News Serie TV

Comic-Con 2020 a rischio a causa del Coronavirus

5

Gli studi di Hollywood stanno valutando la possibilità di ritirarsi dalla manifestazione.

Comic-Con 2020 a rischio a causa del Coronavirus

Il Comic-Con di San Diego, la più importante convention multigenere del mondo in programma quest'anno per il 23-26 luglio, potrebbe diventare una delle molte manifestazioni che in questi giorni stanno rivedendo i propri programmi a causa della preoccupante epidemia di Coronavirus. Gli organizzatori e gli studi che qui sono soliti presentare le proprie produzioni televisive e cinematografiche hanno fatto sapere di stare monitorando attentamente l'evolversi dell'emergenza sanitaria, pronti eventualmente a cambiare i propri piani.

Comic-Con 2020: Gli studi potrebbero ritirarsi

Mentre nelle ultime ore la paura per il nuovo virus il cui nome scientifico è COVID-19 ha cominciato a diffondersi anche negli Stati Uniti, con la vicina città di San Francisco che ha dichiarato lo stato di emergenza pur non avendo allo stato attuale alcun caso di contagio e cinque importanti università del Paese che hanno cancellato i loro programmi di studio in Italia, una delle nazioni più colpite al mondo, i dirigenti dei più importanti studi di Hollywood hanno confermato che un proprio ritiro dalla manifestazione non è fuori discussione e che una decisione definitiva sarà presa, in base agli sviluppi, entro la primavera. "Ovviamente siamo preoccupati" ha ammesso uno di loro, aggiungendo che "Per ora stiamo adottando l'approccio 'aspettiamo e vediamo'". Un altro dirigente, che come il primo ha chiesto di rimanere anonimo, ha spiegato che mancando ancora cinque mesi al SDCC e considerando la situazione al momento abbastanza sotto controllo negli Stati Uniti (sono solo 14 i casi per ora confermati nel Paese), è "troppo presto" per speculare su un qualsiasi cambio di strategia. Un terzo gli ha fatto eco dichiarando che "Sarebbe da irresponsabili per noi non pensarci. Ma è troppo presto per premere il pulsante anti-panico".

Emergenza Coronavirus: Il comunicato dell'organizzazione

In un comunicato pubblicato da TVLine, un portavoce del Comic-Con ha fatto sapere che l'organizzazione "sta lavorando con i funzionari locali in merito alla questione COVID-19, continuando a monitorare da vicino gli sviluppi". È evidente che, con 50 paesi ad oggi coinvolti, per un totale di oltre 82,000 casi confermati e 2,800 morti (soprattutto in Cina, dove l'epidemia ha avuto origine), il timore che un evento aggregante e di fama internazionale come il Comic-Con possa aggravare la situazione è concreto. "La questione non è più se si diffonderà maggiormente negli Stati Uniti, piuttosto quando avverrà esattamente" ha detto infatti la Dott.ssa Nancy Messonnier, direttrice del Centro nazionale per l'immunizzazione e malattie respiratorie.



  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming