Schede di riferimento
News Serie TV

The Good Doctor 4: I primi episodi della quarta stagione saranno incentrati sul Coronavirus

66

La serie con Freddie Highmore tornerà con una premiere in due parti che affronterà il tema della pandemia: al momento, però, ci sono ritardi nella produzione.

The Good Doctor 4: I primi episodi della quarta stagione saranno incentrati sul Coronavirus

The Good Doctor si aggiunge all'elenco di medical drama che hanno deciso di non ignorare l'attualità nella prossima stagione televisiva. Anche la serie di David Shore, infatti, includerà il Coronavirus nella trama della sua quarta stagione prevista negli Stati Uniti, su ABC, per l'autunno. TVLine rivela che l'intera premiere, che sarà in due parti, sarà incentrata sulla pandemia. Non arrivano buone notizie, però, dal set di Vancouver dove la produzione della serie sarebbe dovuta partire in questi giorni; come anticipa Deadline, pare che tutto sia fermo a causa di contrasti sui diversi protocolli sanitari da seguire.

The Good Doctor 4 non ignorerà la pandemia (SPOILER)

La serie con Freddie Highmore seguirà quindi l'esempio di altri medical drama quali Grey's Anatomy, New Amsterdam e The Resident non voltando le spalle a una tragedia che, solo negli Stati Uniti, è costata la vita attualmente a oltre 159mila persone. La decisione era stata in qualche modo già anticipata mesi fa dal creatore David Shore che, interrogato da Deadline, aveva detto: "Il nostro show parla delle realtà, noi raccontiamo storie del mondo in cui viviamo e sicuramente questa situazione sanitaria fa parte del mondo in cui viviamo in questo momento". Di certo il Coronavirus sarà una prova non indifferente per i dottori del St. Bonaventure che già nel finale della terza stagione - attenzione alle anticipazioni se non l'avete ancora visto -  avevano avuto a che fare con un violento terremoto che era costato la vita al dottor Neil Melendez (Nicholas Gonzalez).

Leggi anche The Good Doctor: Due attori non torneranno nella stagione 4 (SPOILER)

The Good Doctor 4: A Vancouver ritardi nella produzione

The Good Doctor sembrava dovesse essere una delle prime serie broadcast a ripartire. Le riprese dei nuovi episodi sarebbero dovute iniziare a Vancouver la prossima settimana ma, secondo quanto riporta Deadline, l'avvio è stato rinviato. Pare che il ritardo sia dovuto a contrasti sui diversi protocolli di sicurezza da mettere in pratica sostenuti dal sindacato degli attori americano e quello canadese. Un portavoce di Sony Pictures Television ha assicurato che la produzione è al lavoro per risolvere questi problemi il più velocemente possibile. Intanto, però, una nuova data per l'inizio della produzione non è stata ancora fissata.

Quando torna su Rai 2 The Good Doctor

Se negli Stati Uniti è previsto che The Good Doctor  torni su ABC in autunno, in Italia la programmazione della serie su Rai Due è ferma invece all'episodio 14 della terza stagione, dal momento che non era stato possibile doppiare i restanti 6 episodi della stagione. Ora che gli studi di doppiaggio hanno riaperto, gli episodi in questione sono stati doppiati e saranno trasmessi dalla seconda rete a partire dal prossimo 2 settembre. La quarta stagione, invece, sarebbe in programma a partire da gennaio 2021 (al netto di altri importanti ritardi nella produzione). Per tutte le altre notizie sulla quarta stagione, potete consultare il nostro approfondimento con le anticipazioni e tutto quello che sappiamo su The Good Doctor 4.



  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming