Schede di riferimento
News Serie TV

Dexter: Il revival non rovinerà nulla ma renderà le cose più "giuste"

1126

Lo ha dichiarato lo showrunner Clyde Phillips in un'intervista. "Non stiamo annullando alcunché", ha assicurato.

Dexter: Il revival non rovinerà nulla ma renderà le cose più "giuste"

La notizia del ritorno in tv di Dexter con 10 nuovi episodi è stata accolta con grande entusiasmo dai fan, a giudicare dai commenti in giro per la rete e anche nelle nostre pagine, sebbene non si sia fatta attendere una certa preoccupazione circa il rischio concreto (la storia lo insegna) che il revival rovini il ricordo di ciò che è stato, nonostante certe perplessità sul finale. Timori che lo showrunner di questa ideale nona stagione, Clyde Phillips, si è affrettato a placare, o provarci almeno, spiegando in che modo riporterà il serial killer interpretato da Michael C. Hall al centro della scena dopo la morte apparente e l'esilio autoimposto.

Il revival di Dexter: Nuovi dettagli dallo showrunner Clyde Phillips

Com'era facile aspettarsi, i nuovi episodi (in onda nell'autunno del 2021) saranno ambientati molti anni dopo il controverso finale del 2013, quando Dexter Morgan simulò la propria morte in mare al fine di allontanarsi dalle persone della sua vita per proteggere da se stesso. "Fondamentalmente, ricominciamo da zero", ha detto Phillips a The Hollywood Reporter. "Non vogliamo che questa sia la nona stagione di Dexter. Saranno passati dieci anni, o comunque molti anni, prima che arrivi in tv, quindi la serie rifletterà lo scorrere del tempo. Per quanto riguarda il finale della serie, ciò che stiamo facendo non avrà nulla a che fare con il finale originale. È una grande opportunità per scrivere un secondo finale". E qui lo showrunner ha dimostrato di essere ben consapevole dell'opzione comune attorno a quell'episodio, negli anni condivisa dallo stesso Hall. "Questa è un'opportunità per farlo bene" ha detto, sebbene abbia aggiunto: "Ma non è per questo che lo stiamo facendo".

Un ritorno che non dimenticherà il passato

Le parole di Phillips, però, non devono essere fraintese. "Non stiamo annullando alcunché", ha precisato. "Non tradiremo il pubblico dicendo: 'Ci dispiace, era tutto un sogno'. Ciò che è successo nelle prime otto stagioni rimarrà così com'è". L'intenzione sembra essere dunque quella di raccogliere la storia alcuni anni dopo il punto in cui l'avevamo lasciata per portarla verso una direzione completamente nuova e diversa. E questa potrebbe essere stata la maggiore motivazione per Hall, evidentemente affezionato al personaggio al punto da volere per lui qualcosa di meglio. In effetti, in passato aveva detto del finale: "Se mi è piaciuto? Non penso di averlo neppure visto. Ho pensato che fosse narrativamente soddisfacente, ma non abbastanza gustoso. Penso che la serie abbia perso in parte l'attimo. In particolare a causa del tempo in cui siamo rimasti in onda, del capitale narrativo speso, del fatto che i nostri autori potevano essere gasati. Forse alcuni volevano qualcosa di più soddisfacente, forse si aspettavano un lieto fine per lui, entrambi o un senso di chiusura più marcato".

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Suggerisci una correzione per l'articolo