Schede di riferimento
News Serie TV

Master of None 3 a maggio su Netflix, ma con un cambio di prospettiva

36

A quattro anni dall'uscita della seconda stagione, la premiata comedy di e con Aziz Ansari torna con un nuovo capitolo incentrato, però, sulla Denise di Lena Waithe.

Master of None 3 a maggio su Netflix, ma con un cambio di prospettiva

Proprio quando non ci speravamo più, Netflix sorprende tutti con un annuncio a sorpresa: Master of None, l'acclamata comedy romantica creata da Aziz Ansari e Alan Yang, tornerà con una terza stagione in arrivo il mese prossimo, a maggio. Il servizio di video in streaming lo ha fatto sapere indirettamente pubblicando un tweet con tutti i nuovi arrivi del prossimo mese, compresa appunto Master of None per la quale non è stata ancora fissata una data precisa. Ci sarà, però, una grossa novità: secondo quanto riportato da Variety, la terza stagione sposterà l'attenzione sul personaggio di Denise, la migliore amica del protagonista Dev, interpretato da Lena Waithe.

Master of None 3: Perché abbiamo aspettato quattro anni?

La terza stagione di Master of None arriverà a quattro anni dall'uscita della prima e a tre anni dalle accuse di condotta sessuale inappropriata mosse al protagonista e autore Aziz Ansari nel 2018, sull'onda del movimento #MeToo, da una ragazza con la quale l'attore era uscito anni prima. All'epoca Ansari si era difeso dicendo: "A me sembrava tutto ok, quindi quando ho sentito che non era lo stesso per lei, sono rimasto sorpreso e preoccupato. Ho preso a cuore le sue parole e ho risposto in privato dopo aver dedicato del tempo per elaborare ciò che aveva detto". In quell'occasione l'ex capo dei contenuti originali di Netflix Cindy Holland si era schierata al fianco dell'attore dichiarandosi pronta a riportare in tv Master of None quando Ansari sarebbe stato pronto. Nel frattempo, l'attore ha spiegato meglio il suo punto di vista anche in uno speciale comico intitolato Aziz Ansari: Right Now, disponibile in streaming proprio su Netflix, dicendo di stare malissimo per come la sua accusatrice si era sentita. "Dopo un anno, spero di poter andare avanti. La cosa mi ha fatto riflettere molto, spero di essere diventato una persona migliore", le sue parole.

Le novità della terza stagione di Master of None

In Master of None Ansari interpreta Dev, un attore trentenne diviso tra la sua vita professionale e quella sentimentale: romantico ma anche cinico, goffo ma anche calcolatore, il protagonista lotta ogni giorno con la sensazione di sentirsi un "esperto del nulla", come recita il titolo. La serie, particolarmente apprezzata dalla critica, si era meritata tre premi Emmy e un Golden Globe ma la terza stagione, a causa della bufera che ha travolto Ansari, è rimasta in bilico. A gennaio scorso il sito britannico Chortle aveva invece fatto sapere che i nuovi episodi si stavano girando a Londra e che tra i nuovi volti della terza stagione ci sarebbe stata l'attrice di The End of the F *** ing World Naomi Ackie (informazione ancora non confermata da Netflix). Ora apprendiamo che la storia dovrebbe concentrarsi su Denise, personaggio a cui già nella seconda stagione era stato dedicato un episodio, intitolato Thanksgiving e incentrato proprio sul rapporto di Denise con la sua sessualità e con la sua famiglia. Per la sceneggiatura di quell'episodio, Ansari e Waithe avevano vinto un Emmy. La scelta di rendere Denise la protagonista della terza stagione potrebbe essere stata dettata dalla volontà di voler distogliere l'attenzione da Dev e, di conseguenza, da Aziz Ansari e dalla turbolenta bufera mediatica nel quale si è trovato negli ultimi anni.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo