News Serie TV

Naya Rivera, si continua a cercare l'attrice di Glee scomparsa: La polizia la considera morta

74

Quinto giorno di ricerche al lago Piru, in California: le reazioni degli ex colleghi e tutti gli aggiornamenti.

Naya Rivera, si continua a cercare l'attrice di Glee scomparsa: La polizia la considera morta

Proseguono ferrate le operazioni di ricerca per localizzare Naya Rivera al lago Piru, nella California del Sud, dove l'attrice di Glee è scomparsa lo scorso 8 luglio dopo una gita in barca insieme al figlio di quattro anni, trovato invece illeso. Dopo aver ufficialmente trasformato l'operazione da ricerca di una persona scomparsa a recupero del corpo, le autorità la considerano vittima di annegamento, sebbene amici, familiari e fan sperino ancora che venga ritrovata viva. 

Gli aggiornamenti sulle operazioni di ricerca di Naya Rivera

Il dipartimento dello Sceriffo della Contea di Ventura ha diffuso un video nel quale si intravedono Naya Rivera e il figlio arrivare al lago, verso le 13 di mercoledì scorso, e dirigersi verso il pontile per noleggiare una barca. Si tratta delle ultime immagini dell'attrice prima della scomparsa. In quattro giorni di estenuanti ricerche, i funzionari del Dipartimento hanno assicurato di aver messo in campo tutti i mezzi possibili, compresi sommozzatori, tecnologie sonar subacque e cani, e di aver perlustrato sia le acque del lago che i terreni circostanti, purtroppo senza successo vista anche la presenza di numerosi detriti e arbusti sul fondo del lago che limitano molto la visibilità. Parlando con People, il sergente Shannon King ha ribadito che non ci sono prove del fatto che Rivera sia uscita dall'acqua e che "sembra si tratti al 100 percento di un tragico incidente". Le ricerche, ha detto, proseguiranno almeno fino a domani.

Heather Morris vuole partecipare attivamente alle ricerche

Tra i vari colleghi di Naya Rivera che sui social media hanno espresso preoccupazione e vicinanza c'è anche l'ex co-star di Glee Heather Morris. L'interprete di Brittany si è rivolta direttamente allo Sceriffo della Contea di Ventura chiedendo di poter partecipare attivamente, insieme a un ristretto gruppo di amici, alle ricerche in corso al lago Piru. Più tardi, con un tweet sul profilo ufficiale dello Sceriffo, gli agenti hanno invitato tutti coloro che volessero unirsi ai ricercatori, a desistere, dal momento che il terreno attorno al lago è particolarmente insidioso. "Il nostro team è ben equipaggiato e molto allenato. Non vogliamo dover salvare poi voi", si legge nel tweet. La stessa Morris ha in seguito aggiornato i suoi follower assicurando di aver parlato con lo Sceriffo Eric Buschow, il quale le avrebbe assicurato "che stanno usando ogni risorsa possibile per localizzare Naya". Fiduciosa nelle capacità delle autorità, l'attrice ha detto che attenderà, allora, prima di intervenire in prima persona.

I messaggi delle star di Glee e le polemiche su Amber Riley e Lea Michele

In un momento particolarmente triste e di apprensione, non sono però mancate neppure le polemiche. Tra i fan che hanno evocato una presunta "maledizione di Glee" (dal momento che Naya Rivera risulterebbe essere la terza vittima dopo Cory Monteith - del quale oggi ricorre il settimo anniversario dalla morte - e Mark Salling tra gli attori del cast di Glee) e quelli che hanno notato il silenzio di alcune ex co-star, c'è anche chi sposta l'attenzione verso il gossip. Se sono stati molti gli attori di Glee che hanno immediatamente manifestato la loro vicinanza alla famiglia di Naya Rivera e affidato le loro preghiere ai social media (è il caso di Chord Overstreet, Iqbal Theba, Harry Shum Jr., Vanessa Lengies, Damian Mc Ginty e altri), c'è stato anche chi, in un primo momento, ha preferito restare in silenzio come Amber Riley, Kevin McHale e Lea Michele. Quest'ultima ha preferito disattivare il suo account Twitter senza postare nulla, presumibilmente in seguito alle minacce ricevute proprio per non essersi espressa dopo la tragedia. In sua difesa, in un certo modo, hanno parlato Riley e McHale i quali hanno invitato i fan a concentrarsi su Naya e non sulle reazioni degli altri attori di Glee. "Nessuno deve a nessuno online una dimostrazione del dolore. Questa cosa è molto reale e devastante. Concentratevi su Naya e sulla sua famiglia. Non su di noi. Al momento non contiamo", ha twittato l'attrice. Anche McHale, interprete di Artie Abrams in Glee, si è rivolto i fan invitandoli a "non giudicare coloro che non vogliono esprimere il proprio dolore sui social media" e aggiungendo: "Non posso proprio immaginare come si senta adesso la famiglia di Naya. So che noi siamo completamente distrutti, ma non senza speranza".

Foto: DAVID BUCHAN/SHUTTERSTOCK

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo