Schede di riferimento
News Serie TV

Il trailer ufficiale di Your Honor: Bryan Cranston mostra cosa può arrivare a fare un genitore per proteggere suo figlio

20

Prodotta dagli ideatori di The Good Wife, la miniserie andrà in onda a dicembre.

Il trailer ufficiale di Your Honor: Bryan Cranston mostra cosa può arrivare a fare un genitore per proteggere suo figlio

Breaking Bad è stato solo l'inizio per Bryan Cranston. Il pluripremiato attore 64enne tornerà a fare cose molto brutte in Your Honor, miniserie degli ideatori di The Good Wife Robert e Michelle King di cui Showtime mostra finalmente il trailer ufficiale.

La trama e il cast di Your Honor

Scritta da Peter Moffat (Criminal Justice) e in onda negli Stati Uniti a dicembre, Your Honor racconta in 10 episodi la terrificante esperienza che Michael Desiato (Cranston), un rispettato giudice di New Orleans, si ritrova a vivere quando il figlio adolescente (Hunter Doohan, What/If) resta coinvolto in un incidente con omissione di soccorso, una vicenda che si trasforma in un gioco ad alto rischio costellato di bugie, inganni e scelte impossibili. Fondamentalmente perché la vittima dell'incidente è il figlio di un famigerato boss del crimine.

Michael Stuhlbarg (Boardwalk Empire) recita nella miniserie nei panni di quest'ultimo, mentre Hope Davis (For the People) è la sua ancora-più-spaventosa moglie. Il resto del cast include Carmen Ejogo (True Detective), Isiah Whitlock Jr. (The Wire), Sofia Black-D'Elia (The Night Of), Amy Landecker (Transparent), Margo Martindale (The Americans) e Lorraine Toussaint (Orange Is the New Black).

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Suggerisci una correzione per l'articolo