Schede di riferimento
News Serie TV

Pose si concluderà con la stagione 3

In onda negli Stati Uniti da maggio, l'ultima stagione si comporrà di 7 episodi.

Pose si concluderà con la stagione 3

Blanca e i suoi ragazzi sfileranno un'ultima volta, e forse neppure questo vista la stramaledetta pandemia. La rete americana FX ha annunciato che Pose, la pluripremiata serie tv di Ryan Muprhy sulla colorata e sfrontata sottocultura LGBTQ nella New York degli anni '80 e '90, si concluderà con la prossima terza stagione, lunga solo sette episodi e in onda in patria dal 2 maggio.

Pose chiude dopo tre stagioni: Il commento di Ryan Muprhy

"Pose è stata uno dei momenti più creativi di tutta la mia carriera", ha detto il co-ideatore Muprhy. "Sin dall'inizio, quando io e Steven Canals ci siamo seduti per ascoltare la sua visione e le sue idee per la serie, è stato un progetto di passione. Andare dall'inizio della mia carriera alla fine degli anni '90, quando era quasi impossibile portare un personaggio LGBTQ in televisione, a Pose, che passerà alla storia per avere avuto il più numeroso cast LGBTQ di tutti i tempi, è stato un momento di completa realizzazione per me. Questa serie ha fatto la storia dietro e davanti la macchina da presa e la sua eredità è profonda. Sono davvero orgoglioso dei mei colleghi creatori Steven Canals e Brad Falchuk, e anche della produttrice esecutiva/sceneggiatrice/regista Janet Mock che ha lasciato un segno così indelebile con il suo lavoro intimo e sincero. Grazie anche a Our Lady J per il suo lavoro straordinario come produttrice esecutiva, sceneggiatrice e attrice nello show... Abbiamo raccontato esattamente la storia che volevamo, come volevamo raccontarla, e ne sono incredibilmente onorato e grato. La storia di Pose finirà anche nel 1996, ma il suo impatto continuerà per sempre".

Pose 3: La trama della stagione finale

Nell'ultimo, breve ciclo di episodi, ci ritroveremo nel 1994, circa tre anni dopo il punto in cui la storia si era interrotta l'ultima volta. La Ballroom sembra un lontano ricordo per Blanca (MJ Rodriguez), che sta lottando per bilanciare il suo ruolo di madre con quello di partner del suo nuovo interesse amoroso e di aiutante infermiera. Nel frattempo, mentre l'AIDS diventa la principale causa di morte tra gli americani di età compresa tra i 25 e i 44 anni, Pray Tell (il vincitore dell'Emmy Billy Porter) deve fare fronte a oneri sanitari inaspettati. Altrove, l'arrivo sulla scena di una nuova e perfida casa emergente costringe i membri della Casa Evangelista a fare i conti con la propria eredità.

Dopo Pose, arriva 81 Word

La conclusione di Pose il 6 giugno non allontanerà Steven Canals da FX. Come annunciato lo scorso luglio, lo sceneggiatore e produttore esecutivo sta collaborando con la rete via cavo per portare in tv 81 Word, una miniserie LGBTQ incentrata sullo sforzo compiuto da un gruppo di medici per cambiare la definizione di omosessualità. Infatti, fino al 1974, l'establishment medico considerava i gay sessualmente deviati, diagnosticando in loro una malattia mentale. Gli attivisti omosessuali Frank Kameny e Barbara Gittings hanno rischiato la propria carriera e reputazione per cospirare con la GAYPA - un gruppo clandestino di psichiatri - al fine di sfidare la definizione di omosessualità dell'American Psychiatric Association.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Suggerisci una correzione per l'articolo