Suits avrà un'ottava stagione, senza Patrick J. Adams e Meghan Markle

- Google+
79
Suits avrà un'ottava stagione, senza Patrick J. Adams e Meghan Markle

Tutto confermato: Suits proseguirà con un'ottava stagione, ma dovrà fare a meno di due dei suoi protagonisti. Allo stesso modo di Meghan Markle, prossima alle nozze con il Principe Harry, anche Patrick J. Adams ha deciso di non rinnovare il contratto con il legal drama di successo di USA.

I personaggi interpretati dai due attori, la coppia di avvocati Mike Ross e Rachel Zane, usciranno di scena nell'ultimo episodio della settima stagione (in Italia in onda su Premium Stories dal 5 febbraio ogni lunedì alle ore 21:20), che di carne sul fuoco ne aveva già messa a sufficienza quando è stato annunciato come il backdoor pilot di un potenziale spin-off incentrato su Jessica Pearson, il personaggio interpretato dalla tornata Gina Torres. Le uscite di Adams e Markle lasceranno gli altri membri del cast originario Gabriel Macht, Rick Hoffman e Sarah Rafferty come unici protagonisti accanto a Dulé Hill (interprete di Alex Williams), promosso al grado di regolare.

"Sono assolutamente entusiasta di ridare il benvenuto al nostro fenomenale cast - Gabriel, Sarah, Rick e Dulé - e alla troupe, che continueranno la corsa sulle montagne russe con tutti i nostri straordinari fan", ha commentato l'ideatore Aaron Korsh in un comunicato. "La stagione 8 avrà tutto, dalle alleanze mutevoli ai giochi di potere intestini, ai segreti, ai tradimenti e alle relazioni passionali. Preparatevi a un nuovo personaggio antagonistico che darà il filo da torcere ad Harvey".

In una nota pubblicata dopo l'annuncio, Adams ha dichiarato: "È difficile per me immaginare con quali parole, e in quale ordine, esprimere l'amore e la gratitudine a tutte le persone che hanno reso questi ultimi sette anni possibili. Dai miei compagni di cast di straordinario talento alla nostra squadra incessantemente impegnata, alle brillanti menti a USA, Universal Cable Productions e Hypnotic, alle legioni di fan in tutto il mondo, ciascuno di loro ha dedicato molto del proprio tempo, energia e talento a renderla ciò che è oggi - una delle serie più amate e di successo in tv. Grazie, dal profondo del mio cuore. È stato un onore lavorare con e per ognuno di voi. Mike Ross mi ha insegnato molto sull'impegno, il duro lavoro e il potere di credere in se stessi, e mi sento fortunato che ora potremo avere le vite che non avremmo mai immaginato che saremmo stati abbastanza fortunati da vivere. Sono entusiasta di poter ora attraversare lo schermo ed essere solo un fan di una serie che so avere molto altro in serbo per gli anni a venire".



Emanuele Manta
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento