News Serie TV

È morta Jessica Walter: La matriarca di Arrested Development aveva 80 anni

3

È stata l'altolocata Lucille Bluth per cinque stagioni e dal 2009 era tra i doppiatori di Archer.

È morta Jessica Walter: La matriarca di Arrested Development aveva 80 anni

Il piccolo schermo perde una delle sue gemme più scintillanti. La vincitrice dell'Emmy Jessica Walter, amatissima dal pubblico per il ruolo dell'altolocata Lucille Bluth nella pluripremiata comedy familiare Arrested Development, si è spenta mercoledì nella sua casa di New York City all'età di 80 anni, come riferito dalla figlia Brooke Bowman.

"È con il cuore affranto che confermo la scomparsa della mia amata mamma Jessica", ha detto Bowman in una dichiarazione pubblicata da Deadline. "Un'attrice che ha lavorato per oltre sei decenni, il suo più grande piacere è stato portare gioia agli altri attraverso la sua narrazione di storie sia sullo schermo che fuori. Mentre la sua eredità vivrà attraverso la sua produzione artistica, sarà anche ricordata da molti per la sua arguzia, classe e gioia di vivere".

In tv dai primi anni '50, quando esordì con un ruolo da guest star nella soap opera Love of Life, Jessica Walter ha interpretato decine di ruoli, fino all'affermazione definitiva nel 1975 con l'Emmy per l'interpretazione della giovane investigatrice Amy Prentiss, la prima donna a prendere il comando del Dipartimento di Polizia di San Francisco, nella miniserie omonima. Ha recitato anche in Love Boat e La signora in giallo e con Arrested Development ha poi conquistato una nuova nomination all'Emmy (la quarta della sua carriera dopo Amy Prentiss, Le strade di San Francisco e Trapper John), serie premiata dalla Television Acedemy con la statuetta di miglior comedy nel 2004. Inoltre, si è fatta apprezzare in 90210 e Saving Grace, e ha affiancato George Segal, morto solo poche ore prima, nella sitcom del 2011 Vi presento i miei. L'ultimo suo ruolo regolare è stato invece quello nella serie animata Archer, per la quale doppiava da oltre 100 episodi Mallory Archer, la madre del protagonista.

Il ricordo dei colleghi di Arrested Development

"Il lavoro spettacolare di Jessica Walter nei panni della diabolica Lucille Bluth è una delle più grandi performance comiche nella storia della televisione e abbiamo amato lavorare con lei tanto quanto il pubblico ha amato vederla" ha dichiarato 20th Television, lo studio dietro Arrested Development, trasmessa e cancellata dalla FOX e poi ripresa da Netflix. "I nostri cuori sono con la sua famiglia e i suoi amici, in particolare con sua figlia e nostra ex collega Brooke. Siamo sicuri che il Paradiso è appena diventato un posto più divertente con l'arrivo in Jessica".

Tony Hale, che nella serie ha interpretato Buster, il figlio con il quale Lucille aveva un rapporto quasi morboso, ha scritto su Twitter: "Era una forza, e il suo talento e il suo senso del tempo comico erano impareggiabili. Riposa in pace, Mama Bluth". David Cross (Tobias Fünke) ha scritto invece: "Ho appena ricevuto la terribile notizia della morte di Jessica Walter, un'attrice assolutamente brillante e un talento straordinario. Mi considero un privilegiato e molto fortunato di aver potuto lavorare con lei. Lucille Bluth è uno dei personaggi più straordinari della tv".

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Suggerisci una correzione per l'articolo