Jena Malone biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share
Biografia

Jena Malone

Ha 32 Anni

NASCE A: Sparks, Nevada, USA
NASCE IL: 21/11/1984

All’età di nove anni aveva già cambiato residenza ben ventisette volte. Jena Malone cresce in Nevada con la madre Deborah, da cui ha prende il cognome, e la compagna di lei che chiama spesso “godmom” (un mix tra godfather e stepmother, patrigno e matrigna). Il padre biologico è stato per la madre un incontro intimo di una sera. Lo stato di povertà in cui vivono le tre donne è a livelli tali da costringerle a traslocare di continuo,  passando da appartamenti sempre più fatiscenti ai sedili della macchina per alcuni periodi. L’attrice ricorda la sua infanzia descrivendola come preparatoria per il nomade stile di vita che un attore conduce.

All'età di dieci anni si trova a Las Vegas con la madre e per il compleanno le chiede di regalarle una lezione di recitazione al costo di 25 dollari, avendo sempre saputo che il sogno della mamma fosse quello di diventare cantante e attrice. Subito dopo partono per Los Angeles per tentare la fortuna nel cinema e la fortuna trova loro. O meglio, trova Jena che viene coinvolta in un film per studenti dove conosce la sua futura manager. Nei mesi seguenti compare in un video di Michael Jackson, in un episodio di Chicago Hope e soprattutto nel difficile ruolo di una ragazzina che subisce abusi sessuali. Il film è Barstards Out of Carolina (1996) e a soli dodici anni Jena vince un Independent Spirit Awards per il miglior debutto sul grande schermo.

Da quel momento si impone all'attenzione degli addetti ai lavori tra le giovanissime attrici di maggior talento. In seguito rifiuta una parte nel film Air Force One (1997) per recitare da protagonista nel film tv Hope (1997) diretto da Goldie Hawn che le fa ottenere una candidatura ai Golden Globes. Torna poi al cinema per essere diretta da Robert Zemeckis in Contact (1997) nei panni della piccola Ellie, ruolo interpretato da Jodie Foster per l'età adulta. L'anno successivo recita in Nemicheamiche, nei panni della figlia di una morente Susan Sarandon, e in Gioco d'amore accanto a Kevin Costner. Nel 1999 a quindici anni vince la causa di emancipazione legale contro la madre alla quale viene vietato di interferire con la carriera e i guadagni della figlia, visto che con un investimento sbagliato ne aveva sperperati in abbondanza.

Nel 2001 lavora accanto a Kevin Kline nel film L'ultimo sogno, mentre l'anno successivo recita di nuovo con Jodie Foster in The Dangerouse Live of Altar Boys, dove affianca l'allora giovanissimo Emile Hirsh. L'attrice collabora nuovamente con quest'ultimo 2007 sul set di Into the Wild di Sean Penn, ma nel frattempo ottiene parti secondarie in Ritorno a Cold Mountain (2003), Saved! (2004), The Ballad of Jack and Rose (2005) e Orgoglio e pregiudizio (2005). Tra il 2006 e il 2007 debutta prima sul palcoscenico di Broadway con la pièce Il dubbio, vincitrice di numerosi Tony Award e successivamente nella musica pubblicando il suo primo singolo per un'etichetta indipendente e altri brani sulla pagina di MySpace. Gira l'horror Rovine (2008), il drammatico Oltre le regole (2009) e il fantasy di Zack Snyder intitolato Sucker Punch (2011) che si rivela un tale disastro al box office da farle prendere le distanza dal cinema.

Per un paio d'anni si concentra sulla carriera musicale con la band The Shoe e recita nella ampiamente apprezzata miniserie Hatfields and McCoys prodotta da History Channel. La passione per la recitazione ritorna appena in tempo per un ruolo di grande popolarità, quello di Johanna Mason in tre dei quattro film della saga di Hunger Games. Fa parte del prezioso cast di Vizio di forma (2014) e del film con Richard Gere dal titolo Gli Invisibili (2014) in uscita in Italia nel 2016. Jena Malone può anche vantare un ruolo nel The Neon Demon (2016) di Nicolas Winding Refn, presentato al Festival di Cannes.

Filmografia
The Neon Demon (The Neon Demon)
Hunger Games: Il canto della rivolta Parte 2 (The Hunger Games: Mockingjay - Part 2)
Gli invisibili (Time Out of Mind)
Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 1 (The Hunger Games: Mockingjay - Part I)
Lascia un Commento