Jason Robards
Locandina Jason Robards
Jason Robards
Attore  
NASCE A: CHICAGO, ILLINOIS, USA
NASCE IL: 26/07/1922
73 Anni di carriera
60 Film
Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla vita privata di Jason Robards, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

DATI ANAGRAFICI DI JASON ROBARDS

Nasce a: Chicago, Illinois, USA
Nasce il: 26/07/1922
Muore a: Bridgeport, Connecticut, Stati Uniti
Muore il: 26/12/2000

BIOGRAFIA DI JASON ROBARDS

Attore. Figlio d'arte di un attore di cinema e teatro che porta il suo stesso nome. Sotto le armi (in marina) allo scoppio della seconda guerra mondiale, si trova nella base di Pearl Harbour quando i giapponesi l'attaccano a sorpresa nel dicembre del 1941. Per il coraggio dimostrato in battaglia viene decorato con la Navy Cross, la seconda più alta decorazione della marina americana. Subito dopo la fine delle ostilità studia all'Accademia americana delle Arti Drammatiche e comincia l'attività alla radio, prima di dedicarsi ad una lunga e fortunata carriera teatrale culminata, nel 1956, con il successo di "Iceman Cometh", di Eugene O'Neill, che gli vale un premio Tony da parte della critica statunitense. L'esordio nel cinema (dove interpreta complessivamente circa cinquanta film) avviene nel 1958 con una pellicola di Anatole Litvak, "Il viaggio". I primi ruoli di un certo rilievo arrivano nel corso degli anni Sessanta quando, in sequenza, interpreta "Tenera è la notte" (1961, di Henry King) e "Il lungo viaggio verso la notte" (1962), di Sidney Lumet, che gli vale il premio come miglior attore al Festival di Cannes. Interpreta Al Capone nel film di Roger Corman "Il massacro del giorno di San Valentino" (1967) prima di approdare al genere western accanto ad Henry Fonda in "Posta grossa a Dodge City" (1966) e con Sergio Leone in "C'era la volta il West" (1968). Nel 1976, nei panni del direttore del 'Washington Post' in "Tutti gli uomini del presidente", di Alan J. Pakula, vince un premio Oscar come miglior attore non protagonista. Premio bissato l'anno successivo, prima di riprendere l'attività in teatro, con la sua interpretazione in "Giulia", di Fred Zinneman. Dopo una lunga parentesi in televisione torna al cinema. Le sue ultime grandi interpretazioni sono state in "Philadelphia" (1993, di Jonathan Demme) e, nel 1999 in "Magnolia" di Paul Thomas Anderson. Sposato quattro volte (una delle quali con Lauren Bacall) Robards lascia sei figli due dei quali, Jason III e Sam, hanno deciso di seguirne le orme. Muore di cancro in un ospedale di Bridgeport, nel Connecticut.

I FILM PIÙ RECENTI DI JASON ROBARDS

Vai alla Filmografia completa

I GENERI PIÙ RICORRENTI DI JASON ROBARDS

lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming