Richard Linklater biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share
Ha 56 Anni

NASCE A: Houston, Texas, USA
NASCE IL: 30/07/1960

Richard Linklater

Richard Stuart Linklater è nato a Houston, in Texas, il 30 luglio del 1960.
Dopo il liceo s'iscrive alla Sam Houston State University, che però abbandona presto per andare a lavorare su di una piattaforma petrolifera nel Golfo del Messico. Lì trascorrerà molto tempo immerso nella lettura, mentre nei momenti di ritorno sulla terraferma frequenta sale cinematografiche in maniera quasi ossessiva. È così che il giovane Linklater capisce di voler fare il regista: lascia il lavoro, si trasferisce a Austin (dove nel 1985 fonda la Austin Film Society) e con i suoi risparmi acquista una cinepresa in Super8. Due anni dopo, nel 1987, gira il suo primo cortometraggio, It's Impossible to Learn to Plow by Reading Books, che debutterà nel 1988 dopo quasi un anno di montaggio.
L'esordio nel lungometraggio, a questo punto, non è lontano: arriva nel 1991 con Slacker, un film che fotografava una generazione (la cosiddetta “X” dell'omonimo romanzo di Douglas Coupland pubblicato nello stesso anno), applicandone il logorrorico e utopico girare a vuoto delle giornate e dei ragionamenti a una forma di narrazione cinematografica iperfluida e priva di trama ed epicentri narrativi. Il film ebbe un grande successo nel circuito dei festival indipendenti americani, Sundance in testa, e portò il nome di Linklater all'attenzione degli appassionati più curiosi e attenti.
Nel 1993 il regista si conferma cantore di una generazione con quello che è ancora oggi è un film di culto, La vita è un sogno, mentre nel 1995 firma il primo capitolo di quella che diverrà una popolarissima trilogia: quella di Prima dell'alba, Prima del tramonto (2004) e Before Midnight (2013), una vera e propria riflessione su tempo, narrazione e esistenza cui hanno dato un contributo fondamentale i due protagonisti, Ethan Hawke e Julie Delpy.
Prima dell'alba vale a Linklater l'Orso d'argento come miglior regista al Festival di Berlino, ma questo non lo ferma dal continuare a sperimentare con il cinema e il suo linguaggio. Arrivano così film come SubUrbia (1996), Newton Boys (1998) e Waking Life (2001), nel quale utilizza la dimenticata tecnica del rotoscopio, che riprenderà poi anche nell'adattamento dickiano A Scanner Darkly (2006).
Dopo l'esperimento sbilenco di Tape (2001), nel 2003 Linklater firma il suo primo film puramente commerciale, ma sempre sottilmente anarchico, collaborando con Jack Black nel divertentissimo School of Rock, cui nel 2005 fa seguito Bad News Bears - Che botte se incontri gli Orsi, remake di un classico per ragazzi del 1976 nel quale Billy Bob Thornton prende il posto che fu di Walter Matthau.
Nel 2006 Linklater sbarca al Festival di Cannes con Fast Food Nation, nel 2009 racconta Orson Welles in Me and Orson Welles e nel 2011 collabora ancora con Jack Black nell'acclamato Bernie, che in Italia è rimasto inedito.
Si arriva così al 2014, anno in cui il texano presenta (ancora una volta a Berlino, dopo i tre film della trilogia con Hawke e Delpy) l'ambizioso, sperimentale e riuscitissimo progetto di Boyhood, film girato nell'arco di 12 anni che racconta la crescita in tempo reale di un ragazzino, di sua sorella e dei loro genitori divorziati. Boyhood ha vinto il Golden Globe per il miglior film, per il miglior regista e per la migliore attrice protagonista, andato a Rosanna Arquette.

Filmografia
Tutti vogliono qualcosa (Everybody Wants Some!!)
Boyhood (Boyhood)
Before Midnight (Before Midnight)
Bernie (Bernie)
Lascia un Commento