Mario Monicelli
Locandina Mario Monicelli
Mario Monicelli
Regista, Attore e Sceneggiatore  
NASCE A: VIAREGGIO, LUCCA, ITALIA
NASCE IL: 15/05/1915
73 Anni di carriera
167 Film
Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla vita privata di Mario Monicelli, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

DATI ANAGRAFICI DI MARIO MONICELLI

Nasce a: Viareggio, Lucca, Italia
Nasce il: 15/05/1915
Muore a: Roma, Italia
Muore il: 29/11/2010

BIOGRAFIA DI MARIO MONICELLI

Regista e sceneggiatore. Figlio del giornalista e drammaturgo Tommaso Monicelli. Nei primi anni '30 va Milano per compiere gli studi e qui collabora con 'Camminare?', un quindicinale d'avanguardia, in cui si occupa di Cinema. Finite le scuole superiori si iscrive alla facoltà di Storia e Filosofia all'Università di Pisa. Nel 1935 partecipa alla Mostra del Cinema di Venezia con il film a passo ridotto "I ragazzi della Via Paal", con cui vince un premio. Dopo un periodo come aiutoregista e sceneggiatore, nel 1949 inizia la collaborazione con Steno, durata fino al 1953. I due dirigono a quattro mani una serie di film che gettano le fondamenta della commedia all'italiana, interpretati da vari attori di avanspettacolo tra cui Totò e Aldo Fabrizi. Nel 1957 vince il suo primo Orso d'argento al Festival di Berlino con "Padri e figli", nel 1958 realizza "I soliti ignoti", con cui vince il Nastro d'argento per la miglior sceneggiatura, e l'anno successivo vince il Leone d'oro a Venezia con "La grande guerra" (ex-aequo con "Il generale della Rovere" di Roberto Rossellini). Tra i film che hanno ottenuto grande consenso di pubblico e critica "L'armata Brancaleone" (1966) e "Brancaleone alle crociate" (1969), "Amici miei" I e II (1975, 1982), "Caro Michele" (1976, Orso d'argento al Festival di Berlino), "Un borghese piccolo piccolo" (1977, David di Donatello per la miglior regia e Nastro d'argento per la miglior sceneggiatura), "Il Marchese del Grillo" (1981, Orso d'argento al Festival di Berlino e Nastro d'argento per la miglior sceneggiatura), "Speriamo che sia femmina" (1985, David di Donatello e Nastro d'argento per la miglior regia e la miglior sceneggiatura), " Il male oscuro" (1990, David di Donatello per la miglior regia) e "Cari fottutissimi amici" (1994, menzione speciale al Festival di Berlino). Nel corso della sua carriera è stato anche due volte candidato all'Oscar per la miglior sceneggiatura: nel 1965 con "I compagni" (1963) e nel 1966 con "Casanova '70" (1965). Nel 1991 gli è stato assegnato il Leone d'oro alla carriera.

I FILM PIÙ RECENTI DI MARIO MONICELLI

Vai alla Filmografia completa

I GENERI PIÙ RICORRENTI DI MARIO MONICELLI

LE STATISTICHE DI MARIO MONICELLI SU COMINGSOON.IT

LE ULTIME NEWS DI MARIO MONICELLI

news Cinema Un anno senza Mario Monicelli
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming