Schede di riferimento
Speciali Serie TV

Carnival Row: tutte le creature magiche che ci sono nella serie

Dalle Fate ai Fauni, una guida ai personaggi immaginari del fantasy di Amazon Prime Video.

Carnival Row: tutte le creature magiche che ci sono nella serie

Carnival Row è una delle serie più intriganti del momento perché unisce diversi generi e accontenta un pubblico variegato. Tuttavia si caratterizza per la forte componente fantasy che, tra misteri, crimini e storie d'amore, fa sicuramente da spina dorsale all'intero racconto. La serie di Amazon Prime Video ci trasporta in un mondo di fate, fauni, centauri e altri strani mostri con cui è difficile prendere confidenza in un primo momento. Se ancora non riuscite a distinguere le diverse specie presenti nel fantasy noir con Orlando Bloom e Cara Delevingne, ecco una guida che vi accompagnerà nella visione e vi aiuterà a familiarizzare con le creature fantastiche della serie.

Cosa significa il termine "critch"

Carnival Row

Nella serie gli umani si riferiscono a tutte le creature chiamandole anche con il dispregiativo "critch". Sotto questa parola rientrano tutti i personaggi che nella storia sono immigrati rifugiandosi nei dintorni di Burgue. Per creare tutti i personaggi fantastici, gli autori di Carnival Row hanno dichiarato di essersi ispirati soprattutto alla mitologia celtica. Non a caso gli irlandesi, principali custodi di certi racconti sulle fate e altre creature del bosco, storicamente hanno spesso subito discriminazioni da parte degli inglesi.

Le Fate

Carnival Row

Nel mondo di Carnival Row le Fate (in originale Faeries o Fae) sono una delle specie più antiche. Provengono dal continente chiamato Tirnanoc, parola che deriva da "Tir na Nog", espressione gaelica che esprime il concetto di paradiso. Vivevano in modo civile già durante l'età della Pietra ma rimanevano nascoste agli occhi degli uomini. Nella serie queste Fate non sono magiche ma volano grazie alle loro ali. In virtù delle loro ossa cave sono molto leggere e invecchiano meno velocemente degli umani. La loro età si può capire contando le venature delle loro ali. Le Fate sono particolarmente agili ma anche molto empatiche perché i loro sensi sono amplificati. Le fate più riconoscibili nella serie sono Vignette, interpretata da Cara Delevingne, e la sua migliore amica Tourmaline (Karla Crome).

I Fauni

Carnival Row

Queste creature metà uomo e metà capra nella serie vengono anche definite "Pucks", termine dispregiativo che richiama il protagonista di Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare. Hanno gambe robuste e zoccoli, caratteristiche che li rendono particolarmente forti e adatti a lavori manuali. Nella storia, infatti, vengono spesso impiegati nei lavori rurali e nelle fattorie. I Fauni più importanti che incontriamo nella serie sono il ricco Agreus (David Gyasi), che vive però come un umano e ha sogni più grandi di lui, e Quill (Scott Reid), che vive seguendo le regole della società prima di essere costretto a fare i conti con il suo passato.

I Trow

Carnival Row

Queste creature sono originarie del continente chiamato Ignota. Sono assimilabili agli spritelli maligni di cui c'è traccia nelle tradizioni folcloristiche britanniche. Sono di bassa statura e timidi per natura. In Carnival Row rimangono in disparte a svolgere lavori pesanti in quanto, anche se bassi, sono dotati di una forza fuori dal comune. 

I Centauri

Carnival Row

I Centauri, metà uomo e metà cavallo, sono tra le poche creature della serie a essere originarie di Mesogea, lo stesso continente che ospita gli umani. In età preistorica furono progressivamente respinti verso Ovest proprio da uomini che iniziarono ad occupare il loro continente.

I Kobold

Carnival Row

Nella folclore tedesco il Kobold è un folletto poco socievole, simile a un elfo. Nella tradizione anglosassone potrebbe essere invece ricondotto al Goblin (con cui ha un'assonanza fonetica). In Carnival Row i Kobold hanno una loro lingua e una loro cultura e sono visti come creature primitive, spesso scambiate per animali.

I Marrok

Carnival Row

I Marrok sono sfortunati individui che sono stati infettati da uno strano virus che li ha resi molto simili ai lupi mannari o, in alcuni casi, a cani. Nella storia di Carnival Row questo virus, considerato una sorta di maledizione, è stato origine anche di altri violenti eventi.

Haruspex

Carnival Row

Haruspex (in italiano Aruspice) è una delle creature più potenti di tutte. È una sorta di strega capace di leggere il futuro nelle viscere degli esseri viventi e può creare potenti pozioni magiche. Da quanto sicapisce guardando la serie, è l'unico personaggio dotato di vera magia.

Darkasher

Carnival Row

I Darkasher sono creature che non solo non sono umane, ma non sono neanche antropomorfi. Sono una specie di Golem, cioè automi nei quali si può infondere la vita. Hanno un padrone a cui sono collegati e rimangono in vita finché non muore chi li ha creati. Ai più attenti appassionati di Serie TV i Darkasher potrebbero sembrare simili al Demogorgone visto in Stranger Things.

Queste sono tutte le creature magiche mostrate nella prima stagione di Carnival Row. È possibile che nei futuri episodi ne vedremo altre. Verso la fine del primo ciclo di episodi si capisce che c'è almeno un'altra specie da prendere in considerazione. Ma evitiamo gli spoiler e vi lasciamo alla visione, ora più consapevole, della serie su Amazon Prime Video.



Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming