bene gli estimatori di Frasier ed Ellen.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Suggerisci una correzione per l'articolo