Schede di riferimento
News Serie TV

Non ho mai...: Cinque motivi per iniziare a vedere la nuova serie Netflix di Mindy Kaling

I dieci episodi della teen comedy sono disponibili in streaming.

Non ho mai...: Cinque motivi per iniziare a vedere la nuova serie Netflix di Mindy Kaling

Ha debuttato solo lo scorso 27 aprile ma ha già convinto critica e spettatori (raggiungendo il 100% di rating sull'aggregatore di recensioni online Rotten Tomatoes ed entrando subito nella Top 10 dei contenuti più visti - anche in Italia - su Netflix). Parliamo di Non ho mai... (in originale Never Have I Ever), una nuova comedy teen nata sulla scia del successo di serie come Sex Education che mettono al centro del racconto gli adolescenti e i loro problemi relazionali e sessuali. Ciò che rende Non ho mai... una serie imperdibile, tuttavia, è la sua creatrice Mindy Kaling, una delle autrici più brillanti della TV americana. Se ancora non siete ancora convinti, vi diamo cinque ottimi motivi per dare una chance a Non ho mai... .

Non ho mai...: Perché è una Serie TV da vedere

La serie, ispirata alla vera gioventù della creatrice, è una comedy coming-of-age che racconta la vita di Devi (l'esordiente Maitreyi Ramakrishnan), un'adolescente americana di origini indiane al secondo anno di liceo determinata, insieme alle sua amiche, a diventare più popolare e, soprattutto, a perdere la verginità. Ma Non ho mai... non è la solita storia teen: è più intelligente e acuta di molte altre serie per adolescenti. Ecco perché.

Valorizza una minoranza

Al centro del racconto di Non ho mai... c'è una ragazza di origini indiane. La serie racconta in modo fedele molte esperienze che un'adolescente indiana naturalizzata americana deve affrontare: dalla sua lotta con il dover indossare il sari, un abito tradizionale, all'avere a che fare con una mamma iperprotettiva. Ma, come ha sottolineato la scrittrice Ishani Nath, lo show normalizza e celebra molti aspetti di questa identità e molte ragazze originarie dell'Asia meridionale possono sentirsi rappresentate.

House of the Dragon

La protagonista Maitreyi Ramakrishnan è già una star

Non si direbbe eppure Maitreyi Ramakrishnan, l'attrice diciottenne canadese scelta per la parte della protagonista, è un'esordiente. È stata scelta tra più di 15.000 candidate che hanno risposto all'appello social lanciato da Mindy Kaling per completare il cast. Pur non avendo mai recitato da professionista, questa giovane attrice dimostra un talento comico naturale ed è perfetta per la parte che le è stata affidata.

House of the Dragon

Dà un nuovo significato al concetto di nerd

Nerd non significa necessariamente sfigato. Devi e le sue amiche sono sì "secchione" ma vogliono essere popolari. "Siamo donne glamour di colore che meritano una vita scolastica sexy", dice la protagonista nel primo episodio. Non ho mai... cerca di stravolgere gli stereotipi mostrando che i nerd non sono per forza quelle persone timide e senza una vita sociale a cui si è abituati a pensare.

House of the Dragon

Il narratore è John McEnroe

La serie è impreziosita dalla voce narrante di una leggenda del tennis, John McEnroe. Mindy Kaling gli ha chiesto di partecipare alla sua serie durante un party per gli Oscar del 2019 e lui ha accettato. Sembra una scelta particolare ma ha un significato: come spiegato già nel primo episodio della serie, il padre della protagonista Devi è un grande fan del campione.

La brillantezza dei dialoghi

Uno dei punti di forza della serie è sicuramente la scrittura. Non poteva essere altrimenti, con due pezzi da novanta come Mindy Kaling e Lang Fisher (già sceneggiatrice insieme a Kaling di The Mindy Project). I dialoghi sono divertenti e ricchi di battute sagaci; inoltre ogni personaggio ha un modo di parlare specifico che lo caratterizza in modo perfetto.



  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming