Schede di riferimento
Speciali Serie TV

Arrow incontra Flash: Conosciamo il nuovo supereroe

Arrivano in italia i due episodi di Arrow che introducono Barry Allen, il personaggi di Grant Gustin.

Arrow incontra Flash: Conosciamo il nuovo supereroe

Andrà in onda venerdì 7 e martedì 11 marzo, alle ore 21:10 su Italia1, il doppio episodio della seconda stagione di Arrow che introduce Barry Allen, il celebre supereroe di DC Comics anche noto come Flash, l’uomo più veloce del mondo. In questa versione un po’ più giovane del vigilante di Starling City, come più giovane di Stephen Amell è l’attore che lo interpreta, il 24enne Grant Gustin (che ricorderete nei panni di Sebastian in Glee), Allen, scienziato forense presso il Dipartimento di Polizia di Central City, ci è presentato come un nuovo amico del personaggio rivelazione della scorsa stagione, Felicity (Emily Bett Rickards), l’assistente di Oliver Queen che la stragrande maggioranza dei fan sogna di vedere accarezzare quegli addominali scolpiti. Sebbene in passato il drama di fantascienza abbia pescato abbondantemente e sapientemente da quel mare di personaggi che è l’Universo DC, l’introduzione di Barry Allen è il preludio di un progetto molto più ambizioso, che ha cambiato volto nel corso degli ultimi mesi ma mira ancora allo stesso traguardo: affiancare alla serie principale uno spin-off incentrato proprio sul Velocista Scarlatto. L’arrivo in città dello scienziato che un esperimento andato male trasformerà in Flash (quindi niente costume rosso e giallo, per ora), ci avvicinano al finale di metà stagione di Arrow, quindi aspettatevi grandi colpi di scena e due ore particolarmente intense per tutti i personaggi, nelle quali la qualità dei dialoghi e non solo è garantita dal coinvolgimento come sceneggiatore del Chief Creative Officer di DC Comics Geoff Johns, che affianca i co-ideatori di Arrow Andrew Kreisberg e Greg Berlanti.

Johns è un ragazzone col sorriso contagioso che i lettori della DC idolatrano. È lui ad aver scritto la miniserie a fumetti Flashpoint, il mega-evento che per la grande casa editrice statunitense ha significato la fine di un’era e l’inizio di un’altra più nuova e chiara con la quale avvicinare nuovi lettori ai suoi personaggi, incoraggiati dalla ghiotta opportunità di un reboot delle storie. Flash è stato fondamentale per quel passaggio, quindi nessuno meglio di Johns avrebbe potuto indirizzare questi episodi e lo spin-off che verrà nella direzione giusta. “Barry arriva a Starling City perché c’è stato un crimine inspiegabile alla Queen Consolidated e lui è molto interessato all’inspiegabile, per ragioni che capirete nel corso di questi due episodi”, spiega Kreisberg. “È l’opposto di Oliver in molti modi – estroverso e divertente, un po’ insicuro e intelligente”. I due sono diversi anche fisicamente. L’Oliver di Amell è un bronzo di Riace capace di scalare qualunque superficie verticale con la sola forza delle braccia. Il Barry di Gustin non ha la mascella quadrata ma lineamenti più delicati, oltre a una corporatura allampanata. Tuttavia, Kreisberg assicura che anche in questo la loro interazione risulterà “sia comica sia divertente”.

ArrowPotremmo considerare Barry come la versione maschile di Felicity. “Entrambi si sentono un po’ a disagio nei loro panni e sono molto simpatici e di bell’aspetto”, continua Kreisberg. Ecco perché si piacciono e stanno così bene insieme, anche se questo potrebbe complicare le cose con Oliver, visto che il suo rapporto con la nerd del team è stato costantemente sulle montagne russe negli ultimi episodi visti in tv. I produttori esecutivi raccontano che Rickards ha avuto un ruolo importante nella scelta dell’attore che avrebbe interpretato il personaggio. “Non volevamo che accanto a lei fosse lui a sembrare la ragazzina ammiccante” spiega Berlanti, perciò hanno portato Rickards alle audizioni e l’hanno fatta recitare con Gustin. Dopo di che, “era cosa fatta” aggiunge Kreisberg. E Gustin non poteva essere più contento: “La prima cosa che ho pensato è che sarebbe stato divertente e accattivante interpretarlo. Non avevo mai fatto nulla di simile. [Barry] è simpatico. Vorrei essere suo amico. Non ho mai avuto l’opportunità di interpretare un personaggio con il quale vorrei davvero trascorrere del tempo. È divertente interpretarlo”.

The CW aveva previsto inizialmente di coinvolgere Barry Allen in un altro episodio, il ventesimo, il vero e proprio backdoor pilot dello spin-off, la puntata in cui il ragazzo comune si sarebbe trasformato nello straordinario supereroe. Tuttavia, per farlo, gli autori di Arrow avrebbero dovuto spezzare la storia che stavano pianificando per la seconda stagione, portandola in un’altra direzione. È stato deciso quindi di adottare un approccio più tradizionale (il network ha ordinato la produzione di un episodio a sé stante le cui riprese sono cominciate la scorsa settimana), anche se i riferimenti a lui non mancheranno nei prossimi episodi, sia per il rapporto che lo lega a Felicity sia per il modo in cui i Laboratori S.T.A.R., un luogo fondamentale per la mitologia di Flash, sono in parte coinvolti nelle storie che quest’anno tengono impegnato Oliver Queen/Arrow. Allo stesso modo di Arrow, The Flash racconterà le origini del suo protagonista senza trascurare il mondo che lo circonda, inclusi alcuni dei suoi celebri comprimari, come Iris West (interpretata da Candice Patton), la ragazza che un giorno diventerà sua moglie e, chiaramente, la sua nemesi più famosa, il Professor Zoom (aka Eddie Thawne), personaggio affidato al Rick Cosnett di The Vampire Diaries. The CW non ha confermato ancora la nuova serie, attende di vedere il pilota, ma con numeri simili tutti si aspettano tempi brevi per l’ordine. Molto brevi, visto che parliamo di Flash.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Suggerisci una correzione per l'articolo