Schede di riferimento
News Serie TV

Resident Alien: Il trailer della nuova serie tv con Alan Tudyk alieno sopra le righe

Il dramedy di fantascienza debutterà sulla rete americana Syfy il 27 gennaio.

Resident Alien: Il trailer della nuova serie tv con Alan Tudyk alieno sopra le righe

Gli umani meritano di essere salvati? È la domanda che si pone il protagonista di Resident Alien, la nuova serie di fantascienza di Syfy in arrivo negli Stati Uniti il prossimo 27 gennaio. Nel trailer, appena diffuso dalla rete, conosciamo meglio il bizzarro alieno che prende le sembianze umane per camuffarsi sulla Terra interpretato dal veterano di Firefly Alan Tudyk.

La trama e il cast di Resident Alien

Scritta da Chris Sheridan (I Griffin) basandosi sul fumetto omonimo pubblicato dalla Dark Horse, Resident Alien ruota attorno a Harry, un extraterrestre che arriva sulla Terra per compiere una missione segreta: sterminate la razza umana. Dopo aver assunto l'identità di un medico di una piccola città del Colorado, però, inizia a dubitare. Le cose si fanno più difficili quando si trova coinvolto nella risoluzione di un omicidio e capisce che deve cercare di ambietarsi il più possibile. Si fanno strada così dentro di lui importanti dilemmi morali: la razza umana merita di essere salvata? E soprattutto, "perché gli umano piegano la pizza prima di mangiarla?". Accanto a Tudyk recitano Sara Tomko (C'era una volta), Corey Reynolds (The Closer), Alice Wetterlund (People of Earth) e Levi Fiehler (Mars). Tra le guest star della prima stagione c'è anche Linda Hamilton, la Sarah Connor di Terminator.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo