Schede di riferimento
Speciali Serie TV

Graceland: Sembra il paradiso, ma è un inferno di pericoli e bugie

1

Arriva su FoxCrime il poliziesco estivo che ha messo in discussione la formula USA.

Graceland: Sembra il paradiso, ma è un inferno di pericoli e bugie

Dopo aver trascorso gli ultimi anni appassionandoci a serie come Covert Affairs, Royal Pains, Suits e White Collar dovremmo aver capito che nei drama di USA i cieli sono più azzurri e i difensori della legge più affascinanti. Graceland, però, li batte tutti. Il nuovo crime drama, creato da Jeff Eastin (lo stesso di White Collar) basandosi su eventi realmente accaduti, spinge al limite i tratti distintivi della rete via cavo per raccontare le gesta e il cameratismo non sempre efficiente di un gruppo di agenti sotto copertura. La serie, in onda per la prima volta in Italia dal 20 maggio ogni martedì alle ore 21:55 su FoxCrime (il primo episodio ha una durata speciale di 62 minuti), prende il nome dalla splendida casa affacciata sull’oceano che ospita i sei protagonisti – agenti dell’FBI, della DEA e dell’ICE “sequestrati” dal governo in un insospettabile “centro di comando” nel sud della California, dove poter stare a due passi dall’azione e conoscere meglio il nemico. Signori della droga e non solo, che l’agente senior Paul Briggs (Daniel Sunjata, Rescue Me) cerca d’incastrare assistito dalla sua giovane ma qualificata squadra. Questa include un nuovo arrivato, l’agente dell’FBI Mike Warren (Aaron Tveit, Gossip Girl), appena uscito da Quantico come uno dei migliori del suo corso. Ansioso di ricoprire un incarico di prestigio a Washington, Mike scopre invece di dover sostituire qualcuno a Graceland, dalla parte opposta rispetto a dove sognava di trovarsi, e di dover tenere testa a un mentore straordinariamente capace ma fin troppo testardo, Briggs.

Eastin racconta di aver concepito Graceland molto prima di portare in tv il maestro del crimine Neal Caffrey in White Collar. L’idea gli balenò in testa dopo l’incontro con un agente che era stato a capo di una di queste case sotto copertura. “Mi presentò alcuni dei ragazzi che vivevano in casa. Parlai con loro e cominciai a rendermi conto quanto fossero personaggi davvero interessanti, con vite affascinanti”, dice lo sceneggiatore e produttore esecutivo. Ci vollero diversi anni prima di vedere il suo progetto prendere vita, ma la sceneggiatura di Graceland aiutò Eastin a farsi conoscere. Uno dei primi a notarlo fu Matt Nix, l’ideatore di Duro a morire, un altro famoso drama di USA con i cieli sempre azzurri. All’epoca Nix stava cercando un vice e, dopo aver letto il suo lavoro, “mi disse che si trattava probabilmente della migliore sceneggiatura che avesse mai letto”, ricorda Eastin. Non che fosse perfetta, e Nix glielo fece notare. Ciò lo aiutò a trasformare quello che inizialmente sembrava un procedurale secco, con il tradizionale caso della settimana da risolvere, in qualcosa di più simile a The Shield, in cui l’indagine riguarda solo una parte dell’episodio, mentre l’altra si concentra sull’esplorazione dei personaggi.

GracelandOltre a Briggs e Levi, com’è anche noto il personaggio di Tveit, le vicende di Graceland coinvolgono l’agente dell’FBI Charlie DeMarco, interpretata da Vanessa Ferlito, che molti attendevano di rivedere in tv dopo il suo ruolo nelle prime due stagioni di CSI: NY. Determinata, soprattutto quando si tratta di assicurare i cattivi alla giustizia, lei ha un approccio al lavoro camaleontico, per la facilità con la quale si trasforma in qualsiasi altra persona fittizia utile alla causa. Inoltre, Charlie condivide dei trascorsi con Briggs, una faccenda che i due non sembra si siano lasciati definitivamente alle spalle. L’altra ragazza del gruppo è l’agente della DEA Paige Arkin (Serinda Swan, I signori della fuga). Fin da subito ben disposta nei confronti dell’ultimo arrivato, la sexy e brillante Paige gioca duro, beve duro e non ha paura di sporcarsi le mani, sul lavoro ma non altrettanto nelle questioni che riguardano i sentimenti. L’agente Joe Tuturro (Manny Montana) è l’anima della casa, il braccio destro di Briggs e il burlone del gruppo. Cresciuto in un ambiente familiare difficile, che quasi lo spinse sulla strada sbagliata, Johnny (lasciamo scoprire a voi la divertente storia dietro questo soprannome) ha imparato gran parte di ciò che sa durante il suo apprendistato nella Marina, questo prima di unirsi all’FBI. Completa la squadra Dale ‘DJ’ Jakes (Brandon Jay McLaren, The Killing), un agente dell’ICE, una sezione della sicurezza interna dedicata alla vigilanza sulle leggi doganali e sull’immigrazione. Irascibile, territoriale e introverso, DJ compensa gli aspetti negativi del suo carattere applicandosi con grande dedizione e mettendo al servizio della squadra la sua enorme saggezza.

Concentrato com’era su White Collar, Eastin custodì Graceland in un cassetto finché non sentì che USA stava considerando l’idea di portare in tv un poliziesco o qualcosa di simile ambientato in un contesto più adatto al periodo estivo. Fu allora che rispolverò la sceneggiatura, sebbene temesse che il suo tono scuro e grintoso non si adeguasse perfettamente al brand della rete. Invece, con sua grande sorpresa, USA abbracciò completamente Graceland, incoraggiando lo sceneggiatore a non dare ascolto alle voci nella sua testa che lo spingevano ad attenuarne la forte espressività. Eastin avrebbe scoperto più tardi che espandere gli orizzonti e attirare nuove fasce demografiche con show più spigolosi era tutt’altro che un capriccio momentaneo. Graceland era solo l’inizio, e non c’è dubbio che abbia spianato la strada alle recenti aggiunte Rush e Satisfaction, storie di medici corrotti e rapporti coniugali sull’orlo del baratro per colpa di comportamenti dissoluti. “E’ stato il raro caso di uno sceneggiatore che cerca di convincere lo studio o la rete a non comprare il progetto perché pensa sia troppo cupo”, dice Eastin. C’era qualcosa di più importante del vedere il suo disegno prendere forma, ovvero la garanzia che, “se così fosse stato, l’avrebbero fatto bene”. Ed è così che è andata.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Suggerisci una correzione per l'articolo