News Serie TV

El Internado Las Cumbres: niente è come sembra, nella serie spagnola di Prime Video

19

Una struttura semplice e un labirinto fra colpi di scena e antiche credenze sono il punto di forza della solida serie spagnola El Internado, Las Cumbres, disponibile su Prime Video.

El Internado Las Cumbres: niente è come sembra, nella serie spagnola di Prime Video

Un collegio in mezzo ai monti, inospitale e minaccioso, dai corridoi algidi e le regole ai limiti della brutalità nei confronti dei ragazzi “sbandati” che sono ospitati; un panorama di montagna, boschi pronti a diventare un labirinto minaccioso durante la notte, in una terra dal passato pieno di leggende misteriose. Sono pochi e semplici gli ingredienti utilizzati dalla serie televisiva spagnola El Internado: Las Cumbres, che utilizza lo scheletro narrativo di una serie, appunto El Internado: La laguna negra, diventata un grande successo in patria e all’estero dal 2007 al 2010. La serie, in otto episodi, è già online su Prime Video.

Non solo niente, ma anche nessuno è come sembra. È questo il punto di partenza da tenere in mente, se si vuole seguire la vicenda senza rimanere stupiti ogni due minuti. Da una parte c’è il confronto/scontro fra i ragazzi del collegio, definiti spesso sbrigativamente come “problematici”, ma in realtà capiamo presto che hanno semplicemente, nella maggior parte dei casi, una personalità che non li porta ad accettare ogni regola anche assurda in maniera supina. Sono più banalmente “parcheggiati” in attesa di venire reinseriti nella società, da genitori abbienti che sembrano avere sempre altro da fare, altro a cui pensare.

Un collegio che si trova vicino a un antico monastero, quasi inaccessibile fra le montagne, completamente isolato tra le montagne. Un classico della costruzione della tensione, l’ambientazione in un mondo chiuso, che rimanda agli albori dei classici del giallo. Una figura con la testa di corvo appare di notte, rapendo un ragazzo che tentava la fuga insieme a due suoi compagni. Una è la ragazza, Amaia (Asia Ortega), l’altro il migliore amico, Paul (Albert Salazar). I due sono molto diversi: tanto lei è irrequieta e vulcanica quanto lui è calcolatore e più calmo. Un obiettivo comune li spingerà a fare gruppo, a cercare di ritrovare l’amico scomparso, e per farlo a scoprire cosa nascondano i sotterranei dell’imponente palazzo e le foreste quasi impenetrabili.

Un confronto ben sviluppato è quello fra i ragazzi e gli adulti, costituiti dalla perfida direttrice e i suoi scagnozzi, ma anche da alcuni professori più aperti, meglio disposti nei confronti dei giovani, tanto da creare esplosive dinamiche e triangolazioni. Las Cumbres è un mondo in cui perdersi è facile, all’inizio siamo quasi confortati da un immaginario che sentiamo vicino, figlio di tanti libri letti o film visti. È uno dei trucchi meglio riusciti della serie, che una volta catturato lo spettatore lo conduce con abilità in un percorso accidentato da colpi di scena e situazioni piuttosto inquietanti. Aiuta una confezione di buon livello, degli attori funzionali e una notevole ricostruzione di ambienti, che in molti casi è semplicemente un’accorta scelta di location esistenti, che facilitano l’immersione in un mondo sospeso, in un medioevo contemporaneo, dove soprannaturale e perfidia umana si confondono, e ci confondono.

Guarda subito El Internado: Las Cumbres su Prime Video

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • critico e giornalista cinematografico
  • intervistatore seriale non pentito
Suggerisci una correzione per l'articolo