News Serie TV

Giudice di notte: NBC lavora alla serie sequel della comedy anni '80

Nel revival tornerebbe John Larroquette nel ruolo del viceprocuratore Dan Fielding.

Giudice di notte: NBC lavora alla serie sequel della comedy anni '80

NBC è pronta a riaprire le porte del tribunale notturno più famoso della tv. Deadline fa sapere che la rete starebbe sviluppando una serie sequel della comedy di culto Giudice di notte (in originale Night Court) andata in onda per ben 9 stagioni dal 1984 al 1992. Nella nuova serie, prodotta a livello esecutivo dalla star di The Big Bang Theory Melissa Rauch, potrebbe tornare John Larroquette nei panni del del viceprocuratore Dan Fielding, ruolo che gli è valso ben 4 premi Emmy.

Giudice di notte: La trama e i primi dettagli del sequel

Giudice di notte, creata da Reinhold Weege e andata in onda anche in Italia su Canale 5, raccontava le avventure dello staff di uno speciale tribunale notturno di Manhattan. Nella serie l'eccentrico giudice Harry T. Stone (Harry Anderson) amministrava la giustizia seguendo regole tutte sue e talvolta poco ortodosse ma sempre con grande umnanità. Accanto a lui lavorava il viceprocuratore Dan Fielding (John Larroquette), un uomo stravagante e piuttosto cinico. La nuova serie tv, ancora nelle prime fasi di sviluppo, sarebbe scritta e prodotta da Dan Rubin (The Unbreakable Kimmy Schmidt) e si concentrerebbe su un nuovo giudice, l'impenitente e ottimista Abby Stone, figlia proprio di Harry T. Stone (Anderson è venuto a mancare nel 2018), che seguirebbe le orme del padre in tribunale lavorando insieme a Fielding. Un'attrice per il ruolo non è stata ancora scelta.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo