Schede di riferimento
News Serie TV

Alyssa Milano arrestata mentre manifestava davanti alla Casa Bianca, la protesta dell'attrice di Streghe

40

L'attrice si sta battendo a favore del Freedom to Vote Act, una legge che permetterebbe l'accesso facilitato al voto.

Alyssa Milano arrestata mentre manifestava davanti alla Casa Bianca, la protesta dell'attrice di Streghe

Alyssa Milano ci ha messo la faccia e ha difeso la sua causa, un accesso più semplice al voto, fino all'arresto. L'attrice - nota agli appassionati di serie tv soprattutto per il ruolo di Phoebe Halliwell che ha interpretato nel drama di culto Streghe - è stata arrestata martedì scorso mentre prendeva parte a una protesta davanti alla Casa Bianca con People For the American Way, un'organizzazione di cui è membro del consiglio di amministrazione. Milano era a Washington con un gruppo di manifestanti per chiedere al presidente Biden e al Senato l'approvazione del Freedom to Vote Act, una legge che semplificherebbe l'accesso al voto negli Stati Uniti, oggi ancora piuttosto macchinoso.

Alyssa Milano protesta per il diritto di voto

"Rischio l'arresto oggi perché nell'ultimo anno sono state introdotte 425 leggi per limitare i diritti di voto", ha detto Milano in un video postato su Twitter. "Quindi chiederò al nostro presidente di fare tutto ciò che è in suo potere per approvare il Freedom to Vote Act, il John Lewis Voting Rights Act e il DC Statehood Act". Poco dopo su Instagram l'attrice ha confermato di essere stata arrestata insieme ad altre 24 persone che prendevano parte alla protesta. "Sono stata appena arrestata per aver chiesto all'amministrazione Biden e al Senato di usare il loro mandato per proteggere i diritti di voto. State con me e dite al Senato e alla Casa Bianca che i diritti di voto non dovrebbero dipendere da dove vivi", ha scritto. Deadline, citando un ufficiale di polizia di Washington, riporta che il motivo per cui Milano e gli altri manifestanti sarebbero stati arrestati ha a che fare con una legge statale del Distretto di Columbia che vieta l'affollamento o l'ostruzione di strada o marciapiedi. Tutte le 24 persone arrestate, in ogni caso, sono state in seguito rilasciate.

Cos'è il Freedom to Vote Act

La protesta ha avuto luogo poco prima che i senatori americani si esprimessero sul Freedom to Vote Act. Il disegno di legge democratico, se approvato, semplificherebbe le operazioni di voto negli Stati Uniti rendendo più facile la registrazione, renderebbe il giorno delle elezioni festa federale e consentirebbe a tutti gli elettori di richiedere il voto per corrispondenza. La misura rafforzerebbe anche la sicurezza sui sistemi di voto e ridisegnerebbe i distretti, tra le altre cose. Ieri i repubblicani hanno bloccato ancora una volta il documento non permettendone, per il momento, l'approvazione. Lo avevano già fatto lo scorso giugno.

Leggi anche Alyssa Milano vuole scendere in politica: L'ex star di Streghe valuta la candidatura al Congresso degli Stati Uniti

Alyssa Milano, da sempre molto attiva per i diritti civili, testimonierà anche davanti al Congresso a sostegno dell'Equal Rights Amendament, una proposta di emendamento alla Costituzione degli Stati Uniti che si propone di garantire pari diritti a tutti i cittadini. Solo qualche mese fa l'attrice aveva inoltre manifestato l'intenzione di scendere in politica, se necessario, candidandosi alle prossime elezioni contro il deputato repubblicano Tom McClintock per un posto al Congresso degli Stati Uniti. Insomma, l'ex sorella Halliwell sembra fare sul serio.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo